• Thursday September 16,2021

Formula chimica

Ti spieghiamo cos'è una formula chimica, i tipi esistenti, gli esempi e le loro parti. Inoltre, i simboli e gli elementi chimici.

Le formule chimiche sono usate per esprimere ciò che accade durante una reazione chimica.
  1. Cos'è una formula chimica?

Una formula chimica è un'espressione grafica degli elementi che compongono qualsiasi composto chimico, nonché i numeri e le proporzioni dei rispettivi atomi. e in molti casi anche il tipo di legami chimici che li legano. Ogni molecola e / o composto noto corrisponde a una formula chimica, nonché a un nome da essa e secondo le regole della nomenclatura chimica.

Esistono diversi tipi di formule chimiche, ognuna focalizzata su un certo tipo di informazione, ma in generale servono a comprendere la natura chimica delle sostanze ed esprimere ciò che Si verifica durante una specifica reazione chimica, in cui alcuni elementi o composti diventano altri. Per tale motivo, le formule chimiche obbediscono a un sistema convenzionale di rappresentazione degli elementi e delle molecole, ovvero un linguaggio tecnico specializzato.

Le formule chimiche usano i simboli chimici degli elementi e le proporzioni logiche formali tra loro, espresse da simboli matematici.

Vedi anche: composto inorganico.

  1. Tipi di formula chimica

Una formula semi-sviluppata esprime i legami e il loro tipo tra ciascuna molecola del composto.

Esistono diversi tipi di formula chimica, utili per fornire informazioni diverse, come ad esempio:

  • Formula molecolare Il tipo base di formula esprime il tipo di atomi presenti in un composto covalente e la quantità di ciascuno, in una sequenza lineare di simboli e numeri (come pedici). Ad esempio, la formula molecolare del glucosio è C6H12O6 (sei atomi di carbonio, dodici idrogeno e sei ossigeno).
  • Formula semi-sviluppata Simile a quello molecolare, è un tipo di formula che esprime gli atomi che compongono il composto, esprimendo i legami chimici (linee) e il loro tipo (singolo, doppio, triplo) tra ciascuna molecola del composto. Ciò è utile per identificare i gruppi radicali che lo compongono, nonché la struttura chimica di esso. Ad esempio, la formula del glucosio semi-sviluppata è: CH2OH-CHOH-CHOH-CHOH-CHOH-CHO.
  • Formula sviluppata. La formula sviluppata è il passo successivo nella complessità semi-sviluppata, che indica il legame e la posizione di ciascun atomo del composto all'interno delle rispettive molecole, in un piano cartesiano, che rappresenta l'intera struttura del composto. Ad esempio, la formula di glucosio sviluppata è la seguente:

H - C = O

|

H - C - O - H

|

H - O - C - H

|

H - C - O - H

|

H - C - O - H

|

H - C - O - H

|

H

  • Formula strutturale Per rappresentare le molecole, non solo nella loro struttura e organizzazione, ma anche nella loro forma spaziale, è necessaria una formula ancora più complessa, che impiega prospettive bidimensionali.
  • Formula di Lewis Chiamato anche diagrammi di Lewis o strutture di Lewis, è una rappresentazione simile alla formula sviluppata di un composto, ma che indica i rispettivi elettroni condivisi in ciascun legame chimico tra gli atomi, in base alla valenza degli elementi coinvolti. Questi elettroni sono rappresentati da punti collegati a una linea in cui è presente un collegamento. Sono formule per uso tecnico e molto specifiche.
  • Formula generale È una formula generica, che esprime la struttura di base fondamentale di un tipo di composto chimico, usando le variabili per esprimere la quantità di atomi di ciascun tipo. Ad esempio, la formula generale degli alcoli può essere espressa come segue: CnH (2n + 1) OH.
  1. Esempi di formula chimica

Alcuni esempi della formula chimica (molecolare) di composti noti sono:

  • Ossigeno. O2
  • L'ozono. O3
  • Anidride carbonica CO2
  • Monossido di carbonio CO
  • Acqua. H2O
  • Ammoniaca. NH3
  • Metano. CH4
  • Propano. C 3 H 8
  • Acido solforico. H2SO4
  • Acido cloridrico. HCl
  • Cloruro di sodio NaCl
  • Bicarbonato di sodio NaHCO3
  • I formaldeide. CH2O
  • Benzene. C6H6
  • Saccarosio. C12H22O11
  • Cal. CaO
  • Alcool etilico. C2H5OH
  • Glutammato monosidico. C5H8NNaO4
  • Penicillina. C16H18N2O4S
  1. Parti di una formula chimica

Molte volte i composti mostrano una certa ricorrenza strutturale e funzionale.

Come abbiamo visto, le formule chimiche sono composte da simboli chimici (lettere) e pedici (numeri), che esprimono il tipo di atomi presenti nel sostanza e quantità Tuttavia, in alcuni campi della chimica, come la cosiddetta chimica organica, i composti mostrano una certa ricorrenza strutturale e funzionale, che consente di identificare porzioni della molecola come radicali (unità molecolari con legami liberi) o gruppi funzionali (unità molecolari complete e chiuse).

Pertanto, alcune organizzazioni atomiche hanno sempre lo stesso nome proprio, come nel caso del gruppo funzionale ossidrilico (-OH), tipico degli alcoli; o del radicale metilico (-CH3).

  1. Simboli chimici

I simboli chimici sono i pezzi minimi che compongono qualsiasi formula chimica e ognuno rappresenta i vari elementi naturali noti all'umanità, cioè i diversi tipi di atomi di cui è composta la materia nota.

Ogni elemento corrisponde a un simbolo particolare (di solito derivato dal suo nome storico in latino) e questi ultimi sono tutti inclusi nella tavola periodica degli elementi, che È uno strumento visivo per organizzarli e classificarli in gruppi, in base alle loro proprietà naturali distintive.

Alcuni esempi di simboli chimici sono:

  • Carbon. C
  • Ossigeno. O
  • Fosforo. P
  • L'idrogeno. H
  • Azoto. N
  • Iodio. io
  • Ferro. fede
  • Piombo. Pb
  • Alluminio. alla
  • Selenio. Lo so
  • Plutonio. Pu
  1. Elementi chimici

Gli elementi possono essere raggruppati in base alle loro proprietà chimiche.

Gli elementi chimici sono i diversi tipi di atomi che compongono la materia e che si distinguono tra loro in base alla particolare configurazione delle loro particelle subatemiche (protoni, neutroni ed elettroni).

Gli elementi possono essere raggruppati in base alle loro proprietà chimiche, cioè alle forze a cui rispondono con meno facilità e al comportamento che manifestano in determinate reazioni o ad altre caratteristiche naturali. Pertanto, ad esempio, vi sono elementi metallici e non metallici, con valenza maggiore o minore (cioè numero di elettroni nell'ultimo orbitale), radioattivi e non radioattivi, ecc.


Articoli Interessanti

predazione

predazione

Spieghiamo cos'è la predazione, i tipi di predazione esistenti ed esempi. Inoltre, qual è la concorrenza? I predatori hanno organi olfattivi che consentono loro di rilevare la loro preda. Che cos'è la predazione? La predazione è una relazione biologica in cui un individuo di una specie animale caccia un altro per sopravvivere . In

antropologa

antropologa

Ti spieghiamo cos'è l'antropologia e come nasce questa scienza. Inoltre, riassunto della sua storia e dei rami dell'attuale antropologia. L'antropologia si concentra sullo studio dell'uomo. Che cos'è l'antropologia? L'antropologia è una scienza sociale, che si concentra sullo studio dell'uomo nella sua forma integrale, un'altra definizione si riferisce allo studio dell'essere umano nelle sue diverse forme storiche. I

Rinascimento

Rinascimento

Spieghiamo cos'è il Rinascimento, il movimento culturale che ebbe luogo nel XV e XVI secolo. Architettura, pittura, scultura, musica. Gli artisti sono stati interiorizzati nelle tecniche di ritratto e prospettiva. Cos'è il Rinascimento? Il Rinascimento è un movimento culturale caratterizzato da un ritorno alle idee e agli ideali culturali dell'antica Grecia e di Roma . A

Genere letterario

Genere letterario

Spieghiamo cos'è un genere letterario, i quattro generi esistenti e la loro storia. Inoltre, quali sono i sottogeneri lirici e narrativi. Il genere letterario ci aiuta a capire di cosa tratta un libro. Che cos'è un genere letterario? Si chiama genere letterario ogni categoria specifica in cui i testi letterari possono essere classificati , in base alle caratteristiche della loro struttura, il suo contenuto specifico o i meccanismi che utilizza per produrre l'effetto estetico che persegue.

liberalismo

liberalismo

Ti spieghiamo cos'è il liberalismo e un po 'di storia su questa corrente ideologica. Inoltre, i diversi significati di questo termine. Le dottrine di Voltaire erano fondamentali alla base del liberalismo. Che cos'è il liberalismo? Il liberalismo è una corrente ideologica di pensiero che considera che le persone dovrebbero godere di una completa libertà civile , contraria a qualsiasi tipo di dispotismo o assolutismo, e si basa sul primato delle persone come individui liberi. La

Pianificazione in amministrazione

Pianificazione in amministrazione

Vi spieghiamo cosa sta pianificando in amministrazione, i suoi principi, elementi e classificazione. Inoltre, il processo amministrativo. La pianificazione può guidare le azioni dell'azienda per un uso efficiente delle sue risorse. Cosa sta pianificando in amministrazione? In un'organizzazione, la pianificazione è la definizione di una strategia che consente di raggiungere una serie di obiettivi prestabiliti.