• Tuesday September 21,2021

Stati idrici

Ti spieghiamo quali sono gli stati dell'acqua, le caratteristiche di ciascuno e come avviene il cambiamento tra l'uno e l'altro.

L'acqua cambia stato a seconda delle condizioni di tensione e temperatura.
  1. Quali sono gli stati dell'acqua?

Sappiamo tutti cos'è l'acqua e conosciamo le sue tre presentazioni, note come stati fisici dell'acqua. Cioè: liquido (acqua), solido (ghiaccio) e gas (vapore), i tre modi in cui l'acqua può essere trovata in natura, senza cambiare affatto la sua composizione. Mica, che è sempre quella che denota la sua formula H 2 O: idrogeno e ossigeno.

Che l'acqua sia presente in uno di questi tre stati fisici, dipende dalla pressione che la circonda e dalla temperatura alla quale si trova, cioè dalle condizioni ambientali. Pertanto, manipolando queste condizioni è possibile convertire l'acqua liquida in solida o gassosa o viceversa.

Data l'importanza dell'acqua per la vita e la sua presenza abbondante sul pianeta, i suoi stati fisici sono utilizzati come riferimento per molti sistemi di misurazione e consentono quindi il confronto con altri materiali e sostanze.

Vedi anche: Stati di aggregazione della materia

  1. Proprietà dell'acqua

Insetti e ragni possono muoversi lungo la superficie dell'acqua a causa della loro tensione superficiale.

L'acqua è una sostanza incolore, insapore, inodore con un pH neutro (7, né acido né basico). È composto da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno in ciascuna molecola.

Le sue particelle hanno un'enorme forza di coesione, che le tiene insieme, in modo che abbia un'importante tensione superficiale (alcuni insetti ne approfittano per "camminare" sull'acqua) e ci vuole molta energia per alterare i loro stati fisici.

L'acqua è nota come "solvente universale", poiché può dissolvere molte più sostanze rispetto a qualsiasi altro liquido . Inoltre, è un composto fondamentale per la vita, abbondantemente presente in tutti gli organismi. L'acqua copre i due terzi della superficie totale del nostro pianeta .

  1. Stato liquido

Allo stato liquido l'acqua è fluida e flessibile.

Lo stato che associamo maggiormente all'acqua è il liquido, il suo stato di maggiore densità e incomprensibilità, e anche il più abbondante sul nostro pianeta.

Nel loro stato liquido, le particelle d'acqua sono insieme, anche se non troppo. Pertanto, presenta una flessibilità e una fluidità tipiche dei liquidi, e invece perde la propria forma, per adottare quella del contenitore che lo contiene.

Pertanto, l'acqua liquida richiede determinate condizioni di energia (calore) o pressione, che nella nostra atmosfera ordinaria è compresa tra 0 e 100 ° C. Tuttavia, è possibile superare il suo punto di ebollizione, se sottoposto a pressioni più elevate (acqua surriscaldata), potendo raggiungere la temperatura critica di 374 ° C, limite di temperatura al quale i gas possono essere liquefatti .

L'acqua liquida si trova normalmente in mari, laghi, fiumi e depositi sotterranei, ma è anche contenuta nei corpi degli esseri viventi.

  1. Stato solido

Il ghiaccio che copre i laghi è meno denso dell'acqua.

Lo stato solido dell'acqua è comunemente noto come ghiaccio ed è raggiunto abbassando la sua temperatura a 0 ° C o inferiore . Una curiosità dell'acqua congelata è che guadagna volume rispetto al suo stato liquido. In altre parole, il ghiaccio ha una densità inferiore rispetto all'acqua (motivo per cui i primi galleggiano).

Il ghiaccio è duro, fragile e di aspetto trasparente, bianco e blu, a seconda della sua purezza e dello spessore dei suoi strati. In determinate condizioni può essere temporaneamente mantenuto in uno stato semi-solido, noto come neve.

Normalmente si può trovare acqua solida nei ghiacciai, in cima alle montagne, su suoli congelati (permafrost) e sui pianeti esterni del Sistema Solare, nonché all'interno del nostro congelatore. cibo.

  1. Stato gassoso

Espirando in una giornata fredda possiamo vedere l'acqua allo stato gassoso.

Lo stato gassoso dell'acqua è noto come vapore o vapore acqueo ed è un normale componente della nostra atmosfera, presente anche in ogni espirazione che diamo. In condizioni di bassa pressione ad alta temperatura, l'acqua evapora e tende a salire, poiché il vapore è meno denso dell'aria .

Il passaggio allo stato gassoso avviene a 100 ° C, purché si sia a livello del mare (1 atmosfera). L'acqua gassosa compone le nuvole che vediamo nel cielo, è nell'aria che respiriamo (specialmente nelle nostre esalazioni) e nella nebbia che appare nei giorni di freddo e umidità. Possiamo anche vederlo se facciamo bollire una pentola d'acqua.

  1. Cambiamenti dello stato dell'acqua

Come abbiamo visto in alcuni dei casi precedenti, l'acqua può essere trasportata da uno stato all'altro, semplicemente variando le sue condizioni di temperatura. Questo può essere fatto in una direzione o nell'altra, e con ogni processo diverso gli daremo il suo nome proprio, come segue:

  • Evaporazione. Trasformazione da liquido a gassoso, aumentando la temperatura dell'acqua a 100 ° C. Questo è ciò che accade con l'acqua bollente, quindi il suo caratteristico gorgoglio.
  • La condensa. Processo inverso: trasformazione di gas liquido, dovuta alla perdita di calore. Questo è ciò che accade con il vapore acqueo quando si condensa sullo specchio del bagno: la superficie dello specchio è più fredda e il vapore che si appollaia su di esso diventa liquido.
  • Congelamento Trasformazione di liquido liquido, abbassando la temperatura dell'acqua sotto 0 ° C. L'acqua si solidifica, producendo ghiaccio, proprio come nei nostri congelatori o in cima alle montagne.
  • Fusione. Processo inverso: trasformazione dell'acqua solida liquida, aggiungendo calore al ghiaccio. Questo processo è molto quotidiano e possiamo vederlo quando aggiungiamo ghiaccio alle nostre bevande.
  • Sublimazione. È il processo di trasformazione del gas solido, in questo caso del vapore acqueo, in ghiaccio o neve direttamente. Perché ciò accada, sono richieste condizioni di temperatura e pressione molto specifiche, motivo per cui questo fenomeno si verifica in cima alle montagne, ad esempio o nelle siccità. Antartide, dove l'acqua è impossibile.
  • Sublimazione inversa . Processo inverso: trasformazione di un solido direttamente in gassoso, cioè da ghiaccio cotto a vapore. Possiamo testimoniarlo in ambienti molto secchi, come la stessa tundra polare, o sulla cima della montagna, dove aumentando la radiazione solare, gran parte del ghiaccio viene sublimato direttamente in gas, senza attraversare uno stadio liquido .
  1. Ciclo idrologico

Il ciclo idrologico o ciclo dell'acqua è il circuito di trasformazioni che l'acqua sperimenta sul nostro pianeta, attraversando i suoi tre stati, guadagnando e perdendo temperatura e spostandosi.

È un circuito complesso che coinvolge l'atmosfera, gli oceani, i fiumi e i laghi e i depositi di ghiaccio nelle montagne o ai poli. Grazie ad esso, la temperatura del pianeta rimane stabile, le regioni secche vengono idratate e quelle piovose vengono essiccate, mantenendo un equilibrio climatico che consente la vita nelle sue diverse stagioni.

Follow in: ciclo dell'acqua


Articoli Interessanti

Rete WAN

Rete WAN

Spieghiamo cos'è una rete WAN e i tipi esistenti. Inoltre, diversi esempi e altri tipi di reti di computer. Le reti WAN incorporano diverse reti più piccole in una. Che cos'è una rete WAN? Nell'informatica, si chiama WAN (acronimo inglese: Wide Area Network , ovvero Wide Area Network) alle connessioni del computer di più grande , vale a dire, la più grande e la più veloce, coprendo una grande porzione geografica del pianeta, quando non il mondo intero. Le r

emergenza

emergenza

Spieghiamo cos'è un'emergenza e quali tipi di emergenza esistono. Inoltre, cos'è un sistema di emergenza. In caso di incendi boschivi, viene generalmente dichiarato lo stato di emergenza. Che cos'è un'emergenza? Un'emergenza è un'attenzione urgente e totalmente imprevista , a causa di un incidente o di un evento imprevisto, e dipende dall'ambito in cui viene utilizzata, questa parola può avere significati diversi. Il

Figure retoriche

Figure retoriche

Vi spieghiamo quali sono le figure retoriche e a cosa servono questi usi del linguaggio. Inoltre, i tipi esistenti e alcuni esempi. Le figure retoriche ordinano le parole per migliorare la loro bellezza interiore. Quali sono le figure retoriche? È noto come figure retoriche - figure letterarie - alcuni usi del linguaggio verbale che si allontanano dall'efficace forma comunicativa, cioè dal modo in cui comunichiamo un'idea concreta, e perseguiamo m È espressivo, elaborato, artistico, divertente o potente per trasmettere la stessa idea. N

osmosi

osmosi

Spieghiamo cos'è l'osmosi e i tipi esistenti. Inoltre, perché è importante, cos'è la diffusione biologica ed esempi di osmosi. L'osmosi fu scoperta nel 1877 dal tedesco Wilhelm Pfeffer. Che cos'è l'osmosi? L'osmosi o l'osmosi è un fenomeno fisico di scambio di materia attraverso una membrana semipermeabile , da un mezzo meno denso a uno di densità superiore, senza incorrere in dispendio di energia a. È un

OAS

OAS

Spieghiamo cos'è OAS e le diverse funzioni di questa organizzazione. Inoltre, i suoi obiettivi e paesi che lo compongono. L'OAS è stato creato il 30 aprile 1948. Cos'è l'OAS? L'OAS è l'Organizzazione degli Stati americani (OAS in inglese), un'organizzazione internazionale di un tribunale panamericano e ambito d'azione regionale, creato il 30 aprile 1948, con l'idea di operare come istanza multilaterale per l'integrazione del continente. La

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.