• Wednesday August 12,2020

batteri

Ti spieghiamo quali sono i batteri, i tipi che esistono e come è la loro struttura. Inoltre, alcuni esempi e le loro differenze con il virus.

I batteri sono gli esseri viventi più primitivi e abbondanti sul pianeta Terra.
  1. Quali sono i batteri?

Si chiama un dominio di microrganismi procariotici (privo di un nucleo cellulare) di varie forme e dimensioni possibili, che insieme agli archaea costituiscono gli esseri viventi più primitivi e m È abbondante sul pianeta Terra, adattato praticamente a tutte le condizioni e gli habitat, incluso il parassita. Alcuni possono persino sussistere in condizioni ostili, come lo spazio.

I batteri sono i discendenti immediati delle prime forme di vita unicellulari sul pianeta, che si presentano in condizioni molto diverse da quelle attuali circa 4.000 milioni di anni fa. Non è noto se questi esseri fossero più simili agli archei o ai batteri, ma è noto che sono i loro antenati comuni.

Tuttavia, i batteri sono stati implicati, forse a causa della loro abbondanza, nella maggior parte dei salti evolutivi cellulari, come l'origine dei mitocondri (nelle cellule eucariotiche) o cloroplasti (nelle cellule vegetali), attraverso processi di endosimbiosi.

Allo stesso modo, questi esseri viventi hanno relazioni con praticamente tutte le forme di vita del pianeta, sia di commensalismo (come i batteri che proliferano sulla pelle), di mutualismo (come quelli che collaborano con la decomposizione). n di cibo nell'intestino) o parassitismo (come causa di infezioni e malattie). Per combattere quest'ultimo, l'essere umano ha creato antibiotici.

D'altra parte, la vita batterica è essenziale nei processi di decomposizione della materia organica, necessaria per il riciclo di elementi quali carbonio o azoto e costituisce il fondo delle catene traffico microscopico in vari ambienti.

I batteri vengono riprodotti con rapidità e mediante procedure asessuali, che consistono nella replicazione della cellula progenitrice in due esattamente uguale (mitosi o fisica binaria). che, in un ambiente propizio, un batterio viene diviso in due in soli 15-20 o 20-30 minuti, a seconda della specie.

Vedi anche: Autotroph.

  1. Tipi di batteri

I batteri del cocco hanno una forma sferica o rotonda.

I batteri sono studiati dalla batteriologia, un ramo della microbiologia. Questa disciplina li ha classificati in base a vari criteri, come la loro forma o la loro risposta alla colorazione. In tal senso, possiamo parlare di:

  • I batteri secondo la loro forma :
  • Bacilos. Forme allungate, come barre microscopiche.
  • Cocos. Con forma sferica o rotonda.
  • Vibrioni. Cavatappi o cavatappi.
  • Spirilli. Elica a forma di o spirale.
  • I batteri in base alla loro risposta alla tintura :
  • Gram positivo Acquisiscono un colore viola o chiaramente viola quando si usa il colorante.
  • Gram negativi Prendono un colore chiaramente rosso quando si usa la tintura.

Esistono altre classificazioni che tengono conto dell'habitat, del suo metabolismo cellulare o dei suoi componenti biochimici.

  1. Struttura dei batteri

La struttura batterica unicellulare è di solito abbastanza semplice, senza nucleo cellulare e quasi nessun organello definito, ma con un nucleoide (regione irregolare in cui si trova il DNA circolare dei procarioti), una parete cellulare peptidoglicana che riveste la cellula all'esterno della membrana plasma e spesso pili o flagelli da spostare (nel caso siano mobili).

Sparsi nel citoplasma batterico di solito ci sono plasmidi (piccole molecole di DNA non cromosomiche), vacuoli (serbatoi di sostanze di riserva) e ribosomi (per sintesi proteica). Alcuni batteri hanno compartimenti procariotici, organelli primitivi circondati da membrane, destinati a specifici lavori biochimici all'interno della cellula, a seconda del loro metabolismo.

  1. Esempi di batteri

Escherichia Coli è comune nell'intestino degli esseri viventi con sangue caldo.

Alcuni dei batteri più noti sono:

  • Escherichia coli. Un batterio gram-negativo comune nei tratti gastrointestinali dell'uomo e di altri animali a sangue caldo, in grado in certi momenti di provocare un'infezione.
  • Neisseria gonorrhoeae . Gonococco che causa la gonorrea, un'infezione a trasmissione sessuale nell'uomo.
  • Bacillus anthracis . Batteri immobili e positivi che producono lesioni nere riconoscibili sulla pelle (carbuncoli).
  • Sorangium cellulosum . Myxobacteria Negativo estremamente comune nei suoli e nel metabolismo innocuo.
  • Clostridium botulinum . È noto l'agente causale del botulismo, per mezzo di una `` neurotossina '' che questi batteri secernono, la cui crescita negli alimenti in scatola (le lattine in scatola e che rilasciano gas all'apertura sono un chiaro sintomo) e altre conserve alimentari sono note.
  1. Differenze tra virus e batteri

Virus e batteri sono estremamente diversi, anche se sono le forme infettive più conosciute e frequenti per l'uomo.

La differenza principale ha a che fare con la sua struttura e dimensione : mentre i batteri sono organismi monocellulari le cui dimensioni variano tra 0, 5 e 5 micrometri di lunghezza, i virus sono esseri cellulari. Molto semplice ed elementare, incapace di riprodursi se non sta infettando altre cellule che fungono da fabbrica per le repliche virali, dopo essere state inoculate con DNA virale invasore.

Considera che i virus non sanno nemmeno se sono davvero vivi, dalla natura primitiva della loro esistenza, che non è molto più di una semplice molecola di DNA o RNA avvolta in uno strato di proteine. Per questo motivo gli antibiotici non hanno alcun effetto sui virus, ma sui batteri; mentre antivirali o retrovirali sono usati esclusivamente per combattere le infezioni da virus.

Altro in: Virus.


Articoli Interessanti

educazione

educazione

Spieghiamo cos'è l'educazione e i suoi diversi significati secondo diversi autori. Inoltre, i tipi di istruzione esistenti. L'istruzione avviene all'interno della famiglia e nelle diverse fasi della vita scolastica. Che cos'è l'educazione? La facilitazione dell'apprendimento o dell'ottenimento di conoscenze, abilità, valori e abitudini in un determinato gruppo umano, da parte di altre persone, è chiamata educazione. es

pazienza

pazienza

Ti spieghiamo cos'è la pazienza e perché è considerata un valore. Inoltre, alcune frasi su questa capacità umana. La pazienza può resistere a situazioni fastidiose, irritanti o avverse. Che cos'è la pazienza? È conosciuta come `` pazienza '' per la capacità umana di sopportare o tollerare situazioni fastidiose, irritanti o avverse al fine di raggiungere un obiettivo desiderato o farlo nel modo desiderato. In que

abilità

abilità

Ti spieghiamo quali sono le abilità e le capacità che una persona può possedere. Inoltre, i tipi esistenti e il loro rapporto con l'abilità. L'abilità è una forma specifica di attitudine per un'attività specifica. Qual è l'abilità? Secondo la Royal Spanish Academy, l'abilità è intesa come la capacità di qualcuno di eseguire un determinato compito o attività correttamente e facilmente. In questo m

Proprietà specifiche della materia

Proprietà specifiche della materia

Ti spieghiamo quali sono le proprietà specifiche della materia e le caratteristiche principali di ciascuna di esse con esempi utili. Le proprietà della materia ci consentono di classificarla e scoprire di più sulle sue origini. Quali sono le proprietà specifiche della materia? La questione che conosciamo ha numerose caratteristiche che ci consentono di classificarlo, ordinarlo e scoprire di più sulle sue origini . Alc

Strati di terra

Strati di terra

Spieghiamo quali sono gli strati della Terra e le caratteristiche di ciascuno. Inoltre, le discontinuità di Mohorovicic e Gutenberg. Gli strati della terra sono la crosta, il mantello e il nucleo. Quali sono gli strati della Terra? Il pianeta Terra è un pianeta sferoide di 12.742 chilometri di diametro equatoriale, con un leggero appiattimento ai poli.

verso

verso

Spieghiamo cos'è un versetto, la sua relazione con una strofa e i tipi di versi esistenti. Inoltre, alcuni esempi e versi d'amore. I versetti descrivono un'immagine poetica e dinamica all'interno del corpo della poesia. Che cos'è un verso? Un retro è un'unità in cui una poesia è comunemente divisa, di dimensioni superiori ai piedi, ma inferiore alla strofa. Di