• Sunday August 9,2020

Cultura azteca

Spieghiamo tutto sulla cultura azteca. Posizione del tuo impero, politica, sociale, militare e altre caratteristiche.

La cultura azteca era una delle più importanti in Mesoamerica.
  1. Qual era la cultura azteca?

È noto come Aztechi, Tenochcas o Mexica per una delle popolazioni mesoamericane più conosciute dell'era precolombiana. Furono i fondatori della più grande e potente entità politico-territoriale della regione fino all'arrivo dei conquistatori spagnoli nel XV secolo: l'impero azteco, situato nella regione n centro-meridionale dell'attuale territorio messicano.

L'impero azteco emerse in soli 200 anni, governò e colonizzò la regione mesoamericana centrale in una triplice alleanza tra le città di Texcoco (acolhuas), Tlacopan (tepanecas) e il Messico -Tenochtitln. In effetti, Tenochtitl n era la capitale dell'intero impero .

Ognuna di queste popolazioni era un altuppet diverso, cioè un'istanza politica, sociale e religiosa organizzata. Nel loro insieme formarono lo stesso Stato che invase, ridusse in schiavitù e controllava le città vicine, imponendo tra loro la loro lingua (il núhuatl) e la loro religione (il culto di dio solare e guerriero Huitzilopochtli).

Pertanto, una volta arrivati ​​gli eserciti conquistatori nel XV secolo, fu molto facile convincere le popolazioni rivali ad allearsi con gli europei nella guerra contro gli Aztechi. Questa fu la decisione di Tlaxcaltecs e Totonacs, nonostante il fatto che essi stessi condividessero il destino di sottomissione e sterminio che pose fine alla cultura messicana.

Si stima che, al momento della sua caduta, l'Impero azteco avesse circa 22 milioni di persone e una densità di popolazione di 72, 3 abitanti per chilometro quadrato (lungo 304.325 chilometri di superficie).

Altre culture:

Cultura TeotihuacanCultura Maya
Cultura olmecaCultura greca
  1. Posizione geografica degli Aztechi

L'impero azteco arrivò ad occupare più di 300 mila chilometri quadrati.

Il Messico proveniva da una tribù nomade mesoamericana che si stabilì intorno all'anno 1325 in Messico-Tenochtitlán, nel centro dell'attuale territorio del Messico, dove Città del Messico è attualmente la capitale del paese.

Da lì si espansero verso l'esterno, rilevarono gli attuali stati del Messico, Veracruz, Puebla, Oaxaca, Guerrero, Chiapas (la costa), Hidalgo e parte dell'attuale territorio del Guatemala . In quella regione avevano diversi ecosistemi, diverse regioni climatiche e quindi diverse risorse naturali da sfruttare.

Così, all'inizio del XVI secolo, gli Aztechi, governati da Moctezuma II, esercitarono il controllo imperiale della regione e convertirono Nahuatl in lingua franca praticamente in tutta la Mesoamerica.

  1. Caratteristiche generali della cultura azteca

Gli Aztechi non costruirono Teotihuacán, ma lo usarono per i loro rituali.

Gli Aztechi erano fondamentalmente guerrieri e religiosi, il cui patrono principale era il dio Sole, Huitzilopochtli. Nel suo nome fecero sacrifici umani, con i guerrieri dei gruppi etnici conquistati, ai quali imposero anche un sistema fiscale che centralizzava la maggior ricchezza possibile a Tenochtitlan.

Il suo carattere guerriero si rifletteva nei suoi abiti, ornati con piume e altri ornamenti che mostravano anche la gerarchia dell'individuo all'interno della società. Dominavano un tipo di metallurgia preispanica basata su bronzo, oro, argento e ossidiana, con la quale creavano ornamenti e armi per la guerra.

Avevano anche una scrittura pittografica che soddisfaceva gli scopi della documentazione, un proprio sistema metrico con il quale hanno sviluppato numerose opere architettoniche e un sistema astronomico basato sull'osservazione del Sole, luna e Venere.

Il suo impero ha ereditato le tendenze culturali dalle culture precedenti, come i Teotihuacani. In effetti, fecero di Teotihuacon, già abbandonato e in rovina, un luogo di pellegrinaggio religioso in cui effettuare riti e offerte umani: uomini al dio sole, donne alla dea luna.

  1. Organizzazione politica e sociale degli Aztechi

La società messicana era divisa in venti clan o calpullis, collegati tra loro da parentela, divisione territoriale e pratica religiosa, quest'ultima inseparabile dall'arte della guerra. Ogni clan aveva un'autorità o calpullec, un territorio assegnato e un proprio tempio. Include persone delle tre classi sociali:

  • Nobili guerrieri ( pipiltin ): controllavano il governo e la religione, dato il carattere teocratico della società messicana.
  • Commoners ( macehualtin ): includevano artigiani, contadini e mercanti della città piatta.
  • Slaves ( tlatlacohtin ): generalmente erano prigionieri di guerra, criminali o cittadini che pagavano grandi debiti a terzi attraverso la servitù.

In ogni luogo elevato, la giustizia locale e amministrativa veniva esercitata attraverso le istituzioni designate per questo. D'altra parte, i problemi irrisolvibili potrebbero essere sollevati nei tribunali giudiziari di Mexico-Tenochtitl e Texcoco.

Lì, la giustizia fu impartita nel palazzo reale stesso dalle autorità. Tuttavia, tra le persone normali è stato insegnato da un tecutli o un giudice di scelta popolare, che è stato in carica per un anno.

Sopra il tecutli c'era un tribunale di tre giudici a vita, nominato dal consigliere incaricato dell'esecutivo o cihuac , che servì come consigliere della massima autorità politica dell'Impero, il huey-tlatoani . Quest'ultimo è stato eletto, a sua volta, tra la nobiltà dei clan della società, da un consiglio composto da rappresentanti di ciascun clan.

  1. Economia azteca

Il suo metodo di chinampas per la coltivazione è ancora oggi utilizzato.

L'economia azteca fu, soprattutto durante il periodo di massimo splendore imperiale, estremamente prospera. Soprattutto perché il dominio delle città vicine ha offerto l'opportunità di manodopera a basso costo e abbondante.

Inoltre, la coltivazione delle terre fu assegnata ai clan o ai calpulli, distribuendo la produzione tra lo Stato, i sacerdoti, le famiglie del clan e il loro capo. Grazie alle sue avanzate tecniche agricole, le acque del lago Texcoco venivano utilizzate attraverso un sistema di coltivazione chiamato chinampas, che utilizzava il fango del lago come fertilizzante e poteva seminare più volte all'anno.

Inoltre, hanno imparato a conoscere il commercio, principalmente il baratto, nonché la tratta degli schiavi e le industrie minerarie (in particolare l'ossidiana per fabbricare strumenti e armi) e i tessuti (usando il cotone E fibre magiche).

  1. Religione degli Aztechi

Come altre tribù mesoamericane, i messicani possedevano una visione del mondo come risultato dell'eredità e dell'ibridazione delle culture precedenti, organizzate attorno alla venerazione di un dio solare . Tuttavia, è possibile e frequente trovare prove della venerazione degli dei Toltec come Tl loc, Tezcatlipoca o Quetzalc l.

Anche mentre l'Impero cresceva, veneravano nuove divinità . Ciò è dovuto al fatto che le nuove popolazioni sono state assimilate e il pantheon messicano si è ampliato. Per fare questo, le loro storie mitologiche erano collegate a quelle degli dei esistenti.

Ciò ha portato a una religione piena di intricate e complesse storie di parentela tra gli dei, il risultato del sincretismo tra civiltà. Tuttavia, quando fu istituito l'Impero, emerse una certa concezione monistica del divino, abbandonando il politeismo tradizionale. In questo, gli studiosi non raggiungono un consenso definitivo.

In ogni caso, la religione degli Aztechi era un elemento centrale nella loro cultura . Offrire riti agli dei e sacrifici umani (di solito dei prigionieri di guerra) erano comuni importanti nel consolidamento delle caste militari.

  1. Organizzazione militare degli Aztechi

La guerra e la religione erano al centro della cultura azteca.

Gli Aztechi avevano una formidabile organizzazione militare, che garantiva loro il dominio della regione durante il loro stadio imperiale. Avevano il lavoro di intelligence di mercanti e mercanti, che fornivano informazioni chiave prima delle invasioni, che generalmente duravano fino a quando i loro nemici cedevano al vassallo.

È anche possibile (anche se non è stato dimostrato) che il matrimonio garantirà loro anche la possibilità di assimilare caste nobili particolarmente resistenti ai vassalli all'Impero.

L'esercito messicano era composto da numerosi popolani ( yaoquizqueh ), solo con un'istruzione militare di base e un numero minore ma considerevole di guerrieri professionisti della nobiltà, organizzati in diverse società guerriere, secondo le loro esibizioni e la loro tradizione tradizionale.

La guerra era fondamentale nello stile di vita azteco. Ad esempio, è stato l'unico fattore di ascesa sociale per i cittadini comuni, quindi gli uomini hanno ricevuto istruzioni militari sin dalla tenera età.

Le sue armi preferite di combattimento erano spade di ossidiana ( macuahuitls ), lance ( tepoztopillis ) e scudi ( chimallis ). Si dice che Moctezuma possedesse un lussuoso arsenale i cui strumenti erano decorati con pietre preziose.

Continua con: Mesoamerica


Articoli Interessanti

profitto

profitto

Spieghiamo cos'è il profitto e le sue differenze con profitto e prestazioni. Inoltre, cos'è e quale è la perdita. Il profitto sono i saldi positivi ottenuti da un'attività economica. Qual è il guadagno? Profitto, profitto o profitto sono intesi come saldi positivi ottenuti da un processo o un'attività economica o finanziaria . I tr

Articolo di opinione

Articolo di opinione

Spieghiamo cos'è un articolo d'opinione e a quale genere appartiene. Inoltre, qual è la lingua e la struttura che utilizza questo testo. Gli articoli di opinione di solito compaiono sui giornali o su determinati portali Internet. Cos'è un pezzo d'opinione? L'articolo d'opinione, noto anche come colonna d'opinione, è un testo che mira a suscitare un certo interesse per l'opinione pubblica quando si affrontano questioni o Problemi in prima persona. Le

opere d'arte

opere d'arte

Vi spieghiamo cos'è l'Illuminismo, il movimento culturale e politico del 18 ° secolo e quali sono le sue caratteristiche. Personaggi in primo piano Questa volta è anche chiamata l'Età dell'Illuminismo. Qual è l'illustrazione? L'Illuminismo è un movimento culturale e politico noto per aver portato idee brillanti nella società oscura del passato . Le id

Modalità di produzione socialista

Modalità di produzione socialista

Vi spieghiamo qual è la modalità di produzione socialista, la sua origine, le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi. Inoltre, i paesi socialisti. Nel modo di produzione socialista, le proprietà, come le piantagioni, sono collettive. Qual è la modalità di produzione socialista? Secondo l'interpretazione del marxismo della storia economica dell'umanità, il modo di produzione socialista o semplicemente il socialismo è una forma di organizzazione sociale, politica ed economica mica. È int

difetto

difetto

Spieghiamo cos'è un default e come agiscono i governi in questo tipo di situazione. Inoltre, quali sono le crisi economiche. È possibile entrare in default con qualsiasi tipo di debito assunto. Che cos'è il valore predefinito? Il default , che in inglese ha molteplici significati, si riferisce a una ribellione, a una violazione e, a sua volta, a trovarsi in una situazione di default, ecc. È

Urbaniza

Urbaniza

Ti spieghiamo cos'è l'urbanizzazione e quali sono le cause dell'urbanizzazione globale. Inoltre, i suoi vantaggi e svantaggi. Il processo di urbanizzazione è stato consolidato con l'arrivo dell'industrializzazione. Che cos'è l'urbanizzazione? L'urbanizzazione è il processo di concentrazione della popolazione di una nazione e delle sue principali attività economiche in un contesto cittadino, piuttosto che rurale. Que