• Saturday September 18,2021

steppe

Spieghiamo quali sono le steppe e qual è la fauna e la flora di questo bioma. Inoltre, come è il suo clima e il suo rapporto con la prateria.

Le steppe ospitano forme di vita vegetale di piccole dimensioni e spessore.
  1. Quali sono le steppe?

Un bioma (zona ecologica o area biologica) terrestre, lontano dai mari e piatto, è noto come steppa, i cui terreni asciutti a causa della bassa piovosità sono ricchi di minerali e poveri di materia organico, essendo in grado di ospitare forme di vita vegetale di dimensioni e spessore molto piccoli. Le steppe sono spesso considerate deserti freddi, contrariamente ai soliti deserti caldi e sabbiosi.

Le steppe sono relativamente abbondanti sul nostro pianeta, alle latitudini tropicali, subtropicali e temperate, e sono distribuite nella nostra geografia come segue:

  • Steppa eurasiatica. Conosciuta come la grande steppa, si trova tra i continenti dell'Europa e dell'Asia, estendendosi dalla Moldavia nell'Europa orientale alla Siberia, al nord della Russia, attraverso l'Ucraina e l'Ungheria.
  • Steppa nordamericana. Conosciute come The Great Plains, si trovano dal Canada meridionale al Messico settentrionale, attraversando gli stati del Colorado, Kansas, Montana, Nebraska, New Mexico, North Dakota, Oklahoma, South Dakota, Texas e Wyoming negli Stati Uniti.
  • Steppa subtropicale Situato in alcune regioni vicine al Mediterraneo europeo, come la Sicilia (Italia), Saragozza o Almeria (Spagna).
  • Punte di steppa. Chiamato anche deserto delle Ande, si trova nel cuore del Sud America, collegando il nord dell'Argentina e del Cile con gli altopiani boliviani. È una steppa dell'alta steppa, meglio considerata come un altopiano altiplanico o alta tundra andina.
  • Steppa sudafricana. Conosciuto come Veld, esteso a nord e nord-est del paese.
  • Steppa della Patagonia. Situato nel sud dell'Argentina, nella regione chiamata Patagonia, che si estende fino alla fine del cono sudamericano (Terra del Fuoco).

Vedi anche: Foresta di conifere.

  1. Fauna della steppa

Gli erbivori tendono a creare branchi per resistere alla caccia predatoria.

La fauna delle steppe si è adattata all'aridità della regione, così come alla vegetazione di cui si nutre . Tuttavia, la biodiversità in queste regioni è piuttosto bassa, con poche specie erbivore e quelle in grado di seppellire o scavare gallerie, per sfuggire alle avverse condizioni meteorologiche. Molti predatori di medie dimensioni si nutrono di loro, essendo in grado di scavarli o cacciarli all'aperto, come uccelli rapaci. Gli erbivori tendono a fare numerose mandrie per resistere alla caccia predatoria, poiché non c'è vegetazione o montagne da nascondere.

Alcune specie comuni di questo bioma sono antilopi, aquile, cavalli selvaggi, condor, nandù, lupi, bufali, marmotte, ratti selvatici, gru, talpe e alcuni tipi di tartarughe terrestri. Numerose anche le specie di insetti e aracnidi, come scorpioni, scarafaggi e formiche.

  1. Flora della steppa

La flora delle steppe è piccola, poco fogliame e poco verde.

La flora della steppa si è adattata alla bassa umidità del terreno, tendendo ad essere del tipo di erba (erbe, arbusti al massimo) o macchia, cioè di piccole dimensioni, poco fogliame e poca vegetazione. Le loro radici profonde consentono loro di cercare strati migliori del terreno ed è comune trovare specie rizomatiche in grado di immagazzinare acqua nei loro tessuti, proprio come nei deserti caldi.

Alcune specie di piante comuni nella steppa sono il cardone, il rabarbaro, i pioppi, i cactus, il cisto e vari tipi di erbe, alcuni in grado di resistere a temperature pari a -20 ° C.

  1. Clima della steppa

La lontananza di grandi specchi d'acqua rende le steppe asciutte, regioni temperate, a volte con precipitazioni inferiori a 250 mm all'anno. I suoi climi sono estremi e di medie latitudini, caratterizzati da molte variazioni termiche tra il giorno e la notte e tra l'estate e l'inverno (rispettivamente molto caldo e molto freddo).

  1. Steppa e prato

Il nome "radera "è preferito nella terminologia americana (prateria).

I termini steppa e prateria diventano più o meno sinonimi, poiché sono trattati in entrambi i casi di prati e macchia aridi e temperati, che condividono le caratteristiche climatiche e faunistiche e la vegetazione. Tuttavia, il nome "pradera" è preferito nella terminologia americana (prateria). In altre regioni puoi anche usare il nome di pampa, praterie o fogli.

Altro in: Prairie.

  1. Steppa in Messico

Le praterie messicane, che è ciò che le steppe sono conosciute localmente, fanno parte del conglomerato delle Grandi Pianure americane . Occupano il 6, 1% (118.320 km2) del territorio messicano e si estendono sugli stati di Chihuahua, Coahuila, Sonora, Durango, Zacatecas, San Luis Potos e Jalisco, coprendo buona parte dei loro territori.

Sebbene possano essere trovati a bassa quota, la maggior parte è tra 1.100 e 2.000 metri di altezza e hanno temperature annuali tra 12 e 20 gradi Celsius, con precipitazioni annue tra 300 e 600 mm all'anno. In alcuni casi hanno molti suoli in gesso, e in altri hanno un contenuto organico più elevato, specialmente quando si trovano sul fondo delle valli e sui pendii delle colline.

  1. Steppa della Patagonia

La steppa della Patagonia copre quasi tutta Santa Cruz, Chubut e Río Negro.

Le steppe della Patagonia, chiamate anche semi-deserti, sono vaste aree pianeggianti del sud dell'Argentina, in un'area vicino a 800 km2 che copre quasi tutti i territori delle province di Santa Cruz, Chubut e R o nero.

È una regione con molti endemici biologici, in particolare tra pesci e anfibi, nonostante il fatto che la regione sia stata colonizzata nel 19 ° secolo da pecore e bovini, che è la via principale di sfruttamento della regione, che è molto bassa popolata. La vasta pianura suggerisce la possibilità di sfruttamento del vento.


Articoli Interessanti

Len

Len

Ti diciamo tutto sul leone, dove vive e come si riproduce. Inoltre, come si nutre e le sue caratteristiche. Il leone è un felino che vive in Africa e in India. Il leone Il leone (nome scientifico Panthera leo ) è un grande felino carnivoro . È originario dell'Africa sub-sahariana e di alcune regioni dell'India, dove è il più grande predatore della catena del traffico. È u

Educazione fisica

Educazione fisica

Ti spieghiamo cos'è l'educazione fisica, la sua storia e a cosa serve questa disciplina. Inoltre, la sua importanza e la differenza con lo sport. L'educazione fisica contribuisce alla cura e alla salute del corpo umano. Cos'è l'educazione fisica? Quando parliamo di educazione fisica, ci riferiamo a una disciplina pedagogica che comprende il corpo umano da varie prospettive fisiche, aspirando a un'educazione integrale rispetto al corpo umano che contribuisce al cura e salute , ma anche allenamento sportivo e contro la vita sedentaria.

litio

litio

Ti spieghiamo cos'è il litio e da dove proviene questo elemento chimico. Scoperta, usi e presenza nel corpo umano. Il litio, nella sua forma pura, è un metallo morbido, bianco argenteo ed estremamente leggero. Che cos'è il litio? Il litio (Li) è un elemento chimico alcalino, metallico, diamagnetico, ma estremamente reattivo , con rapida ossidazione nell'aria o in acqua Nella sua forma pura è un metallo morbido, bianco argenteo ed estremamente leggero, che non è in uno stato libero in natura. È un

evoluzione

evoluzione

Ti spieghiamo cos'è l'evoluzione e quali teorie sull'evoluzione delle specie secondo Darwin e la religione, tra gli altri. Il processo evolutivo iniziò nel mare primitivo dove fu generata la prima vita. Che cos'è l'evoluzione? Il concetto di evoluzione si riferisce al cambiamento di condizione che dà origine a una nuova forma di un certo oggetto di studio o di analisi. È

Birds of Prey

Birds of Prey

Spieghiamo quali sono i rapaci, la loro classificazione, le caratteristiche e l'alimentazione. Inoltre, il suo rapporto con l'uomo e gli esempi. I rapaci, come il falco sacro, cacciano animali. Cosa sono i rapaci? Gli uccelli predatori, chiamati anche uccelli rapaci o uccelli rapaci, sono uccelli predatori , cioè cacciano e si nutrono di altri animali.

Cultura greca

Cultura greca

Spieghiamo tutto sulla cultura greca. I suoi più grandi contributi, storia e posizione geografica. Inoltre, il suo rapporto con la cultura romana. L'influenza della cultura greca nel mondo occidentale prevale fino ad oggi. Cultura greca La cultura della Grecia antica, conosciuta anche come Grecia antica o Grecia classica, è la cosiddetta culla della civiltà occidentale: era una delle culture di maggiore influenza e importanza nei tempi antichi. E