• Tuesday August 4,2020

Artrpodos

Vi spieghiamo quali sono gli artropodi e come viene classificato questo gruppo di invertebrati. Inoltre, le sue caratteristiche principali ed esempi.

Gli artropodi sono gli animali più numerosi del pianeta.
  1. Quali sono gli artropodi?

È noto come `` artropodi '' un insieme evolutivo (o phylum ) di animali invertebrati di organizzazione complessa, dotato di uno scheletro esterno, corpi segmentati e gambe articolate (da lì il suo nome: dal greco ` ` trono, articulaci n y po s, pie ) . Si tratta di animali I più numerosi del pianeta, adattati a qualsiasi tipo di ambiente esistente, cioè sono gli animali con il più grande successo evolutivo esistente.

Una delle caratteristiche principali degli `` artropodi '' è la segmentazione delle sue gambe e del suo corpo, unite attraverso le articolazioni. Ciò consente movimenti e velocità precisi. Da lì, c'erano anche varie forme di appendici articolate, come antenne, tenaglie, ilceros, ecc.

Il bordo dell'arteria apparve sulla terra circa 570 milioni di anni fa e grazie al suo rapporto con il morph. Con le anellidi (vermi e vermi), si presume che si sarebbero evoluti da loro, una prova evidente di ciò potrebbe essere possibile. sarà lo stadio larvale (sotto forma di bruchi e larve) che ha molti artrodi.

Attualmente ci sono circa 1.200.000 specie di "artigli" circa, che rappresentano l'80% delle specie di animali conosciute. Per inciso, dei tipi di artropodi, gli insetti sono i più numerosi.

Vedi di più: Animali invertebrati.

  1. Classificazione degli artropodi

I mypod sono dotati di gambe multiple e corpi lunghi.

Gli artropodi sono classificati in quattro grandi insiemi o classi:

  • Aracnidi. Dotati di chelceres, mancano di ali e antenne e hanno quattro paia di zampe. Il tuo corpo è diviso in cefalotorace e addome.
  • Insetti. I più vari e numerosi di tutti gli artropodi hanno una coppia di antenne, tre paia di zampe e due paia di ali (funzionali o meno). Adattati a quasi tutti i mezzi fisici, spaziano da detriti, parassiti, erbivori e predatori.
  • Crostacei. Sono per lo più acquatici, con presenza nei mari, o anche in ambienti terrestri umidi. Presentano sempre uno stadio di nauplio larva, caratteristico della loro evoluzione come classe.
  • Millepiedi. Forniti con più gambe e corpi lunghi, oltre alle mascelle (chelicers), sono simili agli insetti in molte cose, ma sono eminentemente terrestri e tendono ad essere velenosi.
  1. Caratteristiche degli artropodi

Una caratteristica tipica degli artropodi è che il loro corpo è successivamente segmentato in modo simile a quello delle anellidi. Inoltre, hanno sezioni ben differenziate che di solito rispettano il seguente ordine: testa, torace e addome, a parte i loro arti o appendici.

I loro corpi sono anche protetti dai loro rivali o predatori da uno scheletro articolato e formato da chitina (un carboidrato), che si trova fuori dal corpo (esoscheletro) e lo copre.

Questo è un problema per l'animale quando si tratta di crescere, quindi lo scheletro deve essere cambiato in più fasi successive durante la sua vita . Ciò consente lo sviluppo di un nuovo scheletro, adattato alle dimensioni più grandi dell'animale. Questo processo si chiama ecdisis o molt .

D'altra parte, gli artropodi si riproducono sessualmente e i loro sessi sono generalmente ben differenziati . Una volta fecondata, la femmina depone le uova dalle quali emergerà la prole, il cui sviluppo può essere diretto o indiretto, a seconda della specie:

  • Sviluppo diretto . Quando l'uovo si schiude, emerge un individuo identico all'adulto, solo più piccolo. Con il tempo e la nutrizione, raggiungerà la maturità.
  • Indiretto . Dall'uovo una larva emergerà molto diversa dall'individuo adulto, che crescerà e attraverserà diverse fasi di profondo cambiamento, chiamate metamorfosi, fino a quando la sua forma non cambierà in quella di un adulto o di un imago .
  1. Esempi di artropodi

Alcuni semplici esempi di artropodi sono:

  • Aracnidi : ragni, scorpioni, zecche, acari.
  • Insetti : scarafaggi, mantidi religiose, farfalle, falene, scarafaggi, api, afidi, cicale, pulci, mosche, libellule, formiche e un enorme eccetera.
  • Crostacei : aragoste, granchi, gamberi, gamberi, cirripedi.
  • Miriapodi : millepiedi, millepiedi, pauropodi, sifilici e cocciniglie dell'umidità.

Articoli Interessanti

Narratore Protagonista

Narratore Protagonista

Ti spieghiamo qual è il narratore protagonista e come racconta una storia. Inoltre, esempi di questo e degli altri tipi di narratori. I protagonisti principali raccontano la loro storia con piena consapevolezza di se stessi. Qual è il narratore del personaggio principale? Un narratore principale è inteso come una voce narrativa (un narratore) presente nelle narrazioni letterarie e di altro genere, a cui viene assegnato il compito di raccontare la trama in prima persona (I), assumendo il ruolo principale della stessa . I

zoologo

zoologo

Ti spieghiamo cos'è la zoologia e quali sono i suoi argomenti di interesse. Inoltre, i rami di studio di questa disciplina e alcuni esempi. La zoologia studia le descrizioni anatomiche e morfologiche di ogni specie. Che cos'è la zoologia? La zoologia è il ramo, all'interno della biologia, che è responsabile dello studio degli animali . Al

pittura

pittura

Ti spieghiamo cos'è il dipinto e qual è la storia di questa forma artistica. Inoltre, le tecniche pittoriche e cos'è la pittura rupestre. La vernice utilizza pigmenti naturali e sintetici miscelati con leganti. Qual è il dipinto? Quando parliamo di pittura o arte pittorica, ci riferiamo a una forma artistica che cerca di rappresentare graficamente la realtà , usando forme e colori su una superficie, a partire da di pigmenti naturali e sintetici miscelati con leganti (vernici). In

Diritto pubblico

Diritto pubblico

Ti spieghiamo cos'è il diritto pubblico e i rami di studio che lo compongono. Inoltre, la sua differenza con il diritto privato e gli esempi. Il diritto pubblico, insieme al diritto privato, costituisce il ramo del diritto positivo. Qual è il diritto pubblico? Una parte dei sistemi legali le cui norme sono correlate al potere pubblico e ai suoi rapporti con individui, organizzazioni e con se stesso, ogni volta che è noto come un diritto pubblico. Q

problema

problema

Spieghiamo che cos'è un problema e alcune delle caratteristiche che ha. Inoltre, quali sono i diversi significati di questo termine. Si possono affermare problemi che vengono proposti come domande. Qual è un problema? Un problema è un fatto, una situazione o un problema che richiede una soluzione : è un conflitto che si presenta come un inconveniente per raggiungere obiettivi o stabilità in aree diverse. Un

psicopatologia

psicopatologia

Spieghiamo quali sono la psicopatologia e i disturbi psicologici. La prospettiva biomedica ed esempi di disturbi psicopatologici. La psicopatologia studia le malattie mentali. Che cos'è la psicopatologia? La psicopatologia è la disciplina che analizza le motivazioni e le particolarità delle malattie mentali . Q