• Thursday September 16,2021

Scienze politiche

Vi spieghiamo quali sono le scienze politiche e quale era la loro origine. Oggetto di studio, campo di lavoro e branche della scienza politica.

Le scienze politiche formano professionisti disposti a un campo di lavoro molto diversificato.
  1. Quali sono le scienze politiche?

Si chiama Scienze Politiche, o anche Politologia, per le scienze sociali interessate allo studio degli aspetti teorici e pratici della politica, cioè dei sistemi politico e di governo, i comportamenti delle società, al fine di stabilire un metodo accurato e oggettivo su questi temi, basato sull'osservazione della realtà.

Come tutte le scienze sociali, il suo approccio all'oggetto di studio è teorico e qualitativo, utilizzando vari strumenti comuni a questo tipo di scienze non esatte. E spesso utilizza prestiti ad altri campi della conoscenza, come economia, sociologia, psicologia, ecc.

I suoi soliti metodi di analisi sono:

  • Sperimentale. Attraverso esperimenti sociali e situazioni simulate che confrontano le reazioni delle società.
  • Estadsticos. Attraverso l'elaborazione matematica dei dati provenienti da fatti osservati e misurati.
  • Rispetto. Attraverso l'analisi comparativa tra altre due situazioni politiche che risultano dall'interesse.
  • Histricos. Attraverso la revisione della letteratura disponibile e l'evocazione di situazioni politiche passate.

Ti può servire: politologo.

  1. Origine della scienza politica

Questa disciplina ha origine dalla filosofia politica, una branca della filosofia specializzata nelle relazioni tra individui e società; ma oggi la scienza politica è indistinguibile dal suo predecessore. È considerata una scienza relativamente recente, il cui vero sviluppo ha avuto luogo nel ventesimo secolo, dopo la seconda guerra mondiale.

I suoi antecedenti nell'antichità, tuttavia, erano i grandi filosofi e pensatori greci (Aristotele, Platone), i romani (Tito Livio, Plutarco, Polibio) e persino l'antica India (Chanakia Pandit). E uno dei suoi più grandi esponenti fu il filosofo rinascimentale Nicolás Maquiavelo, autore del famoso trattato The Prince (1513).

  1. Oggetto di studio di scienze politiche

Le scienze politiche sono interessate ai tipi di potere, alle classi politiche e sociali, ecc.

L'oggetto dello studio delle scienze politiche è, come abbiamo detto prima, la politica. Ciò equivale a dire che si occupa delle relazioni di potere stabilite all'interno di quel patto di reciproca convivenza che è lo Stato. Ciò non significa che sia una dottrina sull'arte di governare, tanto meno un metodo applicabile.

Sì, invece, si occupa delle relazioni di obbedienza e dominio che si svolgono all'interno dell'organizzazione politica, cercando di costruire un metodo oggettivo per comprendere l'origine e il funzionamento sociale di queste strutture. Si interessa di autorità, tipi di potere, classi politiche e sociali, meccanismi di dominio e convinzione, legittimazione del potere, ecc.

Le sue principali aree di ricerca, in tal senso, sono:

  • Il potere politico e i suoi mezzi per ottenere.
  • L'autorità e la legittimità del potere.
  • L'origine e il funzionamento dello Stato.
  • La pubblica amministrazione
  • Il comportamento politico delle società.
  • Comunicazione politica e opinione pubblica.
  • Relazioni internazionali
  1. Campo di lavoro in Scienze politiche

Le scienze politiche formano professionisti disposti a lavorare in un campo molto diversificato . In primo luogo, la pubblica amministrazione (governi regionali o nazionali e persino organizzazioni internazionali) beneficia di questi specialisti dello Stato e dei loro rapporti di potere, in qualità di consulenti, consulenti, direttori o supervisori, quando non sono testimoni il cui compito è documentare oggettivamente i nuovi processi politici di interesse pubblico.

Un'altra frequente vena di lavoro indica il giornalismo specializzato, come divulgatori e opinion maker in materia politica, quando non professionisti dell'educazione pubblica e privata in queste materie.

Infine, l'esercizio diplomatico è un'area di interesse per gli scienziati politici, poiché la loro formazione professionale consente loro di essere osservatori efficaci al servizio della stabilità nazionale, regionale e regionale. internazionale.

  1. Filiali di scienze politiche

La politica internazionale studia le dinamiche politiche tra le nazioni.

La politologia comprende i seguenti rami principali:

  • Politica internazionale Studio descrittivo e esplicativo delle dinamiche politiche che si svolgono tra nazioni diverse.
  • Politica comparativa Studio comparativo di procedure, istituzioni, storie e caratteristiche delle diverse società organizzate.
  • Teoria politica . Lo studio teorico, cioè, non applicato ma astratto della dinamica del potere basata sui suoi principi fondamentali.
  • Pubblica amministrazione L'applicazione della teoria e dei principi politici al metodo di governo delle società.
  • Economia politica Lo studio dell'impatto dell'economia e dei suoi processi sul modo di operare della politica e viceversa.
  • Sociologia politica . Lo studio del modo in cui la costituzione culturale, psicologica e sociale delle comunità è collegata alle forme di potere e di dominio che scelgono di organizzare.

Articoli Interessanti

vita

vita

Spieghiamo cos'è la vita, definita in diverse discipline come la biologia, la fisica e la filosofia. Inoltre, concetto di vita umana. La vita è la capacità di nascere, respirare, sviluppare, procreare, evolvere e morire. Che cos'è la vita? Il concetto di vita è difficile da definire, poiché a seconda della disciplina in cui ci troviamo, si otterranno risposte diverse, che possono anche essere antagoniste l'una con l'altra . La v

Sud America

Sud America

Spieghiamo cos'è il Sud America, i paesi che compongono questa regione e le sue capitali. Inoltre, la sua economia e i climi che presenta. L'area del Sud America è di 18, 2 milioni di chilometri quadrati. Cos'è il Sud America? Quando parliamo di Sud America, Sud America o Sud America, la regione di questo continente deve essere citata la linea dell'equatore verso il basso e che costituisce un singolo blocco subcontinentale diverso dal Nord America, dall'America centrale e dalle Isole dei Caraibi. L

Riproduzione cellulare

Riproduzione cellulare

Spieghiamo cos'è la riproduzione cellulare, la meiosi, la mitosi e le sue fasi. Inoltre, la sua importanza per la diversità della vita. La riproduzione cellulare consente l'esistenza di organismi pluricellulari. Cos'è la riproduzione cellulare? È noto come riproduzione cellulare o divisione cellulare nella fase del ciclo cellulare in cui ciascuna cellula si divide per formare due diverse cellule figlie . Qu

Comunismo di guerra

Comunismo di guerra

Spieghiamo quale fosse il comunismo di guerra, quali fossero gli obiettivi di questo sistema e le conseguenze che esso produsse. Per molti, il comunismo di guerra fu un tentativo di sopravvivere alla guerra civile. Cos'era il comunismo di guerra? Il sistema politico ed economico con cui fu amministrata la Russia sovietica (prima dell'esistenza dell'URSS) tra giugno 1918 e marzo 1921, fu chiamato comunismo di guerra il quadro della guerra civile russa

morale

morale

Spieghiamo qual è la morale e le principali caratteristiche di questo insieme di valori. Inoltre, i tipi di morale esistenti. La moralità è definita come l'insieme di norme che derivano dalla società stessa. Cos'è la moralità? La morale consiste in una serie di norme, regole, valori, idee e credenze ; sulla base della quale un essere umano che vive nella società manifesta il suo comportamento. In te

vocazione

vocazione

Vi spieghiamo cos'è una vocazione e gli aspetti con cui è composto questo termine. Inoltre, alcune delle sue caratteristiche. Una vocazione dipende dagli interessi, dalle attitudini e dai gusti di una persona. Che cos'è la vocazione? L'``invocazione '' è il desiderio e l'inclinazione delle persone verso una determinata professione , carriera o azione. Il