• Tuesday May 24,2022

Comunicazione visiva

Spieghiamo cos'è la comunicazione visiva e gli elementi che la compongono. Inoltre, perché è così importante e alcuni esempi.

La comunicazione visiva può essere intesa come persone che parlano lingue diverse.
  1. Che cos'è la comunicazione visiva?

La comunicazione audiovisiva si riferisce alla trasmissione e alla ricezione di un messaggio attraverso immagini, segni o simboli .

All'interno di questo tipo di messaggi, è possibile includere testi, lettere o parole scritte, anche se prevale sempre il non verbale. Questo tipo di comunicazione ha il vantaggio di superare le barriere linguistiche e può essere compreso da persone che parlano lingue diverse. Qualcosa di molto simile accade nel tempo, poiché il messaggio può essere perpetuato.

Questa forma di comunicazione è molto antica. In effetti, i suoi inizi furono al tempo delle caverne, quando i dipinti furono realizzati nelle caverne e nel tempo fu esteso ai campi più diversi Come la pittura, la televisione, il cinema ... Internet. È uno strumento molto utile quando si diffonde un'idea o un marchio, quindi Una delle materie prime per gli inserzionisti durante la progettazione di una campagna pubblicitaria.

Vedi anche: Barriere di comunicazione.

  1. Elementi di comunicazione visiva

I colori sono rappresentazioni monocromatiche.

Diversi elementi visivi possono essere inclusi nella comunicazione visiva - sempre bidimensionale - per la conformazione del messaggio.

Alcuni di essi sono:

  • Il punto È l'unità più semplice all'interno della comunicazione visiva.
  • La linea . Può essere definito come "un punto mobile".
  • Dimension. Rappresenta il volume degli elementi.
  • Il contorno È ciò che definisce la linea.
  • Texture. Rappresenta il tattile.
  • I colori Sono rappresentazioni monocromatiche.

Inoltre, come ogni tipo di comunicazione, ha i seguenti elementi di base:

  • Emittente. Chi invia il messaggio.
  • Ricevitore. Chi lo riceve.
  • Messaggio. Il contenuto creato per comunicare.
  • Canale. Il supporto attraverso il quale viene inviato il messaggio.
  • Codice. Include una serie di regole e procedure per l'emissione e la ricezione del messaggio.
  1. Importanza della comunicazione visiva

La comunicazione visiva è più che importante e persino predominante nei nostri tempi. Siamo costantemente esposti ad esso, da quando guardiamo il nostro telefono cellulare fino a quando guidiamo e dobbiamo rispettare i segnali stradali. Anche quando andiamo al cinema, guardiamo la televisione o incontriamo un annuncio per strada. Fondamentalmente, condizionano la nostra vita, guidano il nostro comportamento e ci consentono di legarci con il resto della società.

Ecco perché è essenziale sapere come leggere i messaggi che vengono trasmessi visivamente, oltre a sapere come produrli. È uno strumento essenziale quando si tratta di diffondere messaggi in modo semplice ed efficiente .

Va ricordato che affinché questi messaggi abbiano effetto, l'emittente deve ricorrere a segni, simboli e qualsiasi altro elemento su cui vi sia un ampio consenso sul loro significato. In caso contrario, verrà generato rumore e il messaggio verrà interpretato erroneamente.

Ad esempio, se si desidera indicare che in una determinata area non è possibile parcheggiare, la cosa più pratica sarà quella di mettere un cartello con una E barrata lì, invece di inventare un logo o un simbolo, in modo che i conducenti non finiscano per parcheggiare lì.

Può servirti: segno linguistico.

  1. Esempi di comunicazione visiva

La funzione estetica cerca la bellezza con un obiettivo puramente artistico o estetico.

Secondo la funzione che soddisfa il messaggio, esistono diversi tipi di comunicazione visiva. Alcuni esempi sono i seguenti:

  • Emotive. La comunicazione è iniziata con uno scopo chiaro: trasmettere un'emozione. Tra questi messaggi, possiamo citare, ad esempio, l'immagine di un cucciolo, che viene mostrato per trasmettere tenerezza.
  • Fatto: ciò che l'emittente sta cercando è attirare l'attenzione. Qui potrebbe essere esemplificato con un segno che dice `` antico '' davanti a un pozzo o un analogo che indica che un liquido è tossico o velenoso in il suo contenitore, in modo che nessuno lo ingerisca.
  • Informativo: sono quei messaggi che hanno lo scopo di informare il destinatario. Ad esempio, un cartello che dice "salida", aiuta il transitorio a individuare la porta o la fotografia di una dimostrazione in un quadrato che illustra una nota giornalistica nella essere informato su quella stessa manifestazione.
  • Esortativo: la funzione di questa comunicazione, nota anche con il nome di appello, è convincere. Un chiaro esempio di ciò sono i messaggi pubblicitari o di propaganda, che si tratti di un poster, una brochure o un annuncio televisivo. Ad esempio, una pubblicità televisiva per una bibita che cerca di convincere il pubblico a comprarla, o la brochure di un candidato alla presidenza che cerca di dare argomenti ai cittadini in modo che Vota.
  • Estetica La funzione del messaggio è cercare la bellezza con un obiettivo puramente artistico o estetico. Qui puoi trovare, ad esempio, un dipinto o un film. Questa funzione è anche chiamata politica.
  1. Comunicazione uditiva

I messaggi sonori richiedono una percezione uditiva.

La comunicazione uditiva è quella stabilita dall'uso delle corde vocali . In esso, i suoni sono usati e caratterizzati dall'essere verbali. Ecco perché, per essere in grado di andare avanti, sia il mittente che il destinatario devono usare lo stesso codice, cioè parlare la stessa lingua.

Poiché questi messaggi sono rumorosi, richiedono una percezione uditiva. Alcuni esempi di comunicazione uditiva possono essere: una conversazione telefonica, una chat in un bar o l'ascolto della radio .


Articoli Interessanti

angolo

angolo

Spieghiamo cos'è un angolo e come vengono analizzati. Operazioni con angoli e gradi. Quali tipi di angoli esistono? Un angolo è una grandezza che può essere analizzata e confrontata con altre. Cos'è l'angolo? L'angolo è la porzione del piano tra due semirette con un'origine comune chiamata vertice . In

puntualità

puntualità

Spieghiamo cos'è la puntualità e come viene considerata nelle diverse culture. I problemi generati dalla puntualità. Teoria della coda. In alcune culture, il tempo non è così importante come in altre. Cos'è la puntualità? La puntualità è un comportamento umano che ci fa arrivare in tempo ai luoghi, nel momento esatto precedentemente concordato. Le pers

Cultura Inca

Cultura Inca

Ti spieghiamo quale era la cultura Inca, la sua organizzazione sociale e politica, la sua religione, economia, posizione e altre caratteristiche. La cultura Inca ha dominato il suo impero da Cusco, dove Machu Picchu esiste ancora. Qual era la cultura Inca? Era conosciuta come la civiltà inca, la civiltà quechua o la cultura inca (talvolta scritta anche inka ), una delle più importanti culture precolombiane. Q

stress

stress

Spieghiamo cos'è lo stress, come sapere se è stressato e perché siamo stressati. Livelli di stress e loro possibili trattamenti. Lo stress è un generatore di tensione e ansia. Che cos'è lo stress? Lo stress è la risposta del nostro corpo a varie situazioni che causano una tensione sufficiente per essere considerata una minaccia. Tali

diagnosi

diagnosi

Ti spieghiamo cosa significa diagnostica e in quali campi viene utilizzato questo termine. Diagnosi medica, sociale, aziendale, differenziale e più. La diagnosi medica è l'uso più comune e più noto del termine. Che cos'è una diagnosi? La diagnosi è una procedura ordinata e sistematica da conoscere, per stabilire chiaramente una circostanza , basata su osservazioni e dati specifici. La d

Hardware e software

Hardware e software

Spieghiamo quali sono l'hardware e il software e quali funzioni svolgono ciascuno. Inoltre, come sono composti ed esempi. L'hardware si riferisce al materiale del computer e il software all'intangibile. Cosa sono l'hardware e il software? In termini di informazioni, i termini `` hardware '' e `` software '' sono usati per riferirsi ai due aspetti diversi e complementari di qualsiasi sistema