• Thursday September 16,2021

felicità

Spieghiamo cos'è la felicità, gli obiettivi per raggiungerla e alcune delle sue caratteristiche. Inoltre, i suoi fattori e significati diversi.

La felicità è uno stato emotivo che si genera raggiungendo un obiettivo desiderato.
  1. Che cos'è la felicità?

La felicità è riconosciuta come un momento di gioia e appagamento La parola felice deriva dalla parola latina "congratulazioni", che deriva dalla parola "felix" e significa "fertile" o "fecondo".

La felicità è uno stato emotivo che si genera in una persona generalmente quando raggiunge un obiettivo desiderato.

In termini generali, la felicità è intesa come uno stato d'animo positivo, legato agli aspetti soggettivi dell'individuo e, quindi, manifestato in modi molto diversi, secondo la personalità e carattere. Essendo soggettivo, può essere innescato da una serie di cause, ma in generale è legato alla motivazione e al benessere.

Ti può servire: Progetto Life.

  1. Gli obiettivi per la felicità

Un esempio di obiettivo difficile è quando miriamo a comprare una casa.

Esistono diversi tipi di obiettivi per raggiungere la felicità, alcuni dei quali possono essere facili, difficili, a breve o lungo termine . Un esempio di obiettivo difficile è quando miriamo a comprare una casa, che sarà quasi impossibile per molti; d'altra parte, un esempio di un obiettivo facile potrebbe essere il desiderio di avere un certo oggetto di moda attuale. Questo sarebbe possibile per la grande maggioranza.

Questo è il motivo per cui molte persone credono che sia meglio proporre obiettivi facili e brevi: `` come '', la felicità sarà più facile da raggiungere e può essere ottenuta ripetutamente, in invece di sentirsi infelice, l'opposto della felicità, per essere ansiosi o frustrati nel fissare obiettivi difficili o impossibili.

  1. Caratteristiche della felicità

La felicità è un umore positivo. È soggettivo, quindi non è un fatto percepito da sé . La stessa azione può essere compresa in modi diversi da persone con personalità diverse.

Ciò che una persona può trovare una situazione felice, per un'altra potrebbe essere il contrario. Ecco perché la felicità è pensata come una situazione soggettiva e corretta della persona.

In generale, la felicità è considerata positiva, perché consente alle persone di trarre vantaggio da condizioni oggettive e avvantaggia l'atteggiamento di iniziare compiti diversi, portando al termine previsto.

Inoltre, in uno stadio di felicità, le persone possono svolgere una certa attività neutrale persistente, in un ambiente con variabili già sperimentate e riconosciute.

I diversi elementi dell'attività mentale circolano in perfetta armonia, mentre i fattori interni ed esterni interagiscono con il sistema limbico.

  1. Ormone della felicità

Ci sono nella chimica del cervello umano una serie di neurotrasmettitori collegati alla sensazione di benessere e pienezza, quando non di gioia ed euforia. Alcuni li chiamano "ormoni della felicità" e sono noti come endorfine .

Separati dalla ghiandola pituitaria e dall'ipotalamo, hanno un effetto analgesico e di benessere nel corpo, il cui effetto non è di lunga durata . Le endorfine si verificano prima di determinati e molto specifici stimoli: orgasmo, innamoramento, consumo di cioccolato o piccante, eccitazione sessuale o persino dolore (come attenuatore naturale).

  1. Felicità e amore

L'amore guida la felicità e funge da supporto nei momenti difficili.

Secondo molte filosofie, l' amore è un ingrediente chiave per la felicità . Diverse tradizioni ne hanno storie: il trionfo in tutti i settori della vita tranne in quello dell'affetto e la coppia è in grado di rendere miserabile l'uomo di maggior successo, e anche il contrario: è in grado di rendere la povertà e la povertà molto più sopportabili sconfitta, perché gli esseri umani sono esseri gregari e tendiamo a valorizzare la compagnia degli altri.

In tal senso, l'amore è di solito valutato come una forza positiva, che guida l'uomo verso la felicità e funge da supporto in occasioni difficili. Inutile dire che nella vita reale l'amore non si comporta sempre in questo modo, poiché esistono forme di amore molto diverse e non tutte sono positive, felici o desiderabili .
L'amore può portare alla felicità o strapparla.

  1. Fattori di felicità

Oggi è noto che i livelli di felicità esistenti nelle persone varieranno principalmente a causa di tre gruppi di fattori, ordinati dalla più alta alla più bassa importanza:

  • Fattori genetici
  • Fattori associati al raggiungimento di obiettivi e desideri
  • Fattori socio-ambientali
  1. Felicità in psicologia

Per la psicologia, è la capacità di una persona di risolvere problemi legati alla vita quotidiana.

Il subconscio alimenta l'umore; Pertanto, dobbiamo essere ben predisposti, non essere pessimisti, ammettere i nostri limiti e sapere che non tutto dipende dalla buona volontà che abbiamo. Pertanto, possiamo discernere su cosa concentrarci, per essere una felicità raggiungibile e perché no, per essere una felicità irraggiungibile.

Diversi psicologi hanno cercato di determinare il livello di felicità attraverso diversi test e lo hanno definito come una quantità di conforto parziale (auto-percepito) che agisce sugli atteggiamenti e sul comportamento delle persone.

Le persone che sono molto felici si presentano agli altri con grande ottimismo, il che li motiva a cercare nuovi obiettivi.

  1. Felicità per la filosofia

La filosofia credeva che la felicità fosse acquisita seguendo la natura come esempio.

La domanda su quale fosse la felicità era essenziale quando l'etica sorse in Grecia. La stragrande maggioranza dei filosofi ha trovato risposte abbastanza diverse, il che gli ha dato la ragione per cui era cristiano: ha detto che siamo tutti d'accordo sul fatto che Volevamo essere felici, ma non sapevamo come potevamo essere felici e che non appena abbiamo cercato di chiarirlo, sono iniziate le differenze e i problemi.

La filosofia stava considerando la felicità in diversi modi, come ad esempio:

  • Credeva che la felicità avesse a che fare con l'equilibrio e l'armonia, che si ottenevano attraverso atti volti all'autorealizzazione della persona.
  • Credeva anche che la felicità fosse raggiunta dopo aver soddisfatto i desideri.
  • Fondamentalmente, l'abbiamo ottenuto attraverso la tranquillità e la serenità.
  • Supponeva che ciò fosse ottenuto attraverso la non violenza.
  • È stato anche acquisito seguendo la natura come esempio.
  • Considererà anche che la felicità si ottiene attraverso l'armonia tra le persone.

Mentre ci sono molti filosofi che affrontano la questione della felicità, Ortega y Gasset trova una definizione imbattibile. Crede che ciò avvenga quando la "nostra vita proiettata" coincide, in riferimento a tutto ciò che vogliamo e cerchiamo di essere, con la "nostra vita effettiva", che è ciò che siamo realmente. Altri sottolineano che la felicità sta trovando qualcosa che ci farà sentire completamente soddisfatti .

Vedi anche: l'edonismo.

  1. Felicidadsegnlareligin

Alcune religioni concordano sul fatto che la felicità è uno stato di pace che si ottiene attraverso la comunicazione e l'unione con Dio. Da parte loro, gli studiosi credono che la felicità sia solo ottenuto dopo aver rilasciato la sofferenza e superato i desideri, ciò è stato ottenuto grazie all'allenamento mentale.

  1. Frasi sulla felicità

Alcune frasi famose sulla felicità sono le seguenti:

  • C'è solo felicità dove c'è la virtù e uno sforzo serio, perché la vita non è un gioco
  • `` La felicità non è fare ciò che si vuole ma volere ciò che si fa ''. Jean Paul Sartre
  • `` Un uomo può essere felice con qualsiasi donna purché non la ami Oscar Wilde.
  • La felicità umana non si ottiene generalmente con grandi colpi di fortuna, che si verificano raramente, ma con piccole cose che accadono quotidianamente
  • Alg nd a ovunque, in qualsiasi luogo ti troverai inevitabilmente, e che, solo quello, può essere il più felice o il più Amaro delle tue ore Pablo Neruda
  • Non esiste una medicina che cura ciò che non cura la felicità Gabriel Garc a M rquez
  • La felicità che hai deriva dall'amore che viene dato Isabel Allende
  • `` Cerchiamo la felicità, ma senza sapere dove, come gli ubriachi cercano la loro casa, sapendo che ne hanno una

Articoli Interessanti

predazione

predazione

Spieghiamo cos'è la predazione, i tipi di predazione esistenti ed esempi. Inoltre, qual è la concorrenza? I predatori hanno organi olfattivi che consentono loro di rilevare la loro preda. Che cos'è la predazione? La predazione è una relazione biologica in cui un individuo di una specie animale caccia un altro per sopravvivere . In

antropologa

antropologa

Ti spieghiamo cos'è l'antropologia e come nasce questa scienza. Inoltre, riassunto della sua storia e dei rami dell'attuale antropologia. L'antropologia si concentra sullo studio dell'uomo. Che cos'è l'antropologia? L'antropologia è una scienza sociale, che si concentra sullo studio dell'uomo nella sua forma integrale, un'altra definizione si riferisce allo studio dell'essere umano nelle sue diverse forme storiche. I

Rinascimento

Rinascimento

Spieghiamo cos'è il Rinascimento, il movimento culturale che ebbe luogo nel XV e XVI secolo. Architettura, pittura, scultura, musica. Gli artisti sono stati interiorizzati nelle tecniche di ritratto e prospettiva. Cos'è il Rinascimento? Il Rinascimento è un movimento culturale caratterizzato da un ritorno alle idee e agli ideali culturali dell'antica Grecia e di Roma . A

Genere letterario

Genere letterario

Spieghiamo cos'è un genere letterario, i quattro generi esistenti e la loro storia. Inoltre, quali sono i sottogeneri lirici e narrativi. Il genere letterario ci aiuta a capire di cosa tratta un libro. Che cos'è un genere letterario? Si chiama genere letterario ogni categoria specifica in cui i testi letterari possono essere classificati , in base alle caratteristiche della loro struttura, il suo contenuto specifico o i meccanismi che utilizza per produrre l'effetto estetico che persegue.

liberalismo

liberalismo

Ti spieghiamo cos'è il liberalismo e un po 'di storia su questa corrente ideologica. Inoltre, i diversi significati di questo termine. Le dottrine di Voltaire erano fondamentali alla base del liberalismo. Che cos'è il liberalismo? Il liberalismo è una corrente ideologica di pensiero che considera che le persone dovrebbero godere di una completa libertà civile , contraria a qualsiasi tipo di dispotismo o assolutismo, e si basa sul primato delle persone come individui liberi. La

Pianificazione in amministrazione

Pianificazione in amministrazione

Vi spieghiamo cosa sta pianificando in amministrazione, i suoi principi, elementi e classificazione. Inoltre, il processo amministrativo. La pianificazione può guidare le azioni dell'azienda per un uso efficiente delle sue risorse. Cosa sta pianificando in amministrazione? In un'organizzazione, la pianificazione è la definizione di una strategia che consente di raggiungere una serie di obiettivi prestabiliti.