• Tuesday September 21,2021

Sistema riproduttivo maschile

Ti spieghiamo cos'è il sistema riproduttivo maschile e quale è la sua funzione. Inoltre, le sue parti e malattie più comuni.

La funzione biologica primaria del sistema riproduttivo maschile è la riproduzione.
  1. Qual è il sistema riproduttivo maschile?

Quando si parla del sistema riproduttivo maschile, si fa riferimento alle allusioni di organi interni ed esterni, nonché ai condotti tra loro, che consentono agli uomini di fare sesso e infine di riprodursi con una donna.

A differenza del sistema riproduttivo femminile, il maschio è principalmente in vista, al di fuori del corpo, e ha i meccanismi per produrre e introdurre nell'utero un carico di sperma (eiaculazione) e così via. fertilizzare l'uovo, dando origine a uno zigote che, nel tempo, diventerà un nuovo individuo. Questo metodo di riproduzione è condiviso dall'essere umano con la maggior parte degli animali vertebrati.

Il sistema riproduttivo maschile nasce accanto all'individuo ma inizia le sue funzioni ormonali e meccaniche dalla pubertà, fase dell'adolescenza in cui l'essere umano matura sessualmente e il suo corpo è pronto per la riproduzione. Gli uomini fertili saranno per tutta la vita, ma la loro capacità di interazione sessuale è limitata alla possibilità di erezione, che diminuisce o si perde durante la cosiddetta terza età (vecchiaia)

Può servirti: sistema riproduttivo femminile.

  1. Funzione del sistema riproduttivo maschile

Come abbiamo detto, la funzione biologica primaria del sistema riproduttivo maschile è la riproduzione . Questo passa attraverso varie fasi che coinvolgono diversi organi, nella misura in cui vengono secreti gli ormoni sessuali che attivano il processo e predispongono l'organismo alla riproduzione.

Lo sperma e lo sperma sono prodotti nei testicoli e nella prostata (da 10 a 14 giorni); L'erezione è data attraverso il riempimento di sangue dal corpo del pene e, infine, dopo l'estasi durante il rapporto sessuale, il contenuto seminale (eiaculazione) viene svuotato attraverso l'uretra.

  1. Parti e organi del sistema riproduttivo maschile

I testicoli sono l'organo principale del sistema riproduttivo maschile.

Il sistema riproduttivo maschile coinvolge i seguenti organi e dotti:

Organi esterni (fuori dal corpo):

  • Testicoli. L'organo principale del sistema è responsabile della produzione sia di ormoni sessuali maschili (testosterone, principalmente) sia di spermatozoi (cellule riproduttive). È ospitato nello scroto, un involucro di tessuti e pelle che li copre e li protegge.
  • Pene. È l'organo copulatore del sistema, formato da tre casi: il glande, che è la punta e la regione più sensibile; il corpo spugnoso, tessuto di cui fa parte il glande e che trattiene l'uretra durante l'erezione per consentire il passaggio del seme; e i corpora cavernosa, situati nella parte superiore del pene, che si riempiono di sangue e forniscono durezza e compattezza al pene eretto. Normalmente è coperto dal prepuzio, uno strato di pelle che fa parte dello scroto. Serve anche l'apparato escretore per espellere l'urina dal corpo.
  • Epididimi . È nell'incontro dei dotti seminiferi ed è responsabile della maturazione e dell'attivazione dello sperma.
  • Vas deferens . Collegano l'epididimo con i dotti eiaculatori, permettendo allo sperma di fuggire.

Organi interni (all'interno del corpo):

  • Vescicole seminali . Producono un liquido alcalino e viscoso il cui scopo è di neutralizzare l'acidità dell'uretra (prodotto dell'urina) e salvaguardare lo sperma. Questo liquido fa parte del 40% di sperma. Le vescicole sono vicino alla prostata, dietro la vescica urinaria.
  • Prostata Questo organo ghiandolare è esclusivo del genere maschile e si trova dietro il retto, proprio alla base della vescica urinaria. Produce gran parte del contenuto seminale che nutre gli spermatozoi nel loro viaggio verso l'utero e blocca anche il deflusso di urina durante i rapporti, in modo che le funzioni escretorie e riproduttive non vengano mescolate.
  • Uretra. Il dotto che trasporta l'urina dalla vescica all'esterno del corpo serve anche nel caso dell'uomo per portare fuori il seme.
  • Ghiandole Bulboretrali Chiamate anche ghiandole di Cowper, si trovano sotto la prostata e secernono il liquido preseminale, che pulisce il dotto uretrale e neutralizza la sua acidità, aprendo la strada all'eiaculazione.
  1. Malattie del sistema riproduttivo maschile

Il sistema riproduttivo dell'uomo può soffrire di malattie come:

  • Fimosi. È un restringimento congenito del prepuzio, che non consente al pene di emergere liberamente e di solito provoca dolore e disagio durante i rapporti sessuali. Di solito è riparato dalla circoncisione.
  • Cncer. Le malformazioni tumorali di solito colpiscono in particolare la prostata e i testicoli.
  • Infezioni veneree Come l'herpes, il papillomavirus umano, la sifilide, la gonorrea, l'AIDS e altri, alcuni dei quali producono sintomi locali riconoscibili, come pustole, suppurazione purulenta o difficoltà a urinare
  • Prostatite. L'ingrossamento della prostata è generalmente il risultato di infezioni batteriche, ma anche un indicatore di disturbi più profondi come l'iperplasia prostatica benigna.

Articoli Interessanti

affare

affare

Spieghiamo cosa sono gli affari e alcune caratteristiche di questo termine. Inoltre, come può essere classificato in base alle sue attività. Un'azienda ti consente di ottenere denaro dagli utenti in cambio di un servizio o qualcosa di buono. Che cos'è il business? Il termine business deve la sua etimologia al negoziato latino, cioè una negazione del tempo libero: l'occupazione che la gente fa per profitto . Qu

distillazione

distillazione

Spieghiamo cos'è la distillazione, esempi di questo metodo di separazione e i tipi di distillazione che possono essere utilizzati. La distillazione utilizza la vaporizzazione e la condensa per separare le miscele. Che cos'è la distillazione? La distillazione è chiamata un metodo di separazione delle fasi , chiamato anche metodi di separazione delle miscele, Ciò che consiste nell'uso consecutivo e controllato di altri due processi fisici: vaporizzazione (o evaporazione) e condensa, us Selezionare selettivamente di separare gli ingredienti da una miscela, di solito di tipo omogeneo, c

Comunicazione non verbale

Comunicazione non verbale

Spieghiamo cos'è la comunicazione non verbale, quali sono le sue caratteristiche ed elementi. Inoltre, come è classificato ed esempi. La comunicazione non verbale di solito accompagna l'uso del linguaggio verbale per chiarirlo. Cos'è la comunicazione non verbale? Quando parliamo di comunicazione non verbale intendiamo tutte quelle forme di comunicazione che non usano la lingua come veicolo e sistema per esprimersi . C

Traduzione della terra

Traduzione della terra

Vi spieghiamo qual è la traduzione della Terra e le conseguenze di questo movimento. La velocità che raggiunge e la rotazione della Terra. Il `` movimento '' della traduzione raggiunge un viaggio di 930 milioni di chilometri. Qual è la traduzione della Terra? La traduzione della Terra è uno dei movimenti che il pianeta fa e consiste nel girare intorno al Sole. So

introduzione

introduzione

Spieghiamo cos'è l'introduzione di un'opera, un testo, un libro o un saggio e quali sono le sue caratteristiche. Inoltre, quali sono i suoi elementi. Con l'introduzione, il lettore acquisisce familiarità con l'argomento. Qual è l'introduzione? L'introduzione è la parte iniziale di un testo, sia in un saggio, un libro o un articolo di ricerca . In

transistor

transistor

Ti spieghiamo cos'è un transistor, la sua origine e come funziona. Inoltre, i tipi di transistor e i loro circuiti integrati. I transistor hanno la loro origine nella necessità di controllare il flusso di corrente elettrica. Che cos'è un transistor? Si chiama transistor (dall'inglese: fer transfer transistor, transfer resististor ) a un tipo di dispositivo elettronico a semiconduttore , in grado di modificare un segnale Uscita elettrica in risposta a un ingresso, che funge da amplificatore, interruttore, oscillatore o raddrizzatore. È