• Wednesday October 27,2021

filtrazione

Spieghiamo cos'è la filtrazione e i tipi esistenti. Inoltre, alcuni esempi e metodi di separazione delle miscele.

La filtrazione ha lo scopo di separare i solidi da un fluido.
  1. Qual è la filtrazione?

È nota come tecnica di filtrazione per separare i solidi sospesi all'interno di un fluido (liquido o gas), usando un mezzo filtrante: un solido poroso che viene chiamato setaccio, filtro o setaccio. Questo filtro trattiene i solidi di dimensioni maggiori e consente il passaggio del fluido, insieme alle particelle di dimensioni inferiori.

Il processo di filtrazione è quindi molto simile alla setacciatura, tranne per il fatto che quest'ultimo si verifica tra materiali solidi di diverso spessore o dimensione. La filtrazione fa parte dei metodi di separazione delle miscele più utilizzate nella vita quotidiana dell'essere umano e nelle sue varie industrie, quindi ci sono anche diversi dispositivi in ​​grado di eseguirlo con una vasta gamma di precisione.

Si parla anche di infiltrazioni allo scopo di eccesso di umidità che ammorbidisce cemento e altri materiali da costruzione, consentendo all'acqua di inondare i pori di pareti, soffitti e pavimenti, aperti Passandoli e deteriorandoli. In tal caso, è l'acqua che filtra attraverso il cemento.

  1. Tipi di filtrazione

A seconda del materiale filtrante utilizzato, possiamo distinguere vari tipi di filtrazione:

  • Filtraggio ordinario Quello che viene eseguito con membrane o setacci i cui fori sono uguali o maggiori di un millimetro.
  • Microfiltracin. Che viene fatto con setacci i cui pori variano tra 0, 1 e 10 micron.
  • Ultrafiltracin. Questo processo di filtrazione mantiene le molecole il cui peso supera 103 Dalton / gmol, consentendo di separare le proteine ​​o disinfettare l'acqua con i batteri.
  • Nanofiltrazione : la più sottile delle perdite, cattura molecole senza carica elettrica che pesano più di 200 Dalton / gmol e viene applicata nell'industria chimica per ottenere sostanze specifiche.

Può servirti: States of Matter.

  1. Esempi di filtrazione

Alla fine della pasta bollente la separiamo per mezzo di un colino.

Alcuni esempi quotidiani di filtrazione potrebbero essere:

  • Preparare il caffè Per preparare caffè o altre infusioni, la sostanza (tè, caffè, ecc.) Viene messa in contatto con acqua bollente o molto calda, per costringerla a rilasciare il suo contenuto nell'acqua. Quindi devono essere separati, e per questo viene utilizzato un filtro, fatto di stoffa o carta, che trattiene le particelle più spesse dell'infusione (il cosiddetto caffè "cancellato") e lascia passare il liquido.
  • Filtrazione mediante tubi rotti . Come abbiamo spiegato prima, l'acqua di un tubo rotto può accumularsi e filtrare attraverso il cemento, ammorbidendone la consistenza e facendosi strada verso il basso a causa della gravità o verso l'alto a causa della pressione. In entrambi i casi, l'acqua viene filtrata attraverso il cemento, lasciando eventuali particelle sull'altro lato del muro.
  • Depuratori d'acqua I filtri per l'acqua hanno funzionato per secoli setacciando l'acqua da bere, o con pietre particolarmente porose (come in barattoli o barattoli), oppure con carte, tappi e altri solidi che servono a trattenere le particelle che l'acqua porta con sé. e lasciarlo il più pulito possibile.
  • Filtra la pasta . Quando facciamo la pasta o gli spaghetti, facciamo bollire il cibo in acqua e poi lo separiamo per mezzo di un colino, che non è altro che un filtro spesso, per trattenere la pasta cotta e scartare l'acqua calda.
  1. Filtrazione dell'acqua

Il filtraggio dell'acqua garantisce la minima bevibilità.

La filtrazione dell'acqua è un processo necessario per garantirne la minima potabilità, ovvero non contiene pietre, terra, metalli o altri materiali di scarto che potrebbero essersi trascinati lungo la strada per le nostre case.

Per questo , vengono utilizzati dispositivi di filtraggio o meccanismi installati nella stessa tubazione, che trattengono i materiali sporchi e solidi, consentendo all'acqua di passare attraverso i loro corpi porosi. Questo meccanismo non previene i microrganismi, quindi garantisce solo una prima misura sanitaria per il consumo di acqua.

  1. Mescola i metodi di separazione

Per salvare i metalli da un liquido o altro solido, è possibile utilizzare un magnete.

Il filtraggio è solo uno dei possibili metodi di separazione delle miscele, ovvero delle procedure che abbiamo quando si tratta di separare altre due sostanze che vanno insieme. Altri metodi di questa natura sono:

  • Decantacin. Consiste nell'attesa che la gravità agisca sui solidi presenti in un fluido, permettendo loro di depositarsi e di essere rimossi meccanicamente. Può anche essere utilizzato con due liquidi con densità diverse, ad esempio.
  • Separazione magnetica . Per salvare metalli o particelle magnetiche da un liquido o altro solido, è possibile utilizzare un magnete, poiché attirerà le particelle metalliche solo, lasciando intatta la diamagnetica.
  • Distillazione. Questa procedura prevede l'evaporazione di uno dei due liquidi coinvolti in una miscela, per consentirgli quindi di condensare in un altro contenitore e lasciare anche l'altro liquido sul fondo del contenitore originale un altro punto di evaporazione diverso.
  • Evaporazione. Simile alla distillazione, permette di far evaporare il liquido in cui si dissolve un po 'di solido, per recuperare quest'ultimo sul fondo del contenitore.

Altro in: Metodi di separazione delle miscele.

Articoli Interessanti

memoria

memoria

Spieghiamo cos'è la memoria e i tipi di memoria relativi al tempo. Inoltre, cos'è la memoria sensoriale e la sua importanza. La memoria ci consente di riconoscere e conservare sentimenti, idee e immagini, tra gli altri. Cos'è la memoria? Il termine memoria deriva dalla memoria latina ed è inteso come la capacità o la capacità di conservare e ricordare le informazioni del passato . Esse

Calendario Giuliano

Calendario Giuliano

Vi spieghiamo cos'è il calendario giuliano e a chi è dovuto il suo nome. Inoltre, come è stato composto e le cause della sua sostituzione. Il calendario giuliano fu introdotto da Julio Cesare nell'anno 46 a.C. Qual è il calendario giuliano? Il modello di calendario introdotto dal leader militare e politico romano Julio Cesare nell'anno 46 a.C.

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.

Geometria analogica

Geometria analogica

Ti spieghiamo qual è la geometria analitica, la sua storia, le caratteristiche e le formule più importanti. Inoltre, le sue varie applicazioni. La geometria analitica consente di rappresentare graficamente equazioni matematiche. Qual è la geometria analitica? La geometria analitica è una branca della matematica dedicata allo studio approfondito delle figure geometriche e dei loro rispettivi dati, quali aree, distanze, volumi, punti di intersezione, angoli di inclinazione, ecc. Pe

Trattamento delle acque reflue

Trattamento delle acque reflue

Spieghiamo qual è il trattamento delle acque reflue, le sue fasi e gli impianti che la eseguono. Inoltre, il suo deficit mondiale. L'acqua contaminata diventa potabile grazie al trattamento delle acque reflue. Cos'è il trattamento delle acque reflue? Il trattamento delle acque reflue è noto come l'insieme di procedure fisiche, chimiche e biologiche che consentono di convertire l'acqua contaminata in acqua potabile . P

Teoria delle stringhe

Teoria delle stringhe

Vi spieghiamo cos'è la teoria delle stringhe in fisica, la sua ipotesi principale e le sue varianti. Inoltre, la controversia sui suoi limiti. La teoria delle stringhe cerca di essere una "teoria per il tutto". Cos'è la teoria delle stringhe? La teoria delle stringhe è un tentativo di risolvere uno dei grandi enigmi della fisica teorica contemporanea e creare una teoria unificante dei suoi diversi campi, vale a dire un Teoria per il tutto. Q