• Monday January 17,2022

Conoscenza religiosa

Spieghiamo cos'è la conoscenza religiosa, la sua funzione, le caratteristiche e gli esempi. Inoltre, la sua relazione con altri tipi di conoscenza.

La conoscenza religiosa nasce in risposta a domande sul significato della vita.
  1. Che cos'è la conoscenza religiosa?

È compreso dalla conoscenza religiosa o dalla conoscenza religiosa che si basa su un sistema di credenze non dimostrabile. Serve come supporto morale, etico o emotivo per il comportamento umano, proponendo il suo legame con il sacro: Dio, divinità, spirito, ecc.

Generalmente questo tipo di conoscenza è organizzato attorno a un credo specifico, raccolto in uno o più testi mistici o sacri. Sono sorvegliati, insegnati e interpretati da istituzioni religiose, come le diverse chiese e sacerdoti che esistono.

In generale, questo tipo di conoscenza è ereditato da diverse generazioni . Pertanto, ha un importante valore culturale e ha servito diversi periodi dell'umanità per organizzarsi moralmente, socialmente e persino politicamente nella comunità.

Per il resto, la conoscenza religiosa risponde a modo suo a una serie di dubbi e domande di tipo esistenziale che l'umanità ha avuto fin dai suoi primi tempi. In tal modo, può fornire soddisfazione, tranquillità e significato a un'esistenza che, per molti, può diventare vuota o angosciante, priva di un significato finale.

In effetti, gran parte della produzione artistica e filosofica del mondo è stata influenzata, motivata dalla conoscenza religiosa. Tuttavia, in molti altri casi, questo tipo di conoscenza può contraddire anche la concorrenza con la conoscenza razionale.

Vedi anche: Religione

  1. Caratteristiche della conoscenza religiosa

La conoscenza religiosa, prima di tutto, è dogmatica: è accettata o meno, ma manca di argomenti logici dimostrabili, ma si basa sulla fede. Propone, in modi diversi, che gli esseri umani sono il frutto della creazione divina e che quindi dovremmo adorare il creatore.

Di conseguenza, impone alcuni precetti morali ed etici, espressi come dottrina . Questo può o meno essere custodito e insegnato da una chiesa: un'organizzazione sociale che mira a perpetuare una fede specifica.

D'altra parte, la conoscenza religiosa viene messa in pratica attraverso rituali e preghiere, generalmente basati sulla ripetizione e sulla creazione di legami di comunità tra credenti, quindi serve anche come punto di incontro sociale e la costituzione di un "noi" organizzata. In effetti, molte guerre furono combattute nei tempi antichi per aver imposto una fede su un'altra.

La conoscenza religiosa, quindi, è indiscutibile ed è governata dalla sua stessa logica, che generalmente distingue tra bene e male, o tra giusto e peccaminoso, a seconda dei valori espressi dietro ogni religione. Ad esempio, il cristianesimo è una dottrina della colpa, mentre la religione dell'antica Grecia era basata sull'onore e sull'equilibrio.

Infine, la conoscenza religiosa è di solito raccolta in libri sacri, che possono essere uno o diversi volumi, e che di solito mescolano la narrazione con le ordinanze, con le preghiere e con il racconto storico-religioso. La Bibbia, il Corano o il Talmud ne sono esempi.

  1. Esempi di conoscenza religiosa

La ruota di Samsara riflette una concezione ciclica dell'esistenza.

Qualsiasi pratica religiosa è un buon esempio di conoscenza di questo tipo. Per noi le più conosciute sono le tradizioni cristiane cattoliche, con i loro santi e l'abbondante letteratura agiografica (sulla vita dei santi) e con il loro Nuovo Testamento.

D'altra parte, ci sono anche diverse tradizioni vediche dell'India e dell'induismo, con la sua ruota della vita, il suo Samsara e il suo circuito di reincarnazione. Possiamo anche menzionare il misticismo africano della Santeria (religione yoruba) nei Caraibi.

  1. Relazione con altri tipi di conoscenza

In Occidente, la tradizione filosofica e il pensiero religioso hanno una base comune . Questo perché nell'antichità non esisteva la distinzione tra pensiero religioso e pensiero scientifico o empirico, ma erano tutti la stessa cosa, spesso chiamata Filosofia.

Questa tendenza è rimasta per molti secoli. Nel Medioevo europeo, la fede cristiana fu imposta a tutti i discorsi, incluso quello filosofico, e prevalse come valore supremo. Qualsiasi domanda che contraddicesse la fede cristiana era bollata come peccaminosa e poteva colpire il palo con il suo autore.

Tuttavia, la secolarizzazione della società (ad esempio la rottura tra lo Stato e la Chiesa) ha generato la possibilità che la ragione prendesse il posto che la fede aveva prima. Vale a dire che nell'età moderna la conoscenza religiosa è stata spostata dallo scienziato .

Questo cambiamento segnò la fine del Medioevo e dell'Antico Regime e lasciò il posto a un mondo moderno, guidato dalla scienza e dalla fede nella ragione umana, piuttosto che nei disegni divini. Così, la religione occupò un posto secondario, personale, quasi intimo nella vita delle persone.

  1. Altri tipi di conoscenza

Altre forme di conoscenza sono le seguenti:

  • Conoscenza scientifica . Nasce dall'applicazione del metodo scientifico alle diverse ipotesi che derivano dall'osservazione della realtà. Queste ipotesi devono essere dimostrate attraverso esperimenti e alla fine mirano a scoprire le leggi che governano l'universo.
  • Conoscenza empirica . Può essere ottenuto attraverso esperienza diretta, ripetizione o partecipazione. Non richiede un'approssimazione dell'estratto, ma nasce dalle cose stesse.
  • Conoscenza filosofica Deriva dal pensiero umano, in astratto, impiegando vari metodi di ragionamento logico o formale. Non è sempre chiaro direttamente dalla realtà, ma dalla rappresentazione immaginaria del reale.
  • Conoscenza intuitiva . Viene acquisito senza un ragionamento formale, rapidamente e inconsciamente. Di solito è il risultato di processi inspiegabili.

Continua con: Teologia


Articoli Interessanti

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.

tragedia

tragedia

Vi spieghiamo cos'è una tragedia e quale è stata l'origine di questa forma letteraria. Inoltre, alcuni esempi e qual è la tragedia greca. La tragedia di solito porta alla morte, alla follia o all'esilio del protagonista. Qual è la tragedia? La tragedia è chiamata forma letteraria (drammatica) e teatrale coltivata fin dai tempi antichi , in cui situazioni di conflitto in cui un personaggio è rappresentato con un tono solenne o una serie di essi, di solito di tipo illustre o eroico, sono affrontati a causa di un errore fatale o delle forme del loro personaggio verso un destino irrimed

mescolare

mescolare

Spieghiamo cos'è una miscela e quali sono i risultati che possono essere ottenuti. Inoltre, i suoi componenti e tipi di miscelazione. Una miscela può essere formata da qualsiasi tipo di elemento. Cos'è una miscela? Una miscela è un composto di altri due materiali che sono legati ma non combinati chimicamente. In

Circuito parallelo

Circuito parallelo

Spieghiamo cos'è un circuito parallelo e le formule che utilizza. Inoltre, alcuni esempi e cos'è un circuito in serie. I circuiti paralleli sono utilizzati nella rete elettrica di tutte le case. Che cos'è un circuito parallelo? Quando parliamo di un circuito parallelo o di una connessione parallela , intendiamo una connessione di dispositivi elettrici (come bobine, generatori, resistori, condensatori, ecc.).

Settore terziario

Settore terziario

Spieghiamo cos'è il settore terziario, le sue principali aree ed esempi. Inoltre, in cosa consistono i settori primario, secondario e quaternario. Il settore terziario fornisce supporto specializzato a consumatori o aziende. Quale settore terziario? Si chiama settore terziario o settore dei servizi della catena economica che, a differenza dei due precedenti, non si occupa dell'estrazione di materie prime o la sua trasformazione in beni di consumo, ma per la soddisfazione delle esigenze operative e commerciali o di qualsiasi altra natura richiesta sia dai consumatori finali che da altre

antropologa

antropologa

Ti spieghiamo cos'è l'antropologia e come nasce questa scienza. Inoltre, riassunto della sua storia e dei rami dell'attuale antropologia. L'antropologia si concentra sullo studio dell'uomo. Che cos'è l'antropologia? L'antropologia è una scienza sociale, che si concentra sullo studio dell'uomo nella sua forma integrale, un'altra definizione si riferisce allo studio dell'essere umano nelle sue diverse forme storiche. I