• Monday January 17,2022

Figure retoriche

Vi spieghiamo quali sono le figure retoriche e a cosa servono questi usi del linguaggio. Inoltre, i tipi esistenti e alcuni esempi.

Le figure retoriche ordinano le parole per migliorare la loro bellezza interiore.
  1. Quali sono le figure retoriche?

È noto come figure retoriche - figure letterarie - alcuni usi del linguaggio verbale che si allontanano dall'efficace forma comunicativa, cioè dal modo in cui comunichiamo un'idea concreta, e perseguiamo m È espressivo, elaborato, artistico, divertente o potente per trasmettere la stessa idea.

Non dovrebbero essere confusi con i `` tropi '' o gli usi figurativi, immaginari o comparativi del linguaggio, come nelle metafore. Le figure retoriche usano i significati ordinari delle parole, ma le ordinano in modo tale che i loro significati siano migliorati o la loro bellezza interiore sia migliorata.

Le figure retoriche sono estremamente comuni ed evidenti nel linguaggio letterario, cioè nella scrittura delle opere d'arte del linguaggio (Letteratura), ma è anche possibile usarle nel linguaggio quotidiano, stampare sulla comunicazione un sigillo di originalità, un certo stile.

Vedi anche: Testo letterario.

  1. Tipi di figure retoriche

Esistono due tipi di figure letterarie, quelle della dizione e quelle del pensiero.

Sono noti due tipi di figure letterarie: figure di dizione e figure di pensiero.

Figure di dizione: sono quelle che influenzano la forma delle parole, che spesso influiscono anche sul loro significato. Sono inoltre classificati in quattro tipi:

Figure di trasformazione . Conosciute come metaplasie, consistono nell'usare le parole in un modo che di solito sarebbe errato, senza cambiarne il significato. I più noti sono:

  • Protesi : consiste nell'aggiungere un fonema all'inizio della parola.
  • Epéntesis : aggiunta di un fonema all'interno della parola.
  • Apocope : uno o più suoni vengono persi alla fine della parola.

Cifre ripetute Si verificano quando viene recuperato un suono già indicato nel testo: sillabe, fonemi, ecc. Alcuni potrebbero essere:

  • Anaphora : consiste nella ripetizione di una o più parole dall'inizio di un verso o frase.
  • Polysyndeton : consiste nell'uso di molte più congiunzioni rispetto a quelle considerate normali in una frase.

Figure di omissione . Gli elementi della frase o frase vengono rimossi, rendendolo più leggero. Come:

  • Asyndeton . Congiunzioni o collegamenti in un elenco sono omessi.
  • Ellipsis. Parti della frase che possono essere comprese dal contesto vengono rimosse.
  • Paralipsis. Parte del testo è omessa, ma l'attenzione del lettore è attratta dall'omessa.

Figure di posizione . Consistono nella modifica dell'ordine normale degli elementi della frase. Alcuni di essi sono:

  • Iperbaton : la sintassi della frase viene modificata per influenzare la metrica o attirare l'attenzione su qualcosa.
  • Anastrophe : viene scambiato il solito posto sintattico di due elementi della frase.

Figure pensanti Quelli che riguardano più di ogni altra cosa il significato delle parole. Possono essere dei seguenti tipi:

Cifre di amplificazione Consistono nell'allungare il contenuto di un testo. Alcuni casi sono:

  • Expolitio : Un'idea viene detta e poi sviluppata in modo più ampio.
  • Parafrasi : la stessa idea si dice con altre (proprie) parole.

Figure di accumulazione . Perseguono l'aggiunta di elementi che completano ciò che è già stato detto. Alcuni casi sono:

  • Enumerazione : vengono forniti più esempi di un'idea già fornita.
  • Epifhrasis : una serie di descrittori che la completano viene aggiunta a un'idea principale.

Figure logiche . Quelli che sono collegati alla relazione logica o significativa tra le idee presentate, generando così contrasti, opposizioni, ecc. Alcuni casi sono:

  • Oxymoron : due aggettivi contraddittori vengono usati insieme.
  • Antitesi : due termini inconciliabili si oppongono a gettare le basi di un'idea.

Figure di definizione Conosciuti come descrittivi, riflettono nella lingua le proprietà dei suddetti. Alcuni casi sono:

  • Etopeya : un individuo o un personaggio è descritto in base ai suoi tratti morali.
  • Cronografia : consiste nella descrizione di tempi o eventi temporanei.

Figure oblique . Vicino ai tropi, si avvicinano alla realtà indirettamente. Come:

  • Perifrasi o circonlocuzione : vengono utilizzate più parole del necessario per descrivere un problema.
  • Bit o attenuazione : consiste nell'affermare un tratto che attenua o nega il suo contrario.

Figure dialogiche o patetiche . Quelli che attirano l'emozionalità del destinatario, come ad esempio:

  • Esclamazione o ecfonosi : vengono utilizzate parole che predispongono il ricevente a un'emozione ammirante (Oh! Ecc.)
  • Domanda retorica : quelle domande che non cercano di avere una risposta, ma di esprimere un'idea.

Figure dialettiche Di natura polemica, cercano di convincere il destinatario di qualcosa. Come:

  • Dubitatio o aporesi : il dubbio è espresso in merito a possibilità diverse da quelle affermate.
  • Correzione : consiste nell'aggiungere una correzione rispetto a quanto detto in precedenza, costruendo una relazione di antonimia.

Personaggi di finzione: si presentano come eventi immaginari reali. Due di questi sono:

  • Personificazione : i tratti umani sono attribuiti ad animali o oggetti inanimati.
  • Idolopeya : qualcosa di detto è attribuito a una persona già deceduta.
  1. Esempi di figura retorica

Alcuni esempi di figure retoriche sono:

  • I gatti sono estremamente puliti, per non dire indipendenti. (Paralipsis)
  • Legu , vi , venc (as ndeton)
  • Arrivarono i soldati, i soldati erano lì. (Anfora)
  • Pa, puoi prestarmi la tua bici per andare a scuola ? (Apcope)
  • I bar che camminavano il poeta camminava (hip baton)
  • C'era un sole oscurato, la cui luce ombrosa ... (arrugginita)
  • Per te provo un amore, buono, bello, puro, immenso, impossibile (frase)
  • Con poca pazienza sono qui (attenuazione)

Articoli Interessanti

informazioni

informazioni

Spieghiamo tutto sull'informazione, come viene usata, la sua classificazione e altre caratteristiche. Inoltre, la sua importanza per lo Stato. Le informazioni trovano diversi formati, usi e forme di archiviazione. Qual è l'informazione? L'informazione è un insieme organizzato di dati rilevanti per una o più materie che ne ricavano conoscenze. C

tolleranza

tolleranza

Vi spieghiamo cos'è la tolleranza e come questo valore è stato sviluppato nella storia fino a quando non raggiunge il concetto di tolleranza oggi. La tolleranza implica accettare e rispettare se stessi e gli altri. Che cos'è la tolleranza? La tolleranza è il rispetto e l' accettazione delle opinioni, credenze, sentimenti o idee altrui , anche quando differiscono o sono antagoniste alle proprie. Pe

Rivoluzione scientifica

Rivoluzione scientifica

Vi spieghiamo quale fu la Rivoluzione scientifica, quando avvenne, quali furono i suoi principali contributi e i principali scienziati. Copernico iniziò la Rivoluzione scientifica spiegando il movimento delle stelle. Qual è stata la rivoluzione scientifica? È conosciuta come la Rivoluzione scientifica al drastico cambiamento del modello di pensiero che ebbe luogo tra il XV, il XVI e il XVII secolo , in Occidente, durante la prima età moderna. Pe

diga

diga

Ti spieghiamo cos'è una diga, le parti che la compongono e come è classificata. Inoltre, differenze con la diga e il serbatoio. Le dighe sono progettate da ingegneri civili per deviare o fermare l'acqua. Che cos'è una diga? Una diga è una struttura che mira a deviare o fermare l'acqua , o entrambe, per sfruttarla o impedirne il danneggiamento. È

ONU

ONU

Spieghiamo cos'è l'ONU, l'origine e la storia di questa organizzazione internazionale. Inoltre, a cosa serve e i paesi che lo compongono. Le Nazioni Unite consentono una discussione mirata su questioni e aspetti di interesse internazionale. Cos'è l'ONU? L'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), nota anche come Nazioni Unite (ONU), è la più grande e importante organizzazione internazionale del mondo , che riunisce la maggior parte delle nazioni esistenti per discutere e risolvere dilemmi che colpiscono l'umanità nel suo insieme. L&#

Cellula procariotica

Cellula procariotica

Spieghiamo cos'è una cellula procariotica, come viene classificata e le parti che la compongono. Le sue funzioni e cos'è una cellula eucariotica. Gli organismi procariotici sono evolutivamente più vecchi degli eucarioti. Cos'è una cellula procariotica? Le cellule procariotiche o procarioti sono organismi viventi monocellulari , appartenenti all'impero procariota o al regno di Monera, a seconda della classificazione biologica preferita. Qu