• Wednesday September 22,2021

Economia di scala

Vi spieghiamo che cosa è l'economia su larga scala e i tre principali tipi di costi. Inoltre, alcune funzionalità ed esempi.

L'economia su larga scala è l'aumento delle dimensioni di un'azienda e dei suoi benefici.
  1. Che cos'è l'economia di scala?

Il concetto di economia di scala ha la sua origine nella microeconomia e si riferisce alla situazione in cui l'aumento delle dimensioni dell'azienda provoca un aumento dei suoi profitti.

La microeconomia determina l'esistenza di tre tipi principali di costi:

  • Costi fissi. Sono quelli che a qualsiasi livello di produzione rappresentano la stessa spesa (come affittare un deposito).
  • Costi variabili : sono quelli che a qualsiasi livello della produzione rappresentano spese diverse (come le materie prime per la fabbricazione di un prodotto).
  • Costi semifissi `` Coloro che si comportano in modo sfalsato (come le macchine, che quando ne incorporano una nuova, la produzione aumenta ma non in modo lineare; non è fissa o variabile).

Quindi, possiamo anche trovare:

  • Costo totale È la somma di costi fissi, semi-fissi e costi variabili.
  • Costo medio. Se dividiamo il costo totale per il livello di produzione, otteniamo il costo medio. Si chiama anche costo unitario.

L'economia di scala ci dice che fino a quando il costo fisso rimane statico e la variabile cresce proporzionalmente alla quantità, ha senso che il costo per unità, cioè il costo medio, diventi ogni volta più piccolo quando si aumenta la produzione .

Ad esempio : se un impianto a vite produceva una sola vite, quell'unità dovrebbe assorbire il costo della materia prima effettivamente spesa su di essa, ma anche quella di tutte le macchine, l'affitto dell'impianto e quello dei dipendenti necessari per produrlo (il che renderebbe quella vite esorbitantemente costosa). Se il livello di produzione aumenta, tutti questi costi vengono distribuiti tra tutte le unità e quindi il costo di ciascuna unità diminuisce (costo medio).

Una classificazione tra le economie di scala viene fatta in base alla loro origine: il peso relativo dei costi variabili non è l'unica ragione per cui i costi diminuiscono all'aumentare del livello di produzione. Inoltre, i bonus ricevuti per l'acquisto di grandi quantità di materie prime, la specializzazione in lavoratori e macchine, l'ottimizzazione delle tecniche di produzione e dell'apprendimento e l'esperienza acquisita dal personale riducono i costi unitari nel lungo periodo.

  • Le economie di scala interna. sono quelli che si collegano all'azienda; la sua motivazione all'espansione può essere l'aumento di capitale singolo o qualche nuova tecnica da sperimentare.
  • Economie di scala esterne. al contrario, sono quelli che coprono un intero settore, poiché l'espansione di Internet avrebbe potuto significare per l'intero settore delle telecomunicazioni.

L'idea di economia di scala è associata in molti casi alla legge dei rendimenti marginali decrescenti. Questo è anche un principio che mostra come si comporta la produzione di un'azienda e afferma che se tutti i fattori di produzione vengono mantenuti costanti tranne uno e si aggiunge un'altra unità, la produzione aumenterà. Se il processo si ripete aumenterà, ma meno della volta precedente, e così via fino a quando non arriverebbe un punto in cui non aumenterebbe nemmeno.

Solo in alcuni casi accade che l'economia di scala non sia soddisfatta, questi sono chiamati diseconomia di scala. Ciò potrebbe accadere se, ad esempio, un'azienda volesse raddoppiare la propria produzione, ma per questo aveva bisogno di più che raddoppiare i suoi costi (forse a causa dell'acquisizione di un nuovo negozio o di macchinari costosissimi). E, naturalmente, dobbiamo considerare che il vantaggio dell'organizzazione è sempre soggetto alla ricerca di un mercato da parte dei prodotti.

Vedi anche: Economia.

Articoli Interessanti

affare

affare

Spieghiamo cosa sono gli affari e alcune caratteristiche di questo termine. Inoltre, come può essere classificato in base alle sue attività. Un'azienda ti consente di ottenere denaro dagli utenti in cambio di un servizio o qualcosa di buono. Che cos'è il business? Il termine business deve la sua etimologia al negoziato latino, cioè una negazione del tempo libero: l'occupazione che la gente fa per profitto . Qu

distillazione

distillazione

Spieghiamo cos'è la distillazione, esempi di questo metodo di separazione e i tipi di distillazione che possono essere utilizzati. La distillazione utilizza la vaporizzazione e la condensa per separare le miscele. Che cos'è la distillazione? La distillazione è chiamata un metodo di separazione delle fasi , chiamato anche metodi di separazione delle miscele, Ciò che consiste nell'uso consecutivo e controllato di altri due processi fisici: vaporizzazione (o evaporazione) e condensa, us Selezionare selettivamente di separare gli ingredienti da una miscela, di solito di tipo omogeneo, c

Comunicazione non verbale

Comunicazione non verbale

Spieghiamo cos'è la comunicazione non verbale, quali sono le sue caratteristiche ed elementi. Inoltre, come è classificato ed esempi. La comunicazione non verbale di solito accompagna l'uso del linguaggio verbale per chiarirlo. Cos'è la comunicazione non verbale? Quando parliamo di comunicazione non verbale intendiamo tutte quelle forme di comunicazione che non usano la lingua come veicolo e sistema per esprimersi . C

Traduzione della terra

Traduzione della terra

Vi spieghiamo qual è la traduzione della Terra e le conseguenze di questo movimento. La velocità che raggiunge e la rotazione della Terra. Il `` movimento '' della traduzione raggiunge un viaggio di 930 milioni di chilometri. Qual è la traduzione della Terra? La traduzione della Terra è uno dei movimenti che il pianeta fa e consiste nel girare intorno al Sole. So

introduzione

introduzione

Spieghiamo cos'è l'introduzione di un'opera, un testo, un libro o un saggio e quali sono le sue caratteristiche. Inoltre, quali sono i suoi elementi. Con l'introduzione, il lettore acquisisce familiarità con l'argomento. Qual è l'introduzione? L'introduzione è la parte iniziale di un testo, sia in un saggio, un libro o un articolo di ricerca . In

transistor

transistor

Ti spieghiamo cos'è un transistor, la sua origine e come funziona. Inoltre, i tipi di transistor e i loro circuiti integrati. I transistor hanno la loro origine nella necessità di controllare il flusso di corrente elettrica. Che cos'è un transistor? Si chiama transistor (dall'inglese: fer transfer transistor, transfer resististor ) a un tipo di dispositivo elettronico a semiconduttore , in grado di modificare un segnale Uscita elettrica in risposta a un ingresso, che funge da amplificatore, interruttore, oscillatore o raddrizzatore. È