• Tuesday September 21,2021

commensalismo

Spieghiamo cos'è il commensalismo e le sue differenze con il mutualismo. Inoltre, esempi e come si sviluppa nel deserto.

Foresis si verifica quando il commensale usa un'altra specie per trasportare se stesso.
  1. Che cos'è il commensalismo?

Il commensalismo è noto come un tipo specifico di interazione biologica interspecifica, cioè di interazione tra individui di diverse specie, caratterizzata dal beneficio di uno solo di quelli coinvolti, senza che l'altra parte riceva alcun tipo di danno o danno.

Il termine commensalismo deriva dal latino cum past, che si traduce in `` condivisione del tavolo '', ed era originariamente usato per quei casi in cui un animale si nutriva dei resti del cibo di un altro, come fanno gli animali da trasporto, che aspettano che il cacciatore finisca di nutrirsi. Tuttavia, ci sono molti altri casi che possono essere compresi come commensalismo, come:

  • Foresis. Si verifica quando il commensale usa un'altra specie per trasportare da un luogo a un altro.
  • Inquilism. In questo caso il commensale trova alloggio nel membro dell'altra specie.
  • Metabiosi o tanatocresia. Il commensale usa gli escrementi, i resti o i corpi di un'altra specie per proteggere, riprodurre o aiutare in qualche modo.

Può servirti: relazioni interspecifiche.

  1. Commensalismo e mutualismo

Alcuni funghi vivono tra le radici di alcuni alberi scambiando sostanze nutritive.

A differenza del commensalismo, di cui beneficia una singola specie di quelle coinvolte, nel caso del mutualismo sono entrambe le specie a beneficiare della loro interazione . Questo tipo di caso è tipico tra le specie che hanno caratteristiche biologiche compatibili tra loro, essendo in grado di reagire positivamente, cioè dare reciproco vantaggio.

È il caso, per citare un esempio, di micorrize: funghi che rendono la vita tra le radici di alcuni alberi, scambiando con loro nutrienti e materia organica (usati dal fungo) in cambio di acqua (utilizzabile dalle radici dell'albero). Entrambe le organizzazioni ne beneficiano.

Segui: Mutualismo.

  1. Esempi di commensalismo

Alcuni esempi comuni di commensalismo sono:

  • I remoras. Piccoli pesci d'acqua salata in grado di aderire ad animali di taglia e forza maggiore, come gli squali, per sfruttare la loro capacità di nuotare rapidamente e spostarsi rapidamente da un luogo all'altro.
  • Le ghiande del mare. Un genere di crostacei marini immobili, danno vita a gusci di cozze, ostriche e altri bivalvi, come inquilini.
  • I paguri. Con un addome morbido, sfruttano i gusci vuoti delle lumache marine per entrare e proteggersi, come se fossero i loro.
  • Alcune specie di piante epifite, non parassiti. Vivono sui rami di grandi alberi, accedendo così a livelli di luce solare più scarsi a livello del suolo.
  1. Commensalismo nel deserto

Alcune tane sono abbandonate e abitate da altre specie.

L'habitat del deserto è uno dei più estremi al mondo e la sua flora e fauna si adatta alle sue difficili condizioni climatiche. Ciò non impedisce loro di formare relazioni di commensalismo, anche se certamente si verificano meno frequentemente rispetto ad altri ambienti più amichevoli. Esempi di questo sono i seguenti:

  • Le tane scavate nel sottosuolo dai roditori vengono spesso abbandonate, e quindi altre specie possono abitarle e scappare dal sole, come fanno alcuni tipi di serpenti e scorpioni.
  • I gufi e i gufi del deserto si rifugiano nelle buche fatte da altre specie all'interno dei cactus, avendo lì i loro piccoli e ottenendo protezione dal sole e da altre specie.
  • Gli uccelli rapaci sono frequenti nel deserto, come alcune specie di avvoltoio, e si nutrono di eventuali resti organici prodotti dalla caccia di specie più grandi.
  1. Altri tipi di relazioni interspecifiche

In predazione, un individuo ne uccide un altro per un beneficio nutrizionale.

Oltre al commensalismo e al mutualismo, di cui abbiamo già parlato, esistono i seguenti tipi di relazioni interspecifiche:

  • Parassitismo. Si verifica quando una specie trae beneficio dall'altra dal punto di vista nutrizionale o meno, cioè ne beneficia, ma in questo caso provoca danni di qualche tipo. Un esempio perfetto di ciò sono le zanzare, che si nutrono del sangue degli animali per incubare le loro uova e possono a loro volta trasmettere malattie alle quali funge da agente di contagio.
  • Simbiosi. È un grado molto ristretto di mutualismo, in cui le specie coinvolte finiscono per diventare codipendenti, cioè necessitano della presenza dell'altro per sopravvivere o per completare i loro cicli di vita. Un buon esempio di ciò è la relazione tra un'alga e un fungo per formare un lichene, scambiando la struttura con umidità e sostanze nutritive.
  • Concorso. Al contrario del commensalismo, si verifica quando due specie si contendono o si affrontano per accedere alle risorse necessarie per sopravvivere, in modo che solo una di esse possa trarne beneficio. Questo è il caso, ad esempio, della competizione tra iene e avvoltoi, o altri animali da trasporto africani, per divorare i resti della caccia ai leoni.
  • Predazione. Il tipo fondamentale di interazione nella catena del traffico è che una specie (il predatore) caccia e divora un'altra (la preda), ottenendo così un beneficio nutrizionale e ponendo fine all'esistenza dell'altro. Questo è ciò che accade quando una volpe caccia un coniglio e lo divora.
  • Amensalismo. In questo caso l'interazione tra le specie è dannosa per una di esse, senza che l'altra ottenga in cambio alcun tipo di beneficio. Questo è il caso di alberi come l'Eucalyptus o la Noce, ad esempio, che impediscono la crescita di altre specie di piante intorno a loro, senza beneficiare direttamente del processo.

Articoli Interessanti

affare

affare

Spieghiamo cosa sono gli affari e alcune caratteristiche di questo termine. Inoltre, come può essere classificato in base alle sue attività. Un'azienda ti consente di ottenere denaro dagli utenti in cambio di un servizio o qualcosa di buono. Che cos'è il business? Il termine business deve la sua etimologia al negoziato latino, cioè una negazione del tempo libero: l'occupazione che la gente fa per profitto . Qu

distillazione

distillazione

Spieghiamo cos'è la distillazione, esempi di questo metodo di separazione e i tipi di distillazione che possono essere utilizzati. La distillazione utilizza la vaporizzazione e la condensa per separare le miscele. Che cos'è la distillazione? La distillazione è chiamata un metodo di separazione delle fasi , chiamato anche metodi di separazione delle miscele, Ciò che consiste nell'uso consecutivo e controllato di altri due processi fisici: vaporizzazione (o evaporazione) e condensa, us Selezionare selettivamente di separare gli ingredienti da una miscela, di solito di tipo omogeneo, c

Comunicazione non verbale

Comunicazione non verbale

Spieghiamo cos'è la comunicazione non verbale, quali sono le sue caratteristiche ed elementi. Inoltre, come è classificato ed esempi. La comunicazione non verbale di solito accompagna l'uso del linguaggio verbale per chiarirlo. Cos'è la comunicazione non verbale? Quando parliamo di comunicazione non verbale intendiamo tutte quelle forme di comunicazione che non usano la lingua come veicolo e sistema per esprimersi . C

Traduzione della terra

Traduzione della terra

Vi spieghiamo qual è la traduzione della Terra e le conseguenze di questo movimento. La velocità che raggiunge e la rotazione della Terra. Il `` movimento '' della traduzione raggiunge un viaggio di 930 milioni di chilometri. Qual è la traduzione della Terra? La traduzione della Terra è uno dei movimenti che il pianeta fa e consiste nel girare intorno al Sole. So

introduzione

introduzione

Spieghiamo cos'è l'introduzione di un'opera, un testo, un libro o un saggio e quali sono le sue caratteristiche. Inoltre, quali sono i suoi elementi. Con l'introduzione, il lettore acquisisce familiarità con l'argomento. Qual è l'introduzione? L'introduzione è la parte iniziale di un testo, sia in un saggio, un libro o un articolo di ricerca . In

transistor

transistor

Ti spieghiamo cos'è un transistor, la sua origine e come funziona. Inoltre, i tipi di transistor e i loro circuiti integrati. I transistor hanno la loro origine nella necessità di controllare il flusso di corrente elettrica. Che cos'è un transistor? Si chiama transistor (dall'inglese: fer transfer transistor, transfer resististor ) a un tipo di dispositivo elettronico a semiconduttore , in grado di modificare un segnale Uscita elettrica in risposta a un ingresso, che funge da amplificatore, interruttore, oscillatore o raddrizzatore. È