• Monday January 17,2022

cliente

Ti spieghiamo cos'è un cliente e perché è così importante per l'economia. Inoltre, alcuni significati su questo termine.

Un cliente è colui che, volontariamente, riceve qualcosa in cambio di qualcos'altro che consegna.
  1. Che cos'è un cliente?

Il concetto di cliente viene utilizzato per fare riferimento a persone o entità che fanno uso delle risorse o dei servizi forniti da un altro.

L'origine di questo termine risale all'antica Roma, essendo il cliente quell'individuo economicamente inferiore, che si è messo al servizio di uno dei più alti ranghi in una relazione, che non era regolata e ciò garantiva, a quello di rango maggiore, un importante prestigio sociale.

Questa definizione è l'essenza del termine, che tuttavia viene smembrato e reinventato secondo lo scopo che lo utilizza. Esistono molti campi che prendono il termine e lo applicano nel contesto, ma sempre sulla base dell'essere una persona o un'organizzazione che, volontariamente, riceve qualcosa in cambio di qualcos'altro che offre.

Il marketing è una delle discipline che il concetto usa di più: è inteso come la persona che acquisisce un prodotto, sia per usarlo, sia per ottenere un maggiore profitto da esso.

Le organizzazioni vivono sulla base dei clienti, poiché sono loro che con ogni decisione di consumo contribuiscono a quello che sarà quindi il profitto dell'azienda . Ovviamente, le categorizzazioni fatte dei clienti differiranno notevolmente a seconda del tipo di azienda o prodotto considerato, ma in ogni caso possiamo parlare di clienti soddisfatti o insoddisfatti, in base al risultato che ha avuto cioè, il livello al quale l'azienda ha soddisfatto le sue esigenze (che è noto, influenzerà gli acquisti futuri). Le aziende analizzano anche i clienti in base al loro profilo psicologico, alla loro volontà di cambiare e alle loro abitudini di consumo.

La pubblicità, ad esempio, è un legame chiave tra l'imprenditore e il cliente, essendo il veicolo attraverso il quale arrivano l'idea e i valori che si desidera assegnare ai prodotti ai sensi del potenziale consumatore. Questa concezione del marketing deriva dalla necessità che la microeconomia ha dovuto stabilire classi di consumatori.

Gran parte della teoria classica dell'azienda considera i termini di necessità, utilità e soddisfazione nei consumi, quindi è stato necessario approfondire questi concetti. L'economia determina anche questi criteri di frequenza e volume degli acquisti.

Altri due significati del termine cliente, che derivano da quella relazione tra due entità che scambiano qualcosa sono:

  • Dalla politica Si ritiene che un cliente sia una persona che riceve un qualche tipo di favore da un partito o un leader politico e che ricompenserà tale favore attraverso il supporto o il voto (da qui il termine " clientelismo ").
  • Da destra Una persona che si trova nella protezione di un altro si chiama client. L'esempio più chiaro è quello dell'avvocato difensore, che deve difendere il suo cliente nel contesto del contenzioso. È noto che l'immagine dell'avvocato usa l'espressione "mio cliente" per riferirsi al suo imputato nel contesto di un processo orale, ad esempio.

Vedi anche: Servizio clienti.

Articoli Interessanti

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.

tragedia

tragedia

Vi spieghiamo cos'è una tragedia e quale è stata l'origine di questa forma letteraria. Inoltre, alcuni esempi e qual è la tragedia greca. La tragedia di solito porta alla morte, alla follia o all'esilio del protagonista. Qual è la tragedia? La tragedia è chiamata forma letteraria (drammatica) e teatrale coltivata fin dai tempi antichi , in cui situazioni di conflitto in cui un personaggio è rappresentato con un tono solenne o una serie di essi, di solito di tipo illustre o eroico, sono affrontati a causa di un errore fatale o delle forme del loro personaggio verso un destino irrimed

mescolare

mescolare

Spieghiamo cos'è una miscela e quali sono i risultati che possono essere ottenuti. Inoltre, i suoi componenti e tipi di miscelazione. Una miscela può essere formata da qualsiasi tipo di elemento. Cos'è una miscela? Una miscela è un composto di altri due materiali che sono legati ma non combinati chimicamente. In

Circuito parallelo

Circuito parallelo

Spieghiamo cos'è un circuito parallelo e le formule che utilizza. Inoltre, alcuni esempi e cos'è un circuito in serie. I circuiti paralleli sono utilizzati nella rete elettrica di tutte le case. Che cos'è un circuito parallelo? Quando parliamo di un circuito parallelo o di una connessione parallela , intendiamo una connessione di dispositivi elettrici (come bobine, generatori, resistori, condensatori, ecc.).

Settore terziario

Settore terziario

Spieghiamo cos'è il settore terziario, le sue principali aree ed esempi. Inoltre, in cosa consistono i settori primario, secondario e quaternario. Il settore terziario fornisce supporto specializzato a consumatori o aziende. Quale settore terziario? Si chiama settore terziario o settore dei servizi della catena economica che, a differenza dei due precedenti, non si occupa dell'estrazione di materie prime o la sua trasformazione in beni di consumo, ma per la soddisfazione delle esigenze operative e commerciali o di qualsiasi altra natura richiesta sia dai consumatori finali che da altre

antropologa

antropologa

Ti spieghiamo cos'è l'antropologia e come nasce questa scienza. Inoltre, riassunto della sua storia e dei rami dell'attuale antropologia. L'antropologia si concentra sullo studio dell'uomo. Che cos'è l'antropologia? L'antropologia è una scienza sociale, che si concentra sullo studio dell'uomo nella sua forma integrale, un'altra definizione si riferisce allo studio dell'essere umano nelle sue diverse forme storiche. I