• Thursday October 1,2020

Diritto penale

Spieghiamo cos'è il diritto penale, le sue caratteristiche e gli elementi che lo compongono. Diritto penale oggettivo e soggettivo.

La legge penale è responsabile di fornire la punizione a coloro che infrangono la legge.
  1. Qual è la legge penale?

La legge penale è intesa come la branca della legge che è responsabile della regolamentazione e del concepimento delle capacità punitive, cioè della punizione, che lo Stato riserva a coloro che violano le regole di convivenza o condotta, sempre basato su un principio di proporzionalità e imparzialità.

La legge penale comprende la creazione e lo studio di leggi penali, quelle che contemplano precisamente ciò che è e ciò che non è un crimine, nonché l'accompagnamento e l'orientamento di decisioni giudiziarie in materia. Ma non solo, ma anche dei meccanismi con cui la società protegge se stessa e la filosofia dietro la punizione e / o l'isolamento. .

Questo ramo legale appartiene alla legge positiva, cioè a quella contemplata nelle ordinanze, codici e leggi scritte e assegnate dal popolo. Le questioni penali hanno a che fare con la decisione di allontanare un individuo dal resto della società per un po ', considerandolo pericoloso o incapace di rispettare le regole o fornire un quadro di riabilitazione per Lascialo fare.

L'unica possibile fonte della legge penale è la legge stessa, contemplata nei codici penali e nelle leggi penali in vigore, poiché né l'usanza né la natura definiscono ciò che è punibile o no, sì. Le leggi degli esseri umani.

La legge penale è antica quanto la vita nella società, sebbene inizialmente esistesse nelle leggi tribali sulla vendetta come la Legge Tali.

Grazie alla legge romana, emerge in Europa come istituzione legale, anche se in seguito fu sostituita dalla volontà inquisitoria della Chiesa cattolica e riemerse in età moderna con le leggi della Repubblica Repubblica.

Vedi anche: Legalità.

  1. Caratteristiche del diritto penale

Il diritto penale offre al convenuto le stesse e minime opportunità di difendersi.

Il diritto penale è regolato dai seguenti principi:

  • La presunzione di innocenza . Questo principio impone che ogni cittadino debba essere considerato innocente fino a quando non abbia le prove e le detrazioni necessarie per dimostrare la propria colpa. Siamo tutti innocenti fino a prova contraria.
  • Uguaglianza davanti alla legge . Questo principio è fondamentale per lo stato di diritto e significa che ogni cittadino deve rispondere in egual misura alla legge, il che equivale a dire che tutti i crimini di tutti i cittadini, indipendentemente da classe, religione, sesso, ecc., devono essere giudicati con la stessa scala e puniti con la stessa.
  • La proporzionalità della punizione . Questo principio stabilisce che la pena inflitta dallo Stato deve essere proporzionale al crimine commesso, in modo che i reati più gravi ricevano una sanzione maggiore rispetto ai reati minori.
  • La legalità del diritto . Questo principio stabilisce che le azioni dello Stato nella sanzione dei crimini commessi non possono essere reati, cioè che la punizione data non può a sua volta costituire una violazione della legge, o che lo Stato sarebbe uno Stato criminale, anche degno di punizione.
  • Rispetto del giusto processo . Insieme alla legge procedurale, la legge penale è responsabile per tutti gli accusati che ricevono le stesse e minime opportunità di difendersi, di fornire la loro versione dei fatti e di essere giudicati individualmente per ogni reato che viene accusato.
  • Diritti umani Infine, i diritti umani sono diritti minimi che ogni essere umano merita, indipendentemente dalle loro condizioni, provenienza o grado di colpa, anche se non ha rispettato i diritti di un altro e quindi deve essere punito.
  1. Elementi di diritto penale

Ogni atto di interesse per il diritto penale è costituito dai seguenti elementi:

  • Un criminale . Chi è accusato di infrangere la legge e chi è stato arrestato per essa.
  • Un crimine . Una scomposizione concreta della legge attribuibile a un criminale e di cui esistono prove, prove e versioni.
  • Un peccato Una punizione o sanzione proporzionale alla gravità del crimine commesso e impartito dalle stesse forze statali.
  • Un giudice . Un cittadino esperto di leggi che sovrintende allo svolgimento del processo e alla fine decide la decisione presa dopo aver ascoltato le parti.
  1. Diritto penale oggettivo e soggettivo

Esistono due prospettive del diritto penale, due modi di vederne la missione: il diritto penale oggettivo e soggettivo.

Quando parliamo del primo, ci riferiamo ad esso come normativo, come un sistema legale in base al quale una determinata società decide di essere governata e valutata .

Quando parliamo di diritto penale soggettivo, d'altra parte, ci riferiamo alla questione delle sanzioni o punizioni imposte dallo Stato, cioè la proprietà punitiva ed esemplare dello Stato, cioè la sua capacità di decidere sulla punizione .

  1. Filiali del diritto penale

Si ritiene che il diritto penale abbia le seguenti filiali:

  • Materiale o sostantivo Si occupa di tutto ciò che riguarda il corpo delle norme giuridiche su cui viene identificato un crimine.
  • Procedurale o aggettivo . È la parte dinamica del reato, poiché è responsabile della verifica del crimine e delle decisioni giudiziarie per determinare la sanzione.
  • Dirigente o penitenziario : colui che è responsabile dell'esecuzione della pena o della punizione e della sua corretta esecuzione.

Articoli Interessanti

Controllo amministrativo

Controllo amministrativo

Vi spieghiamo qual è il controllo nell'amministrazione e quali sono le fasi del processo di controllo. Inoltre, i tipi di controllo amministrativo. Il controllo in amministrazione valuta l'efficacia dei risultati ottenuti. Qual è il controllo nell'amministrazione? Nelle scienze dell'amministrazione si parla di controllo per fare riferimento a una delle principali funzioni amministrative , insieme a pianificazione, organizzazione e gestione.,

Software libero

Software libero

Ti spieghiamo cos'è il software libero e le libertà che questo tipo di programma consente. Inoltre, i tipi esistenti e alcuni esempi. Il software gratuito consente l'accesso del codice sorgente ai propri utenti. Cos'è il software libero? Si chiama `` Software Libero '' per quei programmi per computer che danno agli utenti i loro utenti, per decisione esplicita dei loro programmatori e design. Q

amare

amare

Spieghiamo cos'è l'amore e quali sono i diversi tipi di amore. Inoltre, perché è così importante e cosa implica questo sentimento. L'amore è un'unione non materiale, ma spirituale. Che cos'è l'amore? L'amore è il sentimento supremo, l'amore non riguarda solo l'affinità o la chimica tra due persone, l'amore è il rispetto, la connessione, la libertà di stare insieme con un'altra persona . L'am

Idoneità fisica

Idoneità fisica

Spieghiamo cos'è la forma fisica e quali sono i suoi componenti. Capacità aerobica, flessibilità, resistenza, forza, velocità e altro ancora. Una buona forma fisica consiste in capacità aerobica e flessibilità. Cos'è la forma fisica? L'idoneità fisica si riferisce alla capacità di una persona di svolgere un certo tipo di attività fisica . Riguarda

Libertà di espressione

Libertà di espressione

Ti spieghiamo cos'è la libertà di espressione e come ha avuto origine questo diritto umano. Inoltre, i suoi limiti e la libertà di espressione su Internet. La libertà di espressione è un mezzo elementare per la diffusione delle idee. Cos'è la libertà di espressione? La libertà di espressione è quel diritto che ogni essere umano deve godere, esprimere liberamente le proprie opinioni , essere in grado di pubblicarle o comunicarle e che, a loro volta, il resto delle persone le rispetta. L'a

Diritto commerciale

Diritto commerciale

Spieghiamo cos'è il diritto commerciale. Importanza, caratteristiche, fonti e rami del diritto commerciale. Esempi applicativi Un esempio sono gli accordi e le normative commerciali internazionali. Cos'è il diritto commerciale? Il diritto commerciale o diritto commerciale è una particolare branca del diritto privato, che mira a regolare e accompagnare le dinamiche dello scambio di beni e servizi , vale a dire gli atti commerciali contemplati nella legge, nonché le implicazioni legali che ne derivano. In