• Wednesday October 27,2021

La cometa di Halley

Spieghiamo cos'è la cometa di Halley, le sue caratteristiche, l'origine e la scoperta. Inoltre, quando accadrà di nuovo vicino alla Terra.

La cometa di Halley è visibile dalla Terra ogni 75 anni circa.
  1. Qual è la cometa di Halley?

Ufficialmente conosciuta come 1P / Halley e popolarmente come la cometa di Halley, è una cometa grande e luminosa, che orbita attorno al nostro Sole ogni 75 anni circa (tra 74 e 79 anni), nel senso che ha un periodo orecchio corto È l'unico nel suo genere che può essere visto dalla superficie della Terra, quindi è un fenomeno astronomico estremamente popolare.

Halley ha un'orbita irregolare attorno al sistema solare . È uno degli oggetti astronomici più noti tra quelli che provengono dalla Oort Cloud, un conglomerato sferico di oggetti transnettuniani.

La sua irregolarità è dovuta al fatto che la sua orbita è distorta dalla gravità dei pianeti (specialmente i giganti esterni) del Sistema Solare. È anche dovuto alla sua massa mutevole, poiché la cometa perde tonnellate di acqua congelata ad ogni passo attorno al Sole.

Questa cometa deve il suo nome all'astronomo britannico Edmund Halley, che nel 1682 fu il primo a osservarla e dettagliarla scientificamente. Tuttavia, la cometa di Halley era stata osservata e raccontata da varie culture fin dall'antichità.

Vedi anche: Aquiloni

  1. Origine della cometa di Halley

Le varie comete che attraversano il nostro sistema solare hanno due possibili origini: la cintura di Kuiper, un insieme di detriti astronomici congelati situati a circa 50 unità astronomiche (UA) dal Sole, m È lì dall'orbita di Nettuno; o la nuvola di Oort, un insieme di corpi ghiacciati che è ancora cento volte più lontano, ai bordi del sistema solare.

Sebbene di solito le comete di breve periodo provengano dalla Cintura di Kuiper. Tuttavia, il caso di Halley è strano, poiché è nato nel corpo più lontano della nuvola di Oort, come con altre comete di lungo periodo, come Hale-Bopp, la cui orbita dura migliaia di anni.

Questo perché inizialmente era una cometa a lungo ciclo, catturata dalla gravità dei pianeti del Sistema Solare, in particolare quella di Venere.

  1. Storia e scoperta

Sebbene la cometa fosse già nota, Edmund Halley fu in grado di calcolare e prevedere la sua orbita.

La cometa di Halley è stata osservata dall'umanità da tempo immemorabile. Si stima che l'anno 239 a. C. fu il primo record del suo passaggio . Ecco perché non è accurato parlare della sua scoperta nel 17 ° secolo. Tuttavia, la sua scoperta scientifica è attribuita a Edmund Halley, che fu anche il primo a calcolare la sua orbita nel 1705.

In effetti, è noto che nel 1456 la cometa era stata osservata dall'astronomo e matematico tedesco Johann Müller Regiomontano; nel 1531 dall'umanista tedesco Petrus Arpianus; e nel 1607 da Johannes Kepler a Praga.

Grazie a tutti questi documenti, Halley fu in grado di dedurre che il ciclo delle comete si ripeteva ogni 76 anni, prevedendo così il suo aspetto entro il 1757. Una previsione abbastanza accurata, poiché la cometa apparve il 25 dicembre 1759, sedici anni dopo la morte di Halley .

Da allora la cometa ha frequentato il nostro pianeta nel 1835, 1910 e 1986 .

  1. Studio della cometa di Halley

Lo studio di Halley è stato un tema ricorrente per astronomi cinesi, babilonesi e medievali europei nel corso della storia. Era associato a riti ciclici, cambiamenti di epoca e si pensa addirittura che questa cometa potesse essere la cosiddetta Stella di Betlemme, che secondo la mitologia biblica ha portato i Re Magi alla nascita di Gesù Cristo.

La Halley è anche la prima cometa ad essere osservata dall'esterno dell'atmosfera e studiata in modo molto dettagliato da varie sonde spaziali, come Vega 1 e 2, Giotto, Suisei (PLANET-A), Sakigake e ISEE-3 / ICE.

Questo set di sonde spaziali è popolarmente noto come la marina di Halley e dobbiamo la nostra vasta conoscenza della cometa.

  1. Le caratteristiche della cometa di Halley

La Halley è composta da un nucleo relativamente piccolo, a forma di arachide o a forma di arachide, lungo 15 km e largo 8 km e alto. Ha una massa ridotta di 2, 2 × 10 14 kg e una densità di 0, 6 g / cm 3 . Riflette solo il 4% della luce ricevuta, più o meno lo stesso del carbone, quindi è un corpo nero, sebbene dalla Terra appaia bianco e luminoso.

Inoltre, ha una virgola o una capigliatura (nuvola di gas) che si estende per milioni di chilometri nello spazio. Questo gas viene emesso quando l'energia solare riscalda la sua superficie ed è composta per l'80% da vapore acqueo, 17% di monossido di carbonio e da 3 a 4% di biossido di carbonio, con possibili tracce di idrocarburi.

L'osservazione scientifica di Halley coincise con le previsioni dell'astronomo americano Fred Lawrence Whipple, che affermò nel 1950 che le comete erano `` palle di neve sporche ''.

  1. Quando passerà di nuovo la cometa di Halley?

L'orbita della cometa di Halley, come abbiamo detto, è irregolare e non può essere prevista in modo troppo accurato, ma considerando che l'ultima volta che è passata dalla Terra è stata nel 1986, la data più probabile in cui tornerà Sarà quello del 2061 .

Gli esperti avvertono che, entro migliaia di anni, l'orbita di Halley cambierà e sarà influenzata da Jiter, potendo allungare la rabbia di 300 anni invece di 75 solito.

Continua con: Astros


Articoli Interessanti

polietilene

polietilene

Spieghiamo cos'è il polietilene, le principali proprietà che ha e i diversi usi di questo famoso polimero. Il polietilene è uno dei materiali plastici più economici. Che cos'è il polietilene? È noto come `` polietilene '' (PE) o `` polimetilene '' nel più semplice dei polimeri dal punto di vista chimico, costituito da un'unità lineare e ripetitiva di atomi carbonio e idrogeno. È uno

microrganismo

microrganismo

Spieghiamo cos'è un microrganismo, le sue caratteristiche e classificazione. Inoltre, microrganismi benefici e dannosi. I microrganismi esistono in numerose varietà, di diverse forme e dimensioni. Che cos'è un microrganismo? I microrganismi sono quegli organismi che, a causa delle loro piccole dimensioni, sono impercettibili alla vista . C

gravità

gravità

Ti spieghiamo cos'è la gravità e come misurare questo fenomeno della natura. Inoltre, le sue unità di misura e alcuni esempi. La Legge della gravitazione universale fu formulata da Isaac Newton nel 1687. Cos'è la gravità? La gravità, o forza di gravità, è un fenomeno della natura per cui i corpi che hanno massa si attraggono reciprocamente in modo reciproco , con maggiore intensità mentre Sono corpi voluminosi. È una d

discorso

discorso

Spieghiamo cos'è un discorso e le discipline che studiano il discorso. Inoltre, i quattro tipi di discorso e le loro funzioni. Un discorso è il modo in cui un mittente crea un messaggio. Che cos'è il discorso? Il concetto di discorso è molto ampio e può riferirsi a diverse questioni. In generale, la parola è ciò che diciamo, cioè il termine è associato alla trasmissione di un messaggio attraverso le parole . Questo

foresta

foresta

Spieghiamo cos'è una foresta, quali sono i tipi di foreste che esistono e i loro diversi climi. Inoltre, come è la flora e la fauna che possiede. La costante azione dell'uomo sulle foreste produce deforestazione. Che cos'è una foresta? Una foresta è un ecosistema con un'importante popolazione di alberi e arbusti . Le

identità

identità

Spieghiamo quale identità è secondo le diverse discipline. Inoltre, come le persone formano la loro identità. Identità sessuale Le crisi della vita promuovono cambiamenti nell'identità. Cos'è l'identità? L'identità è un concetto complesso che include vari spigoli, che sono assemblati dinamicamente per dare origine a ciò che siamo ciascuno come persone e coloro che condividiamo in gruppi. L'id