• Saturday September 18,2021

evoluzione

Ti spieghiamo cos'è l'evoluzione e quali teorie sull'evoluzione delle specie secondo Darwin e la religione, tra gli altri.

Il processo evolutivo iniziò nel mare primitivo dove fu generata la prima vita.
  1. Che cos'è l'evoluzione?

Il concetto di evoluzione si riferisce al cambiamento di condizione che dà origine a una nuova forma di un certo oggetto di studio o di analisi. È importante notare che le evoluzioni sono processi graduali, cambiamenti che si verificano gradualmente e che possono essere osservati solo attraverso il passare del tempo.

Il termine evoluzione ha il suo uso più elementare nel campo della biologia, in particolare per riferirsi all'emergere delle specie che abitano il mondo, ma ha anche usi corrispondente ad altre scienze.

L'evoluzione biologica è prodotta dalla modifica della composizione genetica, derivata dalla necessità di adattarsi all'ambiente in cui vivono gli esseri viventi. Tutte le specie naturali hanno avuto evoluzioni e quelle che non sono state in grado di eseguire questi processi si sono estinte.

Questo processo evolutivo è iniziato nel mare primitivo, dove è stata generata la prima vita, e da allora sono state modificate le composizioni molecolari, mantenendo alcune somiglianze che ci consentono di spiegare l'intera catena evolutiva.

Può servirti: adattamento degli esseri viventi.

  1. Quali sono le teorie che spiegano l'evoluzione?

Si dice che l'evoluzione dell'uomo sia iniziata più di 5 milioni di anni fa.

L'uomo ha affrontato questa evoluzione in diversi modi per spiegarla in un modo che si adatta alla sua interpretazione del mondo. Diamo un'occhiata ad alcune teorie che hanno avuto più o meno accettazione all'interno delle società:

  • Teoria delle caratteristiche acquisite. Jean-Baptiste Lamarck supponeva che le caratteristiche acquisite durante l'esistenza di un individuo fossero anche personaggi della sua progenie, dando un ruolo molto importante a ciò che conosciamo come eredità. L'abitudine, come nel caso delle prime giraffe che allungano il collo per procurarsi il cibo, finisce per prevalere in tutta la specie.
  • Teoria delle mutazioni. Gregor Mendel propose una teoria molto forte riguardo a tale eredità, differenziando i geni recessivi da quelli dominanti. È così che la teoria delle mutazioni ha iniziato a guadagnare forza. Questo termine si riferisce ai cambiamenti permanenti nel materiale genetico di una cellula, che possono verificarsi a causa dell'azione di agenti mutageni o errori nella copia del materiale genetico durante i processi di divisione cellulare. Si credeva che le mutazioni introducessero nuove specie, essendo la fonte per eccellenza dell'evoluzione.
  • Religione. La religione ha avuto per secoli una posizione contro tutte le teorie evoluzionistiche. La prima risposta è sempre stata il creazionismo, l'interpretazione diretta della Bibbia che spiega l'origine delle specie attraverso Dio o una figura simile che le crea. Con il passare del tempo e le prove sempre più forti dell'evoluzione, gli scienziati religiosi si sono allontanati da quella dottrina categoricamente creazionista.
  • Teoria dell'evoluzione di Darwin. La teoria che ottenne il maggior consenso all'interno della comunità scientifica fu quella di Charles Darwin, che parla della selezione naturale tra gli organismi viventi, poiché la maggior parte non sopravvive. Le conseguenze di questa selezione sono adattamento e diversificazione e una lotta costante della specie in cui sopravviveranno solo i più forti. Questa posizione è stata quindi integrata da Wallace, che ha contribuito alla questione della dinamica di questi cambiamenti e dell'antenato comune a tutte le specie. La combinazione di queste due posizioni è, senza dubbio, quella concordata oggi dalla maggioranza della comunità scientifica, a seguito della quale è la spiegazione dei processi che hanno attraversato tutte le specie.

Nel caso della razza umana, c'è una catena evolutiva che inizia, si ritiene, oltre 5 milioni di anni fa con l'Australopithecus, e una serie di ominidi che gradualmente abbandonano le caratteristiche della scimmia e prendono quelle dell'essere umano ( specie conosciute come Homo Sapiens Sapiens).

Il termine è stato estrapolato e si parla di evoluzione per riferirsi ad altre cose che non si limitano al biologico, tra cui la fisica (che descrive il movimento di un oggetto come l'evoluzione nel tempo del suo posto nello spazio), psicologia (che crede che l'evoluzione sia il cambiamento di un comportamento o atteggiamento) o epistemologia (che attribuisce il concetto a trasformazioni in teorie o idee).

Articoli Interessanti

Len

Len

Ti diciamo tutto sul leone, dove vive e come si riproduce. Inoltre, come si nutre e le sue caratteristiche. Il leone è un felino che vive in Africa e in India. Il leone Il leone (nome scientifico Panthera leo ) è un grande felino carnivoro . È originario dell'Africa sub-sahariana e di alcune regioni dell'India, dove è il più grande predatore della catena del traffico. È u

Educazione fisica

Educazione fisica

Ti spieghiamo cos'è l'educazione fisica, la sua storia e a cosa serve questa disciplina. Inoltre, la sua importanza e la differenza con lo sport. L'educazione fisica contribuisce alla cura e alla salute del corpo umano. Cos'è l'educazione fisica? Quando parliamo di educazione fisica, ci riferiamo a una disciplina pedagogica che comprende il corpo umano da varie prospettive fisiche, aspirando a un'educazione integrale rispetto al corpo umano che contribuisce al cura e salute , ma anche allenamento sportivo e contro la vita sedentaria.

litio

litio

Ti spieghiamo cos'è il litio e da dove proviene questo elemento chimico. Scoperta, usi e presenza nel corpo umano. Il litio, nella sua forma pura, è un metallo morbido, bianco argenteo ed estremamente leggero. Che cos'è il litio? Il litio (Li) è un elemento chimico alcalino, metallico, diamagnetico, ma estremamente reattivo , con rapida ossidazione nell'aria o in acqua Nella sua forma pura è un metallo morbido, bianco argenteo ed estremamente leggero, che non è in uno stato libero in natura. È un

evoluzione

evoluzione

Ti spieghiamo cos'è l'evoluzione e quali teorie sull'evoluzione delle specie secondo Darwin e la religione, tra gli altri. Il processo evolutivo iniziò nel mare primitivo dove fu generata la prima vita. Che cos'è l'evoluzione? Il concetto di evoluzione si riferisce al cambiamento di condizione che dà origine a una nuova forma di un certo oggetto di studio o di analisi. È

Birds of Prey

Birds of Prey

Spieghiamo quali sono i rapaci, la loro classificazione, le caratteristiche e l'alimentazione. Inoltre, il suo rapporto con l'uomo e gli esempi. I rapaci, come il falco sacro, cacciano animali. Cosa sono i rapaci? Gli uccelli predatori, chiamati anche uccelli rapaci o uccelli rapaci, sono uccelli predatori , cioè cacciano e si nutrono di altri animali.

Cultura greca

Cultura greca

Spieghiamo tutto sulla cultura greca. I suoi più grandi contributi, storia e posizione geografica. Inoltre, il suo rapporto con la cultura romana. L'influenza della cultura greca nel mondo occidentale prevale fino ad oggi. Cultura greca La cultura della Grecia antica, conosciuta anche come Grecia antica o Grecia classica, è la cosiddetta culla della civiltà occidentale: era una delle culture di maggiore influenza e importanza nei tempi antichi. E