• Saturday September 18,2021

espressionismo

Vi spieghiamo cos'è l'espressionismo, le sue caratteristiche, l'espressionismo astratto e il tedesco. Inoltre, i suoi lavori e autori.

L'origine dell'espressionismo ebbe luogo in Germania.
  1. Che cos'è l'espressionismo?

Quando parliamo di espressionismo, intendiamo un movimento artistico e culturale emerso nella Germania del 20 ° secolo e che comprendeva un gran numero di creatori in diverse discipline artistiche, come pittura, scultura, letteratura, architettura, cinema, teatro, danza, fotografia, ecc. Il suo principio fondamentale tende a riassumersi nella deformazione della realtà per esprimere il contenuto emotivo e psicologico, cioè soggettivo, dell'artista.

Accanto al Fauvismo francese, l'espressionismo è uno dei primi movimenti artistici ad essere classificato come Vanguard (il "Avant-Garde storico"), nonostante il fatto che più di un Il movimento omogeneo era uno stile, un atteggiamento, che riuniva una diversità di movimenti e tendenze, il cui asse comune era la sua opposizione all'impressionismo dominante dalla fine del XIX secolo e la sua associazione Con la filosofia positivista.

Pertanto, è possibile parlare di molti espressionisti: il fauvista, il modernista, il cubista, il futurista, il surrealista, l'astratto, ecc. Anche se la sua origine ebbe luogo in Germania, principalmente con i gruppi Die Brøcke (1905) e Der Blaue Reiter (1911), fu una tendenza che divenne popolare in tutta Europa e persino nei paesi americani. Il termine `` espressionista '' fu usato per la prima volta nel 1901 per designare una serie di dipinti presentati al Pará de los Independientes de Paris, ed è attribuito a Juli n-Auguste Herv .

Vedi anche: Dada.

  1. Caratteristiche dell'espressionismo

L'espressionismo è un flusso con molta diversità stilistica.

L'espressionismo è considerato una reazione contro i principi dell'oggettività dell'impressionismo, imponendo all'arte il lavoro di rappresentare in modo soggettivo, cioè distorto, deformato, l'emozionalità dell'artista e non il riflesso fedele di ciò che il poeta osserva nel mondo reale Inizialmente questo si riferiva solo alla pittura, ma poi migrò verso il resto delle arti.

Questa vittoria della soggettività ha prodotto, in primo luogo, una tendenza verso i colori violenti, verso il tema della solitudine e della miseria, che è generalmente interpretato come i sentimenti che erano nella Germania tra le due guerre, sommersi in una crisi politica ed economico, che ha suscitato il desiderio di rinnovare i linguaggi artistici.

Tuttavia, l'espressionismo si adattò rapidamente ad altre aree geografiche e culture, diventando un riflesso di altre soggettività diverse dal tedesco. Pertanto, l'espressionismo è lungi dall'essere un movimento omogeneo o facilmente definibile, poiché è un flusso con molta diversità stilistica.

Questo movimento è scomparso dopo la seconda guerra mondiale (1939-1945), ma ha lasciato un segno forte su altre tendenze artistiche della metà del ventesimo secolo, come l'espressionismo astratto americano o il neoespressionismo tedesco, nonché il lavoro di molti singoli autori.

  1. Espressionismo astratto

L'espressionismo astratto usa tratti disordinati o violenti.

L'espressionismo astratto è noto come un movimento artistico emerso negli Stati Uniti intorno al 1940 e poi diffuso nel resto del mondo, essendo il primo movimento americano nella storia delle arti.

È inteso come una combinazione di arte astratta con i precetti dell'espressionismo europeo, raggiungendo un grado molto espressivo di espressione dell'interiorità dell'artista da forme caotiche, tratti disordinati o violenti, quindi è anche noto come Action painting ("Action painting") o Drip painting, ed è associato alla cosiddetta New York School, un gruppo di artisti dell'epoca che condivideva questa idea di arte.

Alcuni dei suoi grandi esponenti erano Arshile Gorky, considerato il suo fondatore e capogruppo, William Baziotes, Adolph Gottlieb, Franz Kline, Robert Motherwell, Mark Rothko, Clyfford Still e autori di fama internazionale di Jackson Pollock.

  1. Espressionismo tedesco

Invece, l'espressionismo tedesco è chiamato la tendenza iniziale del movimento espressionista, che è emerso in Germania nel periodo tra le due guerre, sebbene in seguito questo movimento sia diventato un fenomeno internazionale.

La sua apparizione in Germania non è un evento casuale, ma attinge ai numerosi e profondi studi di arte che si sono verificati in quel paese da prima del diciannovesimo secolo, in particolare per quanto riguarda il romanticismo e i contributi nel campo dell'estetica dei personaggi di Wagner e Nietzsche, tra gli altri. È così che si è formato l'Inner Drang (`` bisogno interiore ''), il risultato della separazione tra il mondo reale e il mondo interiore dell'artista, e un concetto chiave nell'emergere dell'espressionismo, che era inteso esprimere quella sensazione.

L'espressionismo è stato etichettato come "Arte degenerata dal nazismo durante i decenni 30-40, e bandito per presunti legami con il comunismo e, naturalmente, con contenuto politico sovversivo. Forse per questo motivo dopo la seconda guerra mondiale è scomparso come una tendenza.

  1. L'espressionismo funziona

La luce degli occhi fu composta da Anton von Webern nel 1935.

Alcune delle opere più rappresentative dell'espressionismo nelle diverse arti sono:

  • Pittura.
    • Prima di una sedia scolpita (1910) di Ernst Ludwig Kirchner.
    • Blue Horse (1912) di Franz Marc
    • The Scream (1893) di Edvard Munch
    • Senecio (1922) di Paul Klee
    • The Blue Rider (1903) di Vasili Kandinski
  • Letteratura.
    • La morte di Danton (1835) di Georg Büner
    • Il risveglio della primavera (1891) di Frank Wedekind
    • Strada di Damasco (1898) di August Strindberg
    • La montagna di Thomas Mann (1924)
    • The Metamorphosis (1915) di Frank Kafka
  • Musica.
    • Pierrot Lunaire (1912) di Arnold Schönberg
    • La luce degli occhi (1935) di Anton von Webern
    • Wozzek (1925) di Alban Berg
  • Cinema.
    • The Golem (1914) di Paul Wegener e Henrik Gaalen
    • Il gabinetto del dottor Caligari (1919) di Robert Wiene
    • Nosferatu, il vampiro (1922) di Friedrich Murnau
    • M, il vampiro di Düsseldorf (1931) di Fritz Lang
  1. Autori e rappresentanti

L'espressionismo gode di numerosi e acclamati esponenti in tutte le aree artistiche, molte delle quali sono tra gli artisti contemporanei più famosi al mondo, come:

  • Pittura. Arnold Br lin (svizzero, 1827-1901), Heinrich Nauen (tedesco, 1880-1940), Ernst Ludwig Kirchner (tedesco, 1880-1938), Paul Klee (svizzero, 1879-1940), Vasili Kandinski (russo, 1866-1944), Franz Marc (tedesco, 1880-1916), Egon Schiele (Austria, 1890-1918), Amedeo Modigliani (italiano, 1884-1920), Marc Chagall (bielorusso, 1887-1985), Edward Hopper (americano, 1882-1967), Diego Rivera (messicano, 1886-1957) o Frida Kahlo (messicano, 1907-1954).
  • Musica. Arnold Schöberg (Austria, 1874-1951), Anton Webern (Austria, 1883-1945), Alban Berg (Austria, 1885-1935), Paul Hildemith (tedesco, 1895-1963), Viktor Ullman (polacco, 1898-1944).
  • Letteratura. Georg B chner (tedesco, 1813-1837), August Strindberg (svedese, 1849-1912), Thomas Mann (tedesco, 1875-1955), Gottfried Benn (tedesco, 1886-1956 ), Franz Kafka (ceco, 1883-1924), Georg Trakl (austriaco, 1887-1914), Bertoldt Brecht (tedesco, 1898-1956), Ram Mar Mar del Valle-Incl n (spagnolo, 1866-1936).
  • Cinema. Robert Wiene (tedesco, 1873-1938), Friedrich Murnau (tedesco, 1888-1931), Fritz Lang (Austria, 1890-1976), Paul Wegener (tedesco, 1874-1948 ), Robert Siodmak (tedesco, 1900-1973).

Articoli Interessanti

pace

pace

Spieghiamo cos'è la pace sociale e la pace interiore. Quali sono le caratteristiche della pace. Premio Nobel per la pace. La pace è uno stato di benessere, tranquillità e stabilità. Che cos'è la pace? La paz referisce uno stato di tranquillità e sicurezza . È uno stato di armonia privo di guerre, conflitti e battute d'arresto. Vogli

inalienabile

inalienabile

Spieghiamo ciò che è inalineabile e i diritti inalienabili che esistono. Inoltre, le menzioni di questo termine nella storia. Inalienabile si riferisce a quei diritti considerati fondamentali. Cosa è inalienabile? La parola inalienabile deriva da una parola latina che si riferisce a qualcosa che non può essere alienato (cioè il cui dominio non può essere passato o trasmesso da un individuo all'altro). L

sveltezza

sveltezza

Spieghiamo qual è la velocità e alcune caratteristiche di questa grandezza scalare. Inoltre, un esempio pratico di velocità. La velocità è una grandezza scalare e non vettoriale , a differenza della velocità. Cos'è la velocità? La velocità si riferisce alla distanza percorsa da un elemento mobile in un determinato tempo . Il term

La cometa di Halley

La cometa di Halley

Spieghiamo cos'è la cometa di Halley, le sue caratteristiche, l'origine e la scoperta. Inoltre, quando accadrà di nuovo vicino alla Terra. La cometa di Halley è visibile dalla Terra ogni 75 anni circa. Qual è la cometa di Halley? Ufficialmente conosciuta come 1P / Halley e popolarmente come la cometa di Halley, è una cometa grande e luminosa, che orbita attorno al nostro Sole ogni 75 anni circa (tra 74 e 79 anni), nel senso che ha un periodo orecchio corto È l'unico nel suo genere che può essere visto dalla superficie della Terra, quindi è un fenomeno astronomico estremamente popola

Canale di comunicazione

Canale di comunicazione

Spieghiamo cosa sono e quali sono i canali di comunicazione. Inoltre, come sono classificati, a cosa servono e quando sono efficienti. Il canale di comunicazione può essere qualcosa di semplice come la carta. Quali sono i canali di comunicazione? Un canale di comunicazione è il mezzo fisico attraverso il quale viene realizzato un atto comunicativo , ovvero serve a scambiare informazioni tra un mittente e uno o più destinatari . L

Mass media di comunicazione

Mass media di comunicazione

Ti spieghiamo quali sono i mass media e quali sono i più importanti. Funzioni, vantaggi e svantaggi. L'emergere dei mass media è strettamente legata ai progressi tecnologici. Quali sono i mass media della comunicazione? I mass media o i mass media sono quei canali o strumenti che consentono allo stesso messaggio di essere trasmesso da un numero enorme di persone contemporaneamente.