• Thursday September 16,2021

danza

Ti spieghiamo cos'è la danza e quali sono le prime registrazioni storiche di queste espressioni. Caratteristiche e tipi di balli.

Le danze sono caratteristiche della cultura che la esegue.
  1. Cos'è la danza?

La danza è una delle espressioni del corpo più ancestrali che caratterizzano la storia dell'essere umano. È l' espressione principalmente corporale che accompagna un ritmo acustico, quindi troviamo che si dice che la danza è il linguaggio del corpo .

Il concetto di danza viene dal vecchio ballerino francese . Consiste in una sequenza di movimenti del corpo che accompagnano ritmicamente la musica, inoltre la danza è intesa come mezzo di espressione e comunicazione.

Registri di questo tipo di espressione umana sono stati trovati in tutti i periodi e in diversi continenti, sebbene nel corso del tempo siano stati modificati sia il significato che i significati, nonché le forme di realizzazione n. Nella preistoria veniva ballato ai suoni della natura, che in seguito sarebbero stati accompagnati da palme, lo scontro dei piedi o dei bastoncini, che sarebbero poi stati visti si sono evoluti in strumenti musicali. Alla fine verrà incorporata la voce. Queste danze primitive erano appassionate e quindi totalmente spontanee.

Le danze sono caratteristiche della cultura che la esegue, in questo modo troviamo differenze nei diversi tipi di danza in base alla società in cui si sviluppa.

Lo stesso è il motivo per cui milioni di turisti si spostano per visitare aree particolari in cui i balli regionali sono colorati e forniscono un'espressione caratteristica del luogo. n africani o le danze che accompagnavano il teatro giapponese.

Oggi la danza è sinonimo di danza, costituisce una forma d'arte con scopi diversi come divertimento, artistico o religioso, implica sempre l'interazione umana.

La danza è più profondamente intesa come espressione di emozioni interne, in cui l'intenzione di comunicarle viene perseguita attraverso movimenti gestuali.

Questa espressione artistica ha le sue regole e le sue fasi fondamentali che devono essere rispettate per la sua esecuzione, queste richiedono una formazione e, naturalmente, la particolare qualità di ciascuno dei ballerini. Allo stesso modo, la danza è caratterizzata dall'avere i propri abiti fatti per consentire il movimento dei ballerini.

  • Espandi: danza e linguaggio del corpo.
  1. Tipi di balli

C'erano molti tipi di balli e generi di danza, questi sono generalmente classificati in tre grandi gruppi:

  • Danze popolari o folk. Sono quelli che si basano sulla trasmissione della cultura tradizionale. Esprimono i valori di una cultura particolare, i suoi elementi contestuali come le caratteristiche del suo ambiente, terra, animali e vegetazione. Tra questi ci sono il flamenco, il tango, la danza araba o i cosiddetti balli da sala.
  • Le danze classiche. Sono un prodotto ereditato dai tempi antichi, principalmente nel periodo classico dell'antichità medievale, ma che ha subito cambiamenti nel tempo fino ai giorni nostri. Queste danze sono principalmente identificate perché coloro che eseguono i movimenti lo fanno tenendo conto di basi armoniose e coordinate. All'interno di questa categoria, la danza classica, tra gli altri.
  • Le danze moderne. Sono generalmente praticati dai giovani e portano un intero tipo di identità sociale attraverso il modo di comprendere la vita e persino di vestirsi. Tra questi ci sono popping, funky, breackdance, jumpstyle, hip hop o persino rock and roll.

Articoli Interessanti

predazione

predazione

Spieghiamo cos'è la predazione, i tipi di predazione esistenti ed esempi. Inoltre, qual è la concorrenza? I predatori hanno organi olfattivi che consentono loro di rilevare la loro preda. Che cos'è la predazione? La predazione è una relazione biologica in cui un individuo di una specie animale caccia un altro per sopravvivere . In

antropologa

antropologa

Ti spieghiamo cos'è l'antropologia e come nasce questa scienza. Inoltre, riassunto della sua storia e dei rami dell'attuale antropologia. L'antropologia si concentra sullo studio dell'uomo. Che cos'è l'antropologia? L'antropologia è una scienza sociale, che si concentra sullo studio dell'uomo nella sua forma integrale, un'altra definizione si riferisce allo studio dell'essere umano nelle sue diverse forme storiche. I

Rinascimento

Rinascimento

Spieghiamo cos'è il Rinascimento, il movimento culturale che ebbe luogo nel XV e XVI secolo. Architettura, pittura, scultura, musica. Gli artisti sono stati interiorizzati nelle tecniche di ritratto e prospettiva. Cos'è il Rinascimento? Il Rinascimento è un movimento culturale caratterizzato da un ritorno alle idee e agli ideali culturali dell'antica Grecia e di Roma . A

Genere letterario

Genere letterario

Spieghiamo cos'è un genere letterario, i quattro generi esistenti e la loro storia. Inoltre, quali sono i sottogeneri lirici e narrativi. Il genere letterario ci aiuta a capire di cosa tratta un libro. Che cos'è un genere letterario? Si chiama genere letterario ogni categoria specifica in cui i testi letterari possono essere classificati , in base alle caratteristiche della loro struttura, il suo contenuto specifico o i meccanismi che utilizza per produrre l'effetto estetico che persegue.

liberalismo

liberalismo

Ti spieghiamo cos'è il liberalismo e un po 'di storia su questa corrente ideologica. Inoltre, i diversi significati di questo termine. Le dottrine di Voltaire erano fondamentali alla base del liberalismo. Che cos'è il liberalismo? Il liberalismo è una corrente ideologica di pensiero che considera che le persone dovrebbero godere di una completa libertà civile , contraria a qualsiasi tipo di dispotismo o assolutismo, e si basa sul primato delle persone come individui liberi. La

Pianificazione in amministrazione

Pianificazione in amministrazione

Vi spieghiamo cosa sta pianificando in amministrazione, i suoi principi, elementi e classificazione. Inoltre, il processo amministrativo. La pianificazione può guidare le azioni dell'azienda per un uso efficiente delle sue risorse. Cosa sta pianificando in amministrazione? In un'organizzazione, la pianificazione è la definizione di una strategia che consente di raggiungere una serie di obiettivi prestabiliti.