• Tuesday September 21,2021

conclusione

Spieghiamo cos'è una conclusione e a cosa serve. Inoltre, quali sono i passaggi per trarre una conclusione efficace.

È un argomento logicamente derivato dalle premesse valutate.
  1. Qual è una conclusione?

La conclusione, come indicato dal suo nome, derivata dalla conclusione latina o (letteralmente close o finale ), è l'ultima parte di un argomento, uno studio o una tesi di laurea . Ci si aspetta che le premesse e lo sviluppo del pensiero portino a stabilire qualcosa di vero, valido o possibile, sempre in accordo con quanto precedentemente esplorato e stabilito.

Pertanto, da un'indagine scientifica, le conclusioni dovrebbero essere scoperte o scoperte che gettano nuove informazioni sull'argomento; da un saggio teorico si prevede che le conclusioni difendano una forma di interpretazione della questione in questione ; Per quanto riguarda un'indagine di polizia, le conclusioni dovrebbero dare la colpa.

Nel campo della logica, la conclusione è la premessa finale di un ragionamento, la cui validità deriva dalle premesse precedenti. Una conclusione può essere vera anche se le sue premesse non lo sono, quindi una conclusione valida non rende valide anche le misure prese per raggiungerla.

A seconda del contesto, potremmo avere alla fine di un saggio o di un'indagine una sezione di conclusioni, conclusioni e raccomandazioni (che devono essere gestite in modo diverso) o semplicemente una conclusione generale come obiettivo.

Va chiarito che una conclusione non è un'opinione, un suggerimento o una sintesi di quanto sopra, ma un argomento logicamente derivato dalle premesse valutate, ovvero il risultato di un'opera di pensiero e valutazione.

Vedi anche: Introduzione.

  1. Come trarre una conclusione?

Mentre ogni argomento e ogni indagine richiedono i propri metodi di analisi, è possibile, a grandi linee, proporre un modo per trovare le conclusioni in un ragionamento o in un'indagine.

I passaggi sarebbero i seguenti:

  • Valuta i locali . Ciò significa spesso tornare a ciò che è già stato detto, rileggere il corpo dell'indagine o la riflessione in cui abbiamo sollevato i punti da discutere e sviluppato il tema. Una conclusione non può essere ottenuta senza prima comprendere l'argomento specifico.
  • Scegli le informazioni chiave . Separare le informazioni contestuali e superflue dal nocciolo del problema, per così dire, poiché le conclusioni hanno più a che fare con l'obiettivo generale dell'indagine, con il suo tema centrale di interesse, sebbene sia possibile ottenere conclusioni secondarie su problemi di fondo.
  • Scegli una postura . Sebbene ciò non implichi necessariamente il rilascio di un'opinione o la pronuncia in modo soggettivo o personale, per giungere a una conclusione, è necessario assumere una posizione in merito ai risultati della tesi. Devi avere qualcosa da dire sui risultati ottenuti, e per questo è possibile porsi una serie di domande chiave:
    • Cosa significano i risultati dell'indagine?
    • Quali conseguenze hanno?
    • Quali implicazioni hanno?
    • Perché sono importanti?
    • Dove ci portano?
  • Invia un messaggio Una volta comprese le premesse e stabilita una posizione in merito ai risultati, può essere emesso un messaggio che chiuderà l'indagine o il ragionamento e consentirà di estrarre la conoscenza finale (generale o specifica) della materia.

Articoli Interessanti

Rete WAN

Rete WAN

Spieghiamo cos'è una rete WAN e i tipi esistenti. Inoltre, diversi esempi e altri tipi di reti di computer. Le reti WAN incorporano diverse reti più piccole in una. Che cos'è una rete WAN? Nell'informatica, si chiama WAN (acronimo inglese: Wide Area Network , ovvero Wide Area Network) alle connessioni del computer di più grande , vale a dire, la più grande e la più veloce, coprendo una grande porzione geografica del pianeta, quando non il mondo intero. Le r

emergenza

emergenza

Spieghiamo cos'è un'emergenza e quali tipi di emergenza esistono. Inoltre, cos'è un sistema di emergenza. In caso di incendi boschivi, viene generalmente dichiarato lo stato di emergenza. Che cos'è un'emergenza? Un'emergenza è un'attenzione urgente e totalmente imprevista , a causa di un incidente o di un evento imprevisto, e dipende dall'ambito in cui viene utilizzata, questa parola può avere significati diversi. Il

Figure retoriche

Figure retoriche

Vi spieghiamo quali sono le figure retoriche e a cosa servono questi usi del linguaggio. Inoltre, i tipi esistenti e alcuni esempi. Le figure retoriche ordinano le parole per migliorare la loro bellezza interiore. Quali sono le figure retoriche? È noto come figure retoriche - figure letterarie - alcuni usi del linguaggio verbale che si allontanano dall'efficace forma comunicativa, cioè dal modo in cui comunichiamo un'idea concreta, e perseguiamo m È espressivo, elaborato, artistico, divertente o potente per trasmettere la stessa idea. N

osmosi

osmosi

Spieghiamo cos'è l'osmosi e i tipi esistenti. Inoltre, perché è importante, cos'è la diffusione biologica ed esempi di osmosi. L'osmosi fu scoperta nel 1877 dal tedesco Wilhelm Pfeffer. Che cos'è l'osmosi? L'osmosi o l'osmosi è un fenomeno fisico di scambio di materia attraverso una membrana semipermeabile , da un mezzo meno denso a uno di densità superiore, senza incorrere in dispendio di energia a. È un

OAS

OAS

Spieghiamo cos'è OAS e le diverse funzioni di questa organizzazione. Inoltre, i suoi obiettivi e paesi che lo compongono. L'OAS è stato creato il 30 aprile 1948. Cos'è l'OAS? L'OAS è l'Organizzazione degli Stati americani (OAS in inglese), un'organizzazione internazionale di un tribunale panamericano e ambito d'azione regionale, creato il 30 aprile 1948, con l'idea di operare come istanza multilaterale per l'integrazione del continente. La

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.