• Wednesday September 22,2021

Calore specifico

Spieghiamo cos'è il calore specifico e quali sono le sue unità. Inoltre, le formule che utilizza e alcuni esempi.

Il calore specifico varia in base allo stato fisico della materia.
  1. Cos'è il calore specifico?

In fisica, calore specifico, capacità termica specifica o capacità termica specifica è intesa come la quantità di calore che una sostanza o un sistema termodinamico è in grado di assorbire prima di aumentare la sua temperatura in un'unità. Cioè, il calore specifico misura la quantità di calore necessaria per produrre quella variazione di temperatura in un'unità.

Il calore specifico (rappresentato da una piccola scala) dipende da altre variabili, come la temperatura iniziale, la massa della sostanza o del sistema e la capacità di calore (rappresentata da una C più grande scula), che è il coefficiente di aumento della temperatura in un'unità dell'intero sistema o dell'intera massa della sostanza.

Inoltre, il calore specifico varia in base allo stato fisico della materia, specialmente nei casi di solidi e gas, poiché la sua particolare struttura molecolare influisce nella trasmissione del calore all'interno del sistema particellare. Lo stesso vale per le condizioni di pressione atmosferica: maggiore è la pressione, minore è il calore specifico.

Inoltre: proprietà della materia.

  1. Unità di calore specifiche

Poiché nell'International Measurement System l'unità di calore è joule (J), il calore specifico è espresso in questo sistema in joule per chilogrammo e per kelvin (J.Kg -1 .K -1 ).

Un'altra forma comune di misurazione prevede l'uso del calore per grammo e gradi centigradi (cal. -1 . C -1 ) e nei paesi o le aree che utilizzano il sistema anglosassone, è misurato in BTU per libbra e in gradi Fahrenheit. Questi ultimi due, ovviamente, al di fuori dell'IS.

  1. Formule di calore specifiche

La formulazione di base del calore specifico di una sostanza sarà: c = C / m, ovvero il calore specifico è uguale al rapporto tra capacità calorica e massa. Tuttavia, quando questo viene applicato a una determinata variazione di temperatura, parleremo della capacità termica specifica media (rappresentata come ĉ ) e verrà calcolata in base alla seguente formula:

ĉ = Q / m.Δt

Dove Q rappresenta il trasferimento di energia termica tra il sistema e l'ambiente circostante, m la massa del sistema e Δt l'aumento di temperatura a cui è sottoposto. Pertanto, il calore specifico ( c ) di una data temperatura ( T ) sarà calcolato come segue:

c = lim (Δt → 0). Q / m.ΔT = 1 / m. dQ / dT

  1. Esempi di calore specifico

È necessaria una caloria per aumentare un grammo di acqua a temperatura ambiente.

Un semplice esempio di calore specifico è l'acqua, utilizzata per creare unità di misura di questa portata. Pertanto, è necessaria una caloria per aumentare un grammo di acqua a temperatura ambiente, mentre 0, 5 calorie sono necessarie per aumentare la temperatura del ghiaccio a -5 ° C di un grado.

Altri record di calore specifici sono:

  • Alluminio: 0, 215 calorie per grammo
  • Rame: 0, 0924 calorie per grammo
  • Oro: 0, 0308 calorie per grammo
  • Ferro: 0, 107 calorie per grammo
  • Silicio: 0, 168 calorie per grammo
  • Potassio: 0, 019 calorie per grammo
  • Bicchiere: 0, 2 calorie per grammo
  • Marmo: 0, 21 calorie per grammo
  • Legno: 0, 41 calorie per grammo
  • Alcol etilico: 0, 58 calorie per grammo
  • Mercurio: 0, 0033 calorie per grammo
  • Olio d'oliva: 0, 47 calorie per grammo

Articoli Interessanti

affare

affare

Spieghiamo cosa sono gli affari e alcune caratteristiche di questo termine. Inoltre, come può essere classificato in base alle sue attività. Un'azienda ti consente di ottenere denaro dagli utenti in cambio di un servizio o qualcosa di buono. Che cos'è il business? Il termine business deve la sua etimologia al negoziato latino, cioè una negazione del tempo libero: l'occupazione che la gente fa per profitto . Qu

distillazione

distillazione

Spieghiamo cos'è la distillazione, esempi di questo metodo di separazione e i tipi di distillazione che possono essere utilizzati. La distillazione utilizza la vaporizzazione e la condensa per separare le miscele. Che cos'è la distillazione? La distillazione è chiamata un metodo di separazione delle fasi , chiamato anche metodi di separazione delle miscele, Ciò che consiste nell'uso consecutivo e controllato di altri due processi fisici: vaporizzazione (o evaporazione) e condensa, us Selezionare selettivamente di separare gli ingredienti da una miscela, di solito di tipo omogeneo, c

Comunicazione non verbale

Comunicazione non verbale

Spieghiamo cos'è la comunicazione non verbale, quali sono le sue caratteristiche ed elementi. Inoltre, come è classificato ed esempi. La comunicazione non verbale di solito accompagna l'uso del linguaggio verbale per chiarirlo. Cos'è la comunicazione non verbale? Quando parliamo di comunicazione non verbale intendiamo tutte quelle forme di comunicazione che non usano la lingua come veicolo e sistema per esprimersi . C

Traduzione della terra

Traduzione della terra

Vi spieghiamo qual è la traduzione della Terra e le conseguenze di questo movimento. La velocità che raggiunge e la rotazione della Terra. Il `` movimento '' della traduzione raggiunge un viaggio di 930 milioni di chilometri. Qual è la traduzione della Terra? La traduzione della Terra è uno dei movimenti che il pianeta fa e consiste nel girare intorno al Sole. So

introduzione

introduzione

Spieghiamo cos'è l'introduzione di un'opera, un testo, un libro o un saggio e quali sono le sue caratteristiche. Inoltre, quali sono i suoi elementi. Con l'introduzione, il lettore acquisisce familiarità con l'argomento. Qual è l'introduzione? L'introduzione è la parte iniziale di un testo, sia in un saggio, un libro o un articolo di ricerca . In

transistor

transistor

Ti spieghiamo cos'è un transistor, la sua origine e come funziona. Inoltre, i tipi di transistor e i loro circuiti integrati. I transistor hanno la loro origine nella necessità di controllare il flusso di corrente elettrica. Che cos'è un transistor? Si chiama transistor (dall'inglese: fer transfer transistor, transfer resististor ) a un tipo di dispositivo elettronico a semiconduttore , in grado di modificare un segnale Uscita elettrica in risposta a un ingresso, che funge da amplificatore, interruttore, oscillatore o raddrizzatore. È