• Tuesday September 21,2021

scienza

Ti spieghiamo cos'è la scienza e la conoscenza scientifica, qual è il metodo scientifico e i suoi passi. Inoltre, quali sono i tipi di scienza.

La scienza usa quello che è noto come il metodo scientifico.
  1. Cos'è la scienza?

La scienza è l'insieme di conoscenze organizzate sistematicamente ottenute dall'osservazione, dalla sperimentazione e dal ragionamento all'interno di aree specifiche da questo accumulo di conoscenza ha generato ipotesi, domande, schemi, leggi e principi .

La scienza è governata da alcuni metodi che comprendono una serie di regole e passaggi. Grazie a un uso rigoroso e rigoroso di questi metodi, viene convalidato il ragionamento che emerge dai processi di indagine, dando conclusioni scientifiche alle conclusioni ottenute. Ecco perché le conclusioni derivate dall'osservazione e dalla sperimentazione scientifiche sono verificabili e oggettive.

La scienza è ramificata in ciò che è noto come diversi campi o aree di conoscenza, in cui diversi specialisti svolgono studi e osservazioni, utilizzando metodi scientifici, per raggiungere nuove conoscenze e conoscenze. Caldo, preciso, irrefutabile e obiettivo.

È governato principalmente dal metodo scientifico per ottenere nuove conoscenze.

Vedi anche: Scienza moderna.

  1. Metodo scientifico

È necessario utilizzare gli strumenti appropriati affinché la conoscenza sia valida.

Come abbiamo detto, per ottenere nuove conoscenze, la scienza utilizza il cosiddetto metodo scientifico (inserire il collegamento per espandere la materia ) , il che implica una serie di passaggi necessari per raggiungere le conoscenze scientifiche.

Per questo, è necessario utilizzare gli strumenti appropriati affinché la conoscenza sia valida. Questo metodo, o le fasi che devono essere seguite dal ricercatore, devono sempre essere spiegati e dettagliati durante l'indagine, in modo che i suoi destinatari lo sappiano e possano giudicare i risultati ottenuti.

Altro in: Metodo scientifico.

  1. Passaggi del metodo scientifico

I passaggi che compongono il metodo scientifico, a grandi linee, sono cinque:

  • Osservazione. La prima cosa che il ricercatore deve fare è osservare attentamente il fenomeno che desidera studiare. Per questo, analizza questo fenomeno come si trova in natura, usando i propri sensi.
  • Induzione. Da questo, lo scienziato ottiene il particolare principio di ciascuno dei fenomeni analizzati. Questo è noto sotto il nome di induzione.
  • Ipotesi. Il prossimo passo è formulare un'ipotesi, cioè una proposta probabile che viene fatta dopo la raccolta di dati e informazioni.
  • Sperimentazione. È da questa proposta che lo scienziato guida la sua ricerca scientifica, eseguendo tutti i test necessari, affinché Internet lo provi o lo smentisca.
  • Conclusioni. Successivamente, deve essere presentata un'indagine in cui sono dettagliate tutte le fasi precedenti e in cui sono state espresse le conclusioni raggiunte dopo il lavoro svolto.

Altro in: Quali sono i passaggi del metodo scientifico?

  1. Conoscenza scientifica

La validità delle conoscenze scientifiche non è permanente o indiscutibile.

Uno dei vantaggi della conoscenza scientifica è che vanno oltre i fatti stessi e che possono essere comunicati e, meglio ancora, verificati da tutti. Altre qualità della conoscenza:

facilecertosistematico
legalespecializzatoobiettivo
fcticocriticopredittiva

Si deve tener conto del fatto che la validità delle conoscenze scientifiche non è permanente o indiscutibile, ma che sono considerate tali finché non sono confutate. Le conoscenze acquisite sono costantemente contrastate e messe in discussione.

Il fatto che una conoscenza non sia stata smentita non significa che sia considerata una verità indiscutibile, ma che sia sempre sottoposta a nuovi contenuti e osservazioni acquisiti nel tempo per continuare a verificarli.

Segui in: Conoscenza scientifica.

  1. Tipi di scienza

Le scienze naturali sono responsabili dello studio della natura, come l'astronomia.

In generale, la scienza può essere classificata come segue:

  • Scienze naturali . Sono specializzati nello studio della natura, come fanno ad esempio astronomia, geologia, biologia o fisica.
  • Scienze formali . Sono orientati verso valide forme di inferenza e hanno un contenuto formale, non concreto, a differenza delle scienze empiriche. Ecco la matematica e la logica.
  • Scienze sociali Comprende discipline orientate alle problematiche umane come la cultura e la società. Qui puoi includere, tra gli altri, sociologia, storia, psicologia, antropologia o politica. Successivamente, espanderemo il concetto.
  1. Scienze sociali

Le scienze sociali includono le discipline che studiano i processi culturali e sociali che emergono dalla vita nella società dell'essere umano. Le scienze sociali studiano il comportamento dell'uomo come individuo e come essere sociale, il funzionamento della sua psiche, la sua storia, la sua evoluzione, il suo sviluppo e la sua vita politica.

All'interno delle scienze sociali possiamo trovare altre scienze più specifiche, come la sociologia, la storia, la psicologia, l'antropologia o la politica, tra le altre.

Altro in: Scienze sociali.

Articoli Interessanti

affare

affare

Spieghiamo cosa sono gli affari e alcune caratteristiche di questo termine. Inoltre, come può essere classificato in base alle sue attività. Un'azienda ti consente di ottenere denaro dagli utenti in cambio di un servizio o qualcosa di buono. Che cos'è il business? Il termine business deve la sua etimologia al negoziato latino, cioè una negazione del tempo libero: l'occupazione che la gente fa per profitto . Qu

distillazione

distillazione

Spieghiamo cos'è la distillazione, esempi di questo metodo di separazione e i tipi di distillazione che possono essere utilizzati. La distillazione utilizza la vaporizzazione e la condensa per separare le miscele. Che cos'è la distillazione? La distillazione è chiamata un metodo di separazione delle fasi , chiamato anche metodi di separazione delle miscele, Ciò che consiste nell'uso consecutivo e controllato di altri due processi fisici: vaporizzazione (o evaporazione) e condensa, us Selezionare selettivamente di separare gli ingredienti da una miscela, di solito di tipo omogeneo, c

Comunicazione non verbale

Comunicazione non verbale

Spieghiamo cos'è la comunicazione non verbale, quali sono le sue caratteristiche ed elementi. Inoltre, come è classificato ed esempi. La comunicazione non verbale di solito accompagna l'uso del linguaggio verbale per chiarirlo. Cos'è la comunicazione non verbale? Quando parliamo di comunicazione non verbale intendiamo tutte quelle forme di comunicazione che non usano la lingua come veicolo e sistema per esprimersi . C

Traduzione della terra

Traduzione della terra

Vi spieghiamo qual è la traduzione della Terra e le conseguenze di questo movimento. La velocità che raggiunge e la rotazione della Terra. Il `` movimento '' della traduzione raggiunge un viaggio di 930 milioni di chilometri. Qual è la traduzione della Terra? La traduzione della Terra è uno dei movimenti che il pianeta fa e consiste nel girare intorno al Sole. So

introduzione

introduzione

Spieghiamo cos'è l'introduzione di un'opera, un testo, un libro o un saggio e quali sono le sue caratteristiche. Inoltre, quali sono i suoi elementi. Con l'introduzione, il lettore acquisisce familiarità con l'argomento. Qual è l'introduzione? L'introduzione è la parte iniziale di un testo, sia in un saggio, un libro o un articolo di ricerca . In

transistor

transistor

Ti spieghiamo cos'è un transistor, la sua origine e come funziona. Inoltre, i tipi di transistor e i loro circuiti integrati. I transistor hanno la loro origine nella necessità di controllare il flusso di corrente elettrica. Che cos'è un transistor? Si chiama transistor (dall'inglese: fer transfer transistor, transfer resististor ) a un tipo di dispositivo elettronico a semiconduttore , in grado di modificare un segnale Uscita elettrica in risposta a un ingresso, che funge da amplificatore, interruttore, oscillatore o raddrizzatore. È