• Thursday September 16,2021

sviluppo

Vi spieghiamo cos'è lo sviluppo, quali sono i tipi di sviluppi esistenti e alcune delle sue caratteristiche principali.

Lo sviluppo è un concetto complesso che viene definito in base a criteri molto diversi.
  1. Che cos'è lo sviluppo?

Il termine sviluppo ha significati diversi a seconda delle aree di conoscenza che ci interessano . Ad esempio, in biologia, è usato per riferirsi al processo di crescita e maturazione di un essere vivente, in particolare allo stadio che coinvolge la maturazione sessuale. D'altra parte, nelle scienze sociali, si parla di sviluppo per riferirsi al cambiamento delle condizioni produttive di una società, che porta a un miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini.

In quest'ultimo caso, si tratta di un concetto complesso, che viene definito e valutato in base a criteri molto diversi, come l'accesso all'istruzione, la riduzione della criminalità, accesso a beni e servizi, ecc. In tal senso, lo scopo di qualsiasi tipo di politica statale, in linea di principio, mira a raggiungere il più alto grado di sviluppo nelle diverse aree della vita: economica, sociale, organizzativa, eccetera

Sulla base di questo criterio, inoltre, si è tradizionalmente distinto tra il mondo sviluppato, conformato dai paesi del cosiddetto Primo Mondo o paesi industrializzati, e il cosiddetto Terzo mondo, conformato dai paesi è in via di sviluppo o in modo sottosviluppato.

Vedi anche: Socializzazione.

  1. Sviluppo umano

Lo sviluppo umano è un indicatore della qualità della vita che i cittadini possiedono.

Lo sviluppo umano è inteso come il grado di soddisfazione dei bisogni umani di base e il rispetto dei diritti umani fondamentali, che una determinata società ha raggiunto. Cioè, è un indicatore della qualità della vita che i cittadini di un determinato paese o regione possiedono, in base alla loro capacità di partecipare attivamente ed efficacemente alla costruzione di una società prospera in termini materiali e spirituali.

La più importante delle organizzazioni responsabili della misurazione e dello studio dello sviluppo umano nel mondo è il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP), che lo definisce come "il processo di espansione delle capacità delle persone che espandono le loro opzioni e opportunità ", che tiene conto di varianti più semplici come lo sviluppo economico, lo sviluppo sociale e lo sviluppo sostenibile. Questa organizzazione, collegata alle Nazioni Unite, è responsabile della preparazione dell'indice di sviluppo umano (HDI) con il quale vengono misurate e confrontate le diverse qualità della vita tra i paesi del mondo.

Altro in: Sviluppo umano.

  1. Sviluppo sociale

Quando si parla di sviluppo sociale, si fa riferimento al miglioramento delle condizioni del capitale umano e del capitale sociale di una determinata società, vale a dire l'aumento del loro benessere e delle loro condizioni di produzione e di vita. Una società con un indice di sviluppo sociale più elevato avrà individui con un maggiore potenziale in materia di lavoro, con maggiori capacità per il consumo di beni e servizi, nonché la soddisfazione dei loro bisogni specifici, in modo che questo concetto sia anche collegato allo sviluppo economico di detto società.

Tuttavia, ciò che distingue lo sviluppo sociale da quello puramente economico ha a che fare con gli aspetti politici, sociali e tecnologici di una società, che di solito sono così interconnessi che è difficile studiarli separatamente. Pertanto, gli investimenti nell'istruzione, nell'accesso alle tecnologie e nella stabilità politica e nell'accesso alla partecipazione e all'organizzazione sociale, sono elementi fondamentali per garantire alla popolazione il loro sviluppo sociale.

  1. Sviluppo economico

I paesi economicamente sviluppati presentano generalmente saldi commerciali favorevoli.

Lo sviluppo economico, rispetto agli esempi precedenti, è più semplice da definire. Si tratta della capacità di un paese di generare ricchezza, con essa di mantenere il benessere sociale e umano della sua popolazione. Esistono dottrine dedicate allo studio dello sviluppo economico, note come Economia dello sviluppo, e che definiscono la crescita economica come il fattore più importante per lo sviluppo economico di qualsiasi società. Quest'ultimo è definito, a sua volta, come il notevole aumento del reddito e quindi la capacità di consumo dei membri della società.

Esistono diversi modi per raggiungere lo sviluppo economico, generalmente legati al tipo di attività economica di maggioranza nel paese e al funzionamento del suo circuito finanziario, cioè della produzione e degli investimenti. No delle ricchezze. I paesi economicamente sviluppati tendono ad avere bilanci commerciali favorevoli (esportano più di quanto importano) e quindi sono più indipendenti dalle fluttuazioni del mercato, quando non sono quelli che la regolano con precisione.

Al contrario, i paesi economicamente sottosviluppati tendono a fare molto affidamento sull'importazione di beni e servizi, hanno economie deboli e instabili, che fluttuano in base al mercato e che li mettono in una situazione di subalternità rispetto al resto del mondo.

Segui in: Sviluppo economico.

  1. Sviluppo sostenibile

Chiamate anche sviluppo sostenibile o sviluppo duraturo, queste sono le forme di sviluppo socioeconomico alternativo, cioè diverso dal modello tradizionale, dato che contemplano i bisogni dell'ambiente e la responsabilità delle specie rispetto alle generazioni futuro.

Questo concetto è emerso alla fine del 20 ° secolo, quando le prove del deterioramento ambientale a seguito dell'emergere della società industriale e dello sfruttamento indiscriminato delle risorse naturali, come la perdita di biodiversità, sono diventate molto evidenti., impoverimento del suolo e riscaldamento globale, tra gli altri.

Inoltre, lo sviluppo sostenibile tenta di difendere i valori sociali e spirituali umani considerati fondamentali, come democrazia, pace, uguaglianza e rispetto dei diritti umani.

  1. Sviluppo organizzativo

Lo sviluppo organizzativo consente decisioni di cambiamento strategico.

Lo sviluppo organizzativo è un concetto che appartiene al campo dell'amministrazione. Questo è lo studio del funzionamento, del miglioramento e dell'efficacia delle relazioni umane all'interno di una determinata organizzazione, dando enfasi al capitale umano e alla dinamizzazione dei processi dal quadro istituzionale. Grazie a ciò, è possibile determinare la qualità della vita lavorativa di coloro che fanno parte dell'organizzazione, prendere decisioni di cambiamento strategico e valutare il modello organizzativo di un'azienda, istituzione o gruppo umano .

Altro in: Sviluppo organizzativo.


Articoli Interessanti

vita

vita

Spieghiamo cos'è la vita, definita in diverse discipline come la biologia, la fisica e la filosofia. Inoltre, concetto di vita umana. La vita è la capacità di nascere, respirare, sviluppare, procreare, evolvere e morire. Che cos'è la vita? Il concetto di vita è difficile da definire, poiché a seconda della disciplina in cui ci troviamo, si otterranno risposte diverse, che possono anche essere antagoniste l'una con l'altra . La v

Sud America

Sud America

Spieghiamo cos'è il Sud America, i paesi che compongono questa regione e le sue capitali. Inoltre, la sua economia e i climi che presenta. L'area del Sud America è di 18, 2 milioni di chilometri quadrati. Cos'è il Sud America? Quando parliamo di Sud America, Sud America o Sud America, la regione di questo continente deve essere citata la linea dell'equatore verso il basso e che costituisce un singolo blocco subcontinentale diverso dal Nord America, dall'America centrale e dalle Isole dei Caraibi. L

Riproduzione cellulare

Riproduzione cellulare

Spieghiamo cos'è la riproduzione cellulare, la meiosi, la mitosi e le sue fasi. Inoltre, la sua importanza per la diversità della vita. La riproduzione cellulare consente l'esistenza di organismi pluricellulari. Cos'è la riproduzione cellulare? È noto come riproduzione cellulare o divisione cellulare nella fase del ciclo cellulare in cui ciascuna cellula si divide per formare due diverse cellule figlie . Qu

Comunismo di guerra

Comunismo di guerra

Spieghiamo quale fosse il comunismo di guerra, quali fossero gli obiettivi di questo sistema e le conseguenze che esso produsse. Per molti, il comunismo di guerra fu un tentativo di sopravvivere alla guerra civile. Cos'era il comunismo di guerra? Il sistema politico ed economico con cui fu amministrata la Russia sovietica (prima dell'esistenza dell'URSS) tra giugno 1918 e marzo 1921, fu chiamato comunismo di guerra il quadro della guerra civile russa

morale

morale

Spieghiamo qual è la morale e le principali caratteristiche di questo insieme di valori. Inoltre, i tipi di morale esistenti. La moralità è definita come l'insieme di norme che derivano dalla società stessa. Cos'è la moralità? La morale consiste in una serie di norme, regole, valori, idee e credenze ; sulla base della quale un essere umano che vive nella società manifesta il suo comportamento. In te

vocazione

vocazione

Vi spieghiamo cos'è una vocazione e gli aspetti con cui è composto questo termine. Inoltre, alcune delle sue caratteristiche. Una vocazione dipende dagli interessi, dalle attitudini e dai gusti di una persona. Che cos'è la vocazione? L'``invocazione '' è il desiderio e l'inclinazione delle persone verso una determinata professione , carriera o azione. Il