• Sunday August 9,2020

Animali vivi

Ti spieghiamo quali sono gli animali viventi, come sono la loro riproduzione e gestazione. Inoltre, differenze con ovosos e ovovivosos animali.

Embrioni di animali vivipari si sviluppano all'interno dell'utero materno.
  1. Cosa sono gli animali vivipari?

Gli animali vivipari sono quelli che si riproducono attraverso la fecondazione interna e i loro embrioni si sviluppano in organi specializzati all'interno dell'utero materno . Gli embrioni lasciano il corpo della madre alla fine della gravidanza, attraverso un canale del parto. In questo differiscono dagli animali ovosparos e ovovivosparos.

Gli embrioni di animali vivipari sono collegati al corpo della madre da cui ricevono nutrizione e difesa . La nascita si verifica quando gli embrioni sono maturati e l'inizio della loro esistenza individuale corrisponde.

Il fatto che possano avere un'esistenza al di fuori del corpo materno significa che sono in grado di sopravvivere come un organismo indipendente, che può nutrire, estrarre, respirare, ecc. Tuttavia, gran parte delle specie continua a richiedere cure. Nel caso dei mammiferi, hanno persino bisogno di allattare fino a tardi.

Si presume che l'emergere della viviparietà negli animali si sia verificato con la comparsa dei primi mammiferi, poiché i rettili sono ovipari. Esistono diverse ipotesi per spiegare questo cambiamento evolutivo, ma coincidono con i vantaggi rispetto a fattori di rischio come la predazione, il freddo o il rischio fisico di mantenere l'embrione all'interno del caldo corpo materno.

Si stima che fosse anche il passo evolutivo che avrebbe consentito ai rettili di adattarsi ai climi freddi in cui la deposizione delle uova era troppo termicamente rischiosa.

  1. Esempi di animali vivi

Tutti i mammiferi sono esempi perfetti di animali vivipari, indipendentemente dalla durata del loro periodo di gestazione. Da gatti, cani, ratti, maiali e conigli, a leoni, giraffe, elefanti, scimmie e persino l'essere umano.

I mammiferi marini non sono esenti: orche, delfini, balene, foche, narvali o capodogli, nonché alcuni tipi specifici di anfibi come salamandre e tritoni.

  1. Gestazione del viviparo

Nei suini, la gravidanza dura di solito tre mesi.

La gestazione è il tempo in cui l'embrione fecondato all'interno dell'utero dura, fino alla maturazione e all'espulsione attraverso il canale del parto . Durante questo periodo, il corpo materno nutre l'embrione attraverso un cordone ombelicale o equivalente, condividendo sangue, fluidi e sostanze nutritive, che comporta importanti cambiamenti nel metabolismo e nel comportamento della madre.

La durata di questo periodo di gestazione può variare a seconda della specie, ma di solito termina quando l'embrione è sufficientemente sviluppato per nascere. Nel caso degli umani questa gestazione dura circa 9 mesi, mentre nei leoni non supera i 110 giorni e, nel caso dei topi, solo circa 20.

  1. Riproduzione del viviparo

La riproduzione di animali vivipari è generalmente e principalmente sessuale, cioè attraverso i rapporti tra maschi e femmine, durante i quali avviene la fecondazione interna della femmina. Per questo, il maschio penetra con il suo pene e deposita il suo liquido seminale all'interno, in cui va lo sperma.

Quando lo sperma entra nell'ovulo, cioè lo fertilizza, viene prodotto l'embrione. Quest'ultimo cresce all'interno dell'utero, avvolto in una placenta, per un certo periodo di tempo e viene infine espulso attraverso il canale del parto, per iniziare la sua esistenza come organismo indipendente.

  1. Animali ovipari

La tartaruga è un animale oviparo.

Gli animali ovipari, a differenza degli animali vivipari, sono quelli che depongono le uova, così come lucertole, uccelli o pesci, tra molti altri. Questa forma di riproduzione è molto più antica del viviparismo.

In alcuni casi, la fecondazione è interna, vale a dire che le uova già fecondate vengono depositate dalla femmina e si schiudono da sole in seguito, quando gli embrioni sono maturi. In altri casi, la fecondazione è esterna: la femmina depone le sue uova senza fertilizzare e poi il maschio le spruzza con i suoi fluidi sessuali, fecondandole al di fuori del corpo materno.

In entrambi i casi, le uova fecondate consentono la crescita dell'embrione in un ambiente protetto e isolato dall'esterno per mezzo di un guscio impermeabile, all'interno del quale sono presenti tutti i materiali necessari per il suo sviluppo.

Il rapporto tra i genitori e le loro uova fecondate può essere molto vario . Alcune specie si prendono cura di loro gelosamente o addirittura le trasportano da un lato all'altro. La madre può guardare le sue uova, schiuderle (scaldarle con il suo corpo, come uccelli) o seppellirle in un luogo sicuro, aspettando che le uova si schiudano.

In altre specie la femmina li lascia al proprio destino, depositando grandi quantità per garantire che almeno una percentuale di essi sopravviva.

Scopri di più su: Ov paros animals.

  1. Animali Ovoviv

I camaleonti sono rettili ovovivari.

Gli animali ovovivipari sono una sorta di categoria intermedia tra ovipari e vivipari . Se del caso, le uova vengono prodotte all'interno della madre attraverso la fecondazione interna attraverso i rapporti sessuali, ma rimangono all'interno del corpo materno fino a quando gli embrioni non sono sufficientemente sviluppati.

La deposizione avviene quando le uova sono già vicine alla cova o direttamente alla schiusa, dando l'impressione errata che la prole sia stata partorita.

A differenza dei vivipari, questi animali non sono collegati alla loro progenie attraverso la placenta, quindi lo sviluppo degli embrioni non dipende dalle risorse alimentari del tuo organismo, ma del contenuto di ciascun uovo. Al massimo, il corpo materno consente lo scambio di gas, come nel caso di squali e razze.

Questo è un metodo comune di riproduzione in molte specie di pesci, squali, razze, alcuni rettili (come i camaleonti) e alcuni animali invertebrati.


Articoli Interessanti

commensalismo

commensalismo

Spieghiamo cos'è il commensalismo e le sue differenze con il mutualismo. Inoltre, esempi e come si sviluppa nel deserto. Foresis si verifica quando il commensale usa un'altra specie per trasportare se stesso. Che cos'è il commensalismo? Il commensalismo è noto come un tipo specifico di interazione biologica interspecifica, cioè di interazione tra individui di diverse specie, caratterizzata dal beneficio di uno solo di quelli coinvolti , senza che l'altra parte riceva alcun tipo di danno o danno. Il

Ocano

Ocano

Ti spieghiamo cos'è l'oceano e quali sono le differenze tra mare e oceano. Inoltre, qual è l'oceano più grande del mondo. Gli oceani occupano i tre quarti del pianeta Terra. Cos'è l'oceano? Quando parliamo di ` ` raccontaci '', intendiamo un'enorme estensione di acqua salata che separa altri due continenti . Si

di riserva

di riserva

Spieghiamo cos'è un backup e a cosa serve fare un backup. Inoltre, i passaggi che devono essere seguiti per eseguire i backup. Un backup è una copia dei dati originali di un sistema informativo. Che cos'è un backup? In informatica, è compreso da un backup (dall'inglese: backup , backup , backup , rinforzo), backup, copia di sicurezza, copia di una copia dei dati originali di un sistema informativo o di una serie di software (file, documenti, ecc. .)

legge

legge

Vi spieghiamo qual è la legge e qual è lo scopo delle norme legali. Inoltre, tipi di leggi e quali sono le loro caratteristiche. Le leggi sono un modo per controllare il comportamento degli esseri umani. Cos'è la legge? Il concetto di legge deriva dal lex latino e nell'ambito giuridico può essere definito come quelle norme generali di carattere obbligatorio che sono state dettate dal potere corrispondente con l'obiettivo di regolare i comportamenti umana. Un

proporzione

proporzione

Vi spieghiamo che cos'è una proporzione e alcuni esempi di questa relazione di uguaglianza. Inoltre, i tipi di proporzionalità esistenti. Una proporzione è una relazione di uguaglianza tra due ragioni. Qual è una proporzione? In matematica, la relazione di uguaglianza che esiste tra due ragioni , cioè tra due confronti tra due quantità determinate, è nota come proporzione . Cioè:

densità

densità

Spieghiamo cos'è la densità e alcune caratteristiche di questa proprietà. Inoltre, esistono altri tipi di densità. I gas hanno una densità inferiore rispetto ai liquidi e questi sono inferiori ai solidi. Cos'è la densità? Il termine densità deriva dal campo della fisica e della chimica, in cui si riferisce specificamente alla relazione tra la massa di una sostanza (o un corpo) e il suo volume È quindi una proprietà intrinseca, poiché non dipende dalla quantità di sostanza considerata. La densità