• Monday January 17,2022

Diritto sociale

Spieghiamo cos'è il diritto sociale, le sue caratteristiche, i rami e gli esempi. Inoltre, perché è importante e qual è lo stato sociale.

Il diritto sociale protegge i settori più deboli della società.
  1. Cos'è il diritto sociale?

Il diritto sociale è l'insieme di leggi, disposizioni e norme che stabiliscono e differenziano i principi e le misure di protezione delle persone, dei gruppi e dei settori della società economicamente deboli. Questo è il quadro giuridico che si occupa degli eventuali conflitti che si verificano all'interno della società e tra le classi sociali che la compongono.

Il diritto sociale, come suggerisce il nome, riguarda i diritti sociali, che sono diritti soggettivi riconosciuti dalla legge positiva e che fanno parte dei diritti fondamentali dell'essere umano, come approvato dal Patto internazionale sui diritti economici, Sociale e culturale (ICESCR) entrato in vigore a livello internazionale nel 1976.

Questi diritti sono anche riconosciuti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani promulgata nel 1948. Sono comunemente distinti dai diritti naturali e pertanto ricevono una legislazione separata.

I diritti sociali possono essere basati sul "contratto sociale" come inteso da Rousseau (esplicitamente o meno in una Costituzione nazionale) o derivato dalle rispettive dichiarazioni dei diritti umani. Si occupano di questioni relative alle libertà individuali, al lavoro, alla sicurezza sociale e all'accesso ai servizi di base .

Può servirti: diritto pubblico

  1. Definizione secondo gli autori

Esistono molte definizioni formali del diritto sociale. Di seguito ne elencheremo alcuni:

  • Secondo Trueba Urbina (1972), è "l'insieme di principi, istituzioni e norme che, a seconda dell'integrazione, proteggono, proteggono e rivendicano coloro che vivono del proprio lavoro e coloro che sono economicamente deboli".
  • Secondo González Díaz (1978), è "... un'organizzazione della società basata su un'integrazione dinamica, teologicamente finalizzata ad ottenere il massimo benessere sociale delle persone, dei popoli, attraverso la giustizia sociale".
  • Secondo Radburch (1998), invece, “L'idea centrale alla quale si ispira il diritto sociale non è l'idea dell'uguaglianza delle persone, ma del livellamento tra le disuguaglianze che esistono tra loro; l'uguaglianza non è più il punto di partenza della legge, per diventare l'obiettivo o l'aspirazione dell'ordine legale.

Si noti come tutte le definizioni formali coincidano nell'approccio specifico al diritto sociale per quanto riguarda la risoluzione giuridica dei problemi sociali, nonché la costruzione di una società giuridica più giusta.

  1. Caratteristiche del diritto sociale

Le aree di interesse del diritto sociale hanno a che fare con la coesistenza degli esseri umani nella società, vale a dire la giusta risoluzione dei bisogni sociali dell'essere umano, basata sull'intervento delle istituzioni. Ciò ha a che fare direttamente con l'uguaglianza, l'equità, lo stato di diritto e altre condizioni che garantiscono la continuità della pace sociale.

A prima vista, questo dovrebbe essere uno dei rami fondamentali della legge, in una società come quella attuale che ogni volta capisce come qualcosa di più importante la soddisfazione dei bisogni sociali. Tuttavia, di solito è compreso come compreso nella legge, che fa parte di altri precetti legali (come il diritto del lavoro, diritto processuale, ecc.).

  1. Filiali del diritto sociale

Il diritto sociale contempla la regolamentazione dei movimenti migratori.

Il diritto sociale contempla i seguenti rami:

  • Diritto del lavoro (o diritto al lavoro) . Quello che regola il rapporto tra datori di lavoro e dipendenti che lavorano, per garantire che si verifichi nel modo più equo possibile e con il pieno e reciproco accordo delle entità coinvolte.
  • Diritto alla sicurezza sociale . Responsabile di garantire l'accesso delle persone a un modello di vita dignitoso in relazione all'integrità individuale, alla non discriminazione e all'equo compenso per i loro sforzi.
  • Legge sull'immigrazione È noto che cambiare residenza è un diritto umano e un'attività svolta in modo massiccio dall'inizio dell'umanità. Questa branca del diritto sociale si occupa delle leggi sull'immigrazione e delle migrazioni di ogni paese o regione.
  • Diritto agricolo Quelli che regolano il possesso e lo sfruttamento del territorio nazionale a fini agricoli, cioè per la produzione alimentare.
  1. Importanza del diritto sociale

Il diritto sociale è di fondamentale importanza per garantire il cambiamento sociale, cioè la graduale costruzione di una società più giusta, priva di fenomeni che impoveriscono la vita sociale degli individui, come la discriminazione. In, razzismo, lavoro offensivo, mancanza di accesso all'istruzione, ecc.

Questi concetti sono spesso raggruppati sotto il termine di giustizia sociale e la loro attenzione è indispensabile per l'esistenza della pace sociale, ovvero il consenso minimo delle classi sociali all'interno di una comunità organizzata. e produttivo.

  1. Esempi di diritto sociale

La lotta sociale per i diritti delle donne risale agli inizi del XX secolo.

Esempi delle aree di interesse del diritto sociale sono i seguenti:

  • La lotta contro la xenofobia, il razzismo e le varie forme di discriminazione.
  • La visibilità del ruolo delle donne nelle società contemporanee e la lotta contro il sessismo.
  • La protezione sociale delle classi lavoratrici e dei settori più vulnerabili contro lo sfruttamento, l'emarginazione e altre dinamiche sociali tossiche.
  • La difesa delle libertà fondamentali e dei diritti umani riconosciuti a livello internazionale.
  1. Stato sociale

Il termine "stato sociale" è una costruzione della storia giuridica tedesca, dall'antica Prussia e che dopo molte trasformazioni sopravvive ancora ai nostri giorni, sebbene all'interno dello "stato sociale e democratico della legge", cioè come più o meno sinonimo di stato di diritto .

Quest'ultimo significa il principio di uguaglianza davanti alla legge, cioè di pari opportunità per tutti, evitando teoricamente l'esclusione, la segregazione e la discriminazione.

Continua con: Pari diritti


Articoli Interessanti

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.

tragedia

tragedia

Vi spieghiamo cos'è una tragedia e quale è stata l'origine di questa forma letteraria. Inoltre, alcuni esempi e qual è la tragedia greca. La tragedia di solito porta alla morte, alla follia o all'esilio del protagonista. Qual è la tragedia? La tragedia è chiamata forma letteraria (drammatica) e teatrale coltivata fin dai tempi antichi , in cui situazioni di conflitto in cui un personaggio è rappresentato con un tono solenne o una serie di essi, di solito di tipo illustre o eroico, sono affrontati a causa di un errore fatale o delle forme del loro personaggio verso un destino irrimed

mescolare

mescolare

Spieghiamo cos'è una miscela e quali sono i risultati che possono essere ottenuti. Inoltre, i suoi componenti e tipi di miscelazione. Una miscela può essere formata da qualsiasi tipo di elemento. Cos'è una miscela? Una miscela è un composto di altri due materiali che sono legati ma non combinati chimicamente. In

Circuito parallelo

Circuito parallelo

Spieghiamo cos'è un circuito parallelo e le formule che utilizza. Inoltre, alcuni esempi e cos'è un circuito in serie. I circuiti paralleli sono utilizzati nella rete elettrica di tutte le case. Che cos'è un circuito parallelo? Quando parliamo di un circuito parallelo o di una connessione parallela , intendiamo una connessione di dispositivi elettrici (come bobine, generatori, resistori, condensatori, ecc.).

Settore terziario

Settore terziario

Spieghiamo cos'è il settore terziario, le sue principali aree ed esempi. Inoltre, in cosa consistono i settori primario, secondario e quaternario. Il settore terziario fornisce supporto specializzato a consumatori o aziende. Quale settore terziario? Si chiama settore terziario o settore dei servizi della catena economica che, a differenza dei due precedenti, non si occupa dell'estrazione di materie prime o la sua trasformazione in beni di consumo, ma per la soddisfazione delle esigenze operative e commerciali o di qualsiasi altra natura richiesta sia dai consumatori finali che da altre

antropologa

antropologa

Ti spieghiamo cos'è l'antropologia e come nasce questa scienza. Inoltre, riassunto della sua storia e dei rami dell'attuale antropologia. L'antropologia si concentra sullo studio dell'uomo. Che cos'è l'antropologia? L'antropologia è una scienza sociale, che si concentra sullo studio dell'uomo nella sua forma integrale, un'altra definizione si riferisce allo studio dell'essere umano nelle sue diverse forme storiche. I