• Tuesday September 21,2021

Circuito di serie

Spieghiamo cos'è un circuito in serie e gli elementi che lo compongono. Inoltre, differenze con un circuito parallelo ed esempi.

Un circuito in serie ha un percorso unico per la corrente.
  1. Cos'è un circuito in serie?

Si chiama un circuito in serie un tipo di circuito elettrico dotato di un singolo percorso per la corrente, che deve raggiungere in successione tutti i terminali o i terminali collegati alla rete, vale a dire uno dietro l'altro, collegando i suoi punti di uscita con il successivo punto di entrata.

Se lo spieghiamo con una metafora idraulica, avremo altri due serbatoi d'acqua disposti in modo tale che il tubo di uscita di uno sia quello del successivo, e così Successivamente.

I `` circuiti in serie '' forniscono ai terminali la stessa quantità di corrente alla stessa identica intensità e forniscono al circuito una resistenza equivalente pari alla somma delle resistenze di ciascun terminale collegato, ma sempre più alto del più grande di loro; Ciò significa che quando si aggiungono terminali, la resistenza aumenta (invece di diminuire, come nei circuiti paralleli).

I circuiti in serie sono utili perché consentono la somma della tensione, soprattutto per quanto riguarda i generatori; cioè, permettono di accumulare la potenza della rete . Ecco perché alcuni dispositivi utilizzano un certo numero di batterie per autoalimentarsi: perché possono raggiungere solo la tensione richiesta. Altrimenti avremmo bisogno di una singola batteria più potente e costosa.

Vedi anche: Alimentazione.

  1. Elementi di un circuito in serie

I conduttori sono realizzati in materiale metallico, come il rame.

Gli elementi che compongono un circuito in serie non sono sostanzialmente diversi da quelli di un circuito di un altro tipo. La differenza sostanziale è come sono organizzati. In questo modo, abbiamo un circuito parallelo composto da:

  • Una fonte elettrica . Dove ha origine l'energia che viene trasmessa dal conducente.
  • Un autista . Solitamente realizzato in materiale metallico (rame, ecc.) Che va dalla sorgente ai terminali e viceversa, consentendo il flusso elettronico che è elettricità.
  • Terminali o ricevitori . Quali sono tutti i dispositivi collegati alla rete, che ricevono la corrente e la trasformano in un altro tipo di energia: luce se sono lampadine, cinetica se sono motori, ecc.
  1. Differenze tra un circuito in serie e un circuito in parallelo

In un circuito parallelo ogni terminale ha il proprio flusso elettrico.

Un circuito in serie e un circuito parallelo costituiscono modelli opposti. I loro valori, infatti, sono calcolati usando le equazioni opposte. Tuttavia, la grande e sostanziale differenza tra i due ha a che fare con il flusso sostenuto di corrente elettrica.

Mentre un circuito parallelo consente a ciascun terminale di godere del proprio flusso elettrico, vale a dire, consentendogli di funzionare separatamente dagli altri e quindi non perdere corrente se il terminale adiacente è danneggiato o interrotto, i circuiti di serie, d'altra parte, dipendono del corretto funzionamento del vicino per continuare a operare, poiché l'uscita di quello è l'ingresso di questo. Quindi, se un terminale è danneggiato nel circuito in serie, l'intera rete di detto terminale perderà l'accesso alla corrente.

Altro in: Circuito parallelo.

  1. Esempi di circuiti in serie

Prima, le luci di Natale arrivavano in circuiti di serie.

Precedentemente, le luci di Natale con cui l'albero è adornato sono arrivate in circuiti in serie, il che ha reso la sua produzione più economica, poiché la somma delle tensioni della serie ha sostenuto la tensione elettrica per farle brillare, ma ciò significa che quando una delle si scioglie le piccole lampadine, l'intera rete da lì in poi sarebbe interrotta.

Un'altra applicazione comune di questi circuiti è in alcune macchine a rischio, che hanno un pulsante di emergenza per spegnerle. Il funzionamento di questo dipende dall'interruzione di un circuito in serie normalmente chiuso, che si apre in un punto e rimuove l'elettricità da tutta la catena, arrestando la macchina.

Articoli Interessanti

Rete WAN

Rete WAN

Spieghiamo cos'è una rete WAN e i tipi esistenti. Inoltre, diversi esempi e altri tipi di reti di computer. Le reti WAN incorporano diverse reti più piccole in una. Che cos'è una rete WAN? Nell'informatica, si chiama WAN (acronimo inglese: Wide Area Network , ovvero Wide Area Network) alle connessioni del computer di più grande , vale a dire, la più grande e la più veloce, coprendo una grande porzione geografica del pianeta, quando non il mondo intero. Le r

emergenza

emergenza

Spieghiamo cos'è un'emergenza e quali tipi di emergenza esistono. Inoltre, cos'è un sistema di emergenza. In caso di incendi boschivi, viene generalmente dichiarato lo stato di emergenza. Che cos'è un'emergenza? Un'emergenza è un'attenzione urgente e totalmente imprevista , a causa di un incidente o di un evento imprevisto, e dipende dall'ambito in cui viene utilizzata, questa parola può avere significati diversi. Il

Figure retoriche

Figure retoriche

Vi spieghiamo quali sono le figure retoriche e a cosa servono questi usi del linguaggio. Inoltre, i tipi esistenti e alcuni esempi. Le figure retoriche ordinano le parole per migliorare la loro bellezza interiore. Quali sono le figure retoriche? È noto come figure retoriche - figure letterarie - alcuni usi del linguaggio verbale che si allontanano dall'efficace forma comunicativa, cioè dal modo in cui comunichiamo un'idea concreta, e perseguiamo m È espressivo, elaborato, artistico, divertente o potente per trasmettere la stessa idea. N

osmosi

osmosi

Spieghiamo cos'è l'osmosi e i tipi esistenti. Inoltre, perché è importante, cos'è la diffusione biologica ed esempi di osmosi. L'osmosi fu scoperta nel 1877 dal tedesco Wilhelm Pfeffer. Che cos'è l'osmosi? L'osmosi o l'osmosi è un fenomeno fisico di scambio di materia attraverso una membrana semipermeabile , da un mezzo meno denso a uno di densità superiore, senza incorrere in dispendio di energia a. È un

OAS

OAS

Spieghiamo cos'è OAS e le diverse funzioni di questa organizzazione. Inoltre, i suoi obiettivi e paesi che lo compongono. L'OAS è stato creato il 30 aprile 1948. Cos'è l'OAS? L'OAS è l'Organizzazione degli Stati americani (OAS in inglese), un'organizzazione internazionale di un tribunale panamericano e ambito d'azione regionale, creato il 30 aprile 1948, con l'idea di operare come istanza multilaterale per l'integrazione del continente. La

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.