• Thursday September 16,2021

Specie minacciate di estinzione

Ti spieghiamo cos'è una specie in pericolo, i motivi per cui sono in pericolo e alcuni esempi di queste specie.

A livello internazionale, vengono fatti tentativi per proteggere le specie in via di estinzione.
  1. Che cos'è una specie in pericolo?

Quando si parla di una specie in via di estinzione, vengono fatte allusioni a coloro il cui numero totale di individui è molto basso, quindi esiste un reale rischio di scomparsa della specie. Quest'ultimo è noto come estinzione ed è accaduto naturalmente durante la storia della vita sul pianeta (a causa di catastrofi che generano estinzione o azione di massa Selezione naturale nel corso dei secoli) o artificialmente dovuta ad attività umane (inquinamento, caccia e disboscamento indiscriminato, ecc.). In generale, le specie in pericolo sono considerate specie minacciate dall'uomo.

Mentre è vero che gli animali e la vita in generale si sforzano di adattarsi ai cambiamenti delle loro condizioni ambientali, è anche vero che gli esseri umani hanno cambiato il pianeta molto più radicalmente e rapidamente (circa tutti dalla rivoluzione industriale) rispetto a qualsiasi altra specie o fenomeno nella storia, causando così il declino delle popolazioni più vulnerabili, sia per eliminazione diretta dei loro individui, da distruzione del loro habitat o come risultato dell'eliminazione di altri membri della loro catena di traffico, riducendo la quantità di cibo disponibile per le specie in pericolo.

A livello internazionale , si stanno tentando di proteggere le specie minacciate di estinzione e vengono sviluppati elenchi di specie protette, come la Lista rossa IUCN, che conteneva nel 2009 circa 2448 taxa animali e 2280 specie vegetali considerate in pericolo; così come circa 1665 taxa animali e 1575 verdure considerate in pericolo di estinzione.

Può servirti: specie estinte.

  1. Esempi di specie in pericolo

La tigre del Bengala è la seconda specie di tigre più grande del pianeta.

Alcune delle principali specie in pericolo nel mondo sono le seguenti:

  • Orsi polari (Ursus maritimus). Il numero esatto di individui nella fauna selvatica non è noto (circa 20.000 a 25.000), ma date le condizioni di disgelo polare dovute al riscaldamento globale, le loro prospettive non sono buone.
  • Tigri del Bengala (Panthera tigris). Si stima che la seconda più grande specie di tigre sul pianeta, e una delle specie più minacciate del pianeta, abbia un numero totale di circa 2.500 individui e si prevede che il suo ecosistema perderà del 70% entro il 2060, se il condizioni ambientali attuali.
  • La balenottera azzurra (Balaenoptera musculus). L'animale più grande del pianeta è questo mammifero marino la cui popolazione era molto abbondante all'inizio del XX secolo, ma dopo 40 anni di caccia indiscriminata confina a malapena i 2000 individui.
  • La tartaruga Hawksbill (Eretmochelys imbricata). In grave pericolo di estinzione, questa tartaruga è tra le specie più protette del pianeta, poiché la sua carne è considerata una prelibatezza in molti paesi orientali. Il suo aspetto è simile a quello di altre specie marine e si trova tra le barriere coralline dell'Atlantico e l'Oceano Indo-Pacifico.
  • Il coccodrillo Orinoco (Crocodylus intermedius). Specie endemiche del bacino del fiume Orinoco in Venezuela e Colombia, è il più grande predatore del Sud America e una delle più grandi specie di coccodrilli del mondo, con i suoi sette metri di lunghezza. Dal 1970 sono stati fatti tentativi di allevare nuovi cuccioli in cattività per reintrodurli in età adulta, ma dopo il 1996 è considerato in grave pericolo di estinzione.
  • Il gorilla di montagna (Gorilla beringei). A rischio critico di estinzione, con solo 900 individui viventi, questa specie è concentrata nelle giungle dell'Africa centrale e in Uganda, vittima di caccia indiscriminata, guerra e deforestazione del suo habitat. La sua somiglianza con la nostra stessa specie non l'ha protetta dall'essere in procinto di estinguersi.
  • La gigantesca salamandra cinese (Andrias davidianus). È un grande anfibio (può raggiungere 1, 8 metri) endemico in Cina, dove la sua popolazione sta diminuendo, data la sua caccia come cibo e come fonte di approvvigionamento di medicinali.
  • L'albero del drago (Dracaena draco). Questa specie di albero tipica del clima subtropicale delle Isole Canarie, essendo un simbolo vegetale dell'isola di Tenerife, ma anche del Marocco occidentale. Sono specie particolarmente longevi, con fusti senza anello di crescita e frutti carnosi, che raggiungono i 600 metri di altitudine. La sua specie è in uno stato di vulnerabilità, proprio lo stato prima di entrare nell'elenco formale delle specie in imminente pericolo di estinzione.

Rischio di estinzione

Allo stato attuale, numerose specie di esseri viventi sono più o meno vicine all'estinzione, principalmente a causa delle attività derivanti dal lavoro umano. Cioè, sono a rischio o pericolo di estinzione. Queste specie sono classificate (secondo la Lista Rossa IUCN) in base al numero di esemplari viventi rimasti, in diverse categorie:

  • Estinto (Ex) Quando non ci sono più esemplari vivi della specie.
  • Estinto in `` State '' Wild (EW). Quando i restanti esemplari vivono solo in cattività e la specie non può più essere osservata nel suo habitat naturale.
  • In pericolo critico (CR). Quando si stima che la sua popolazione di individui maturi sia uguale o inferiore a 250, o quando la sua popolazione totale è diminuita dall'80% al 90% negli ultimi 10 anni o 3 generazioni.
  • In pericolo di estinzione (EN). Quando la sua popolazione di individui maturi è stimata tra 250 e 2500 esemplari, o quando la sua popolazione totale è diminuita tra il 70% e l'80% negli ultimi 10 anni o 3 generazioni.
  • Specie vulnerabili (VU). Quando non sono direttamente in pericolo di estinzione immediata, ma sono minacciati da tale possibilità. Questo viene considerato quando il suo numero di copie è elevato, ma tendente al ribasso.
  • Specie quasi minacciate (NT). Quando non soddisfa i requisiti per essere una specie vulnerabile, ma non viene considerata al di fuori di tutti i rischi. In questa fase sono considerate specie a basso rischio.
  • Preoccupazione minore (LC). Per le specie che non sono a rischio di estinzione apparente, dato che il loro numero è stabile o addirittura in crescita.

Articoli Interessanti

predazione

predazione

Spieghiamo cos'è la predazione, i tipi di predazione esistenti ed esempi. Inoltre, qual è la concorrenza? I predatori hanno organi olfattivi che consentono loro di rilevare la loro preda. Che cos'è la predazione? La predazione è una relazione biologica in cui un individuo di una specie animale caccia un altro per sopravvivere . In

antropologa

antropologa

Ti spieghiamo cos'è l'antropologia e come nasce questa scienza. Inoltre, riassunto della sua storia e dei rami dell'attuale antropologia. L'antropologia si concentra sullo studio dell'uomo. Che cos'è l'antropologia? L'antropologia è una scienza sociale, che si concentra sullo studio dell'uomo nella sua forma integrale, un'altra definizione si riferisce allo studio dell'essere umano nelle sue diverse forme storiche. I

Rinascimento

Rinascimento

Spieghiamo cos'è il Rinascimento, il movimento culturale che ebbe luogo nel XV e XVI secolo. Architettura, pittura, scultura, musica. Gli artisti sono stati interiorizzati nelle tecniche di ritratto e prospettiva. Cos'è il Rinascimento? Il Rinascimento è un movimento culturale caratterizzato da un ritorno alle idee e agli ideali culturali dell'antica Grecia e di Roma . A

Genere letterario

Genere letterario

Spieghiamo cos'è un genere letterario, i quattro generi esistenti e la loro storia. Inoltre, quali sono i sottogeneri lirici e narrativi. Il genere letterario ci aiuta a capire di cosa tratta un libro. Che cos'è un genere letterario? Si chiama genere letterario ogni categoria specifica in cui i testi letterari possono essere classificati , in base alle caratteristiche della loro struttura, il suo contenuto specifico o i meccanismi che utilizza per produrre l'effetto estetico che persegue.

liberalismo

liberalismo

Ti spieghiamo cos'è il liberalismo e un po 'di storia su questa corrente ideologica. Inoltre, i diversi significati di questo termine. Le dottrine di Voltaire erano fondamentali alla base del liberalismo. Che cos'è il liberalismo? Il liberalismo è una corrente ideologica di pensiero che considera che le persone dovrebbero godere di una completa libertà civile , contraria a qualsiasi tipo di dispotismo o assolutismo, e si basa sul primato delle persone come individui liberi. La

Pianificazione in amministrazione

Pianificazione in amministrazione

Vi spieghiamo cosa sta pianificando in amministrazione, i suoi principi, elementi e classificazione. Inoltre, il processo amministrativo. La pianificazione può guidare le azioni dell'azienda per un uso efficiente delle sue risorse. Cosa sta pianificando in amministrazione? In un'organizzazione, la pianificazione è la definizione di una strategia che consente di raggiungere una serie di obiettivi prestabiliti.