• Saturday September 18,2021

Alimentazione

Spieghiamo cos'è un alimentatore, le funzioni che questo dispositivo soddisfa e i tipi di alimentatori presenti.

Gli alimentatori possono essere lineari o commutativi.
  1. Che cos'è un alimentatore?

L' alimentazione o l'alimentatore ( PSU in inglese) è il dispositivo responsabile della trasformazione della corrente alternata della linea elettrica commerciale che viene ricevuta nelle case (220 volt in Argentina) in corrente continua o diretta; che è quello utilizzato da dispositivi elettronici come televisori e computer, fornendo le diverse tensioni richieste dai componenti, compresa in genere la protezione da possibili inconvenienti nella fornitura elettrica, come la sovratensione .

Gli alimentatori possono essere lineari o commutativi:

  • Fonti lineari. Seguono lo schema del trasformatore (riduttore di tensione), il raddrizzatore (conversione della tensione alternata in onda intera), il filtro (conversione dell'onda piena in continuo) e la regolazione (manutenzione del tensione di uscita prima delle variazioni di carico).
  • Fonti commutative. Questi, d'altra parte, convertono l'energia elettrica mediante commutazione ad alta frequenza su transistor di potenza. Le fonti lineari sono in genere regolate in modo inefficiente, rispetto alle fonti commutative di potenza simile. Questi ultimi sono i più utilizzati quando è richiesto un design compatto ed economico.

Vedi anche: Circuito serie.

  1. Funzioni degli alimentatori

La rettifica assicura che nel tempo non vi siano fluttuazioni di tensione.

Le funzioni essenziali della fonte sono quattro:

  • Trasformazione. Lì è possibile ridurre la tensione di ingresso alla sorgente (220 V o 125 V), che sono quelli forniti dalla rete elettrica. Vi partecipa un trasformatore in bobina. L'output di questo processo genererà da 5 a 12 volt.
  • Rettifica. Mira a garantire che le oscillazioni di tensione non si verifichino nel tempo. Si tenta di passare questa fase dalla corrente alternata alla corrente continua attraverso un componente chiamato raddrizzatore o ponte di Graetz. Ciò consente alla tensione di non scendere al di sotto di 0 volt e rimanere sempre al di sopra di questa cifra.
  • Filtering. In questa fase il segnale viene appiattito al massimo, questo si ottiene con uno o più condensatori, che trattengono la corrente e lasciano passare lentamente, ottenendo l'effetto desiderato.
  • Stabilizzazione. Quando il segnale continuo e quasi completamente piatto è già disponibile, non resta che stabilizzarlo completamente.
  1. Tipi di alimentatori

Le fonti di alimentazione che alimentano i PC si trovano all'interno del cabinet e di solito sono di tipo AT o ATX. Gli alimentatori AT sono stati utilizzati approssimativamente fino alla comparsa del Pentium MMX, momento in cui gli ATX hanno iniziato a essere utilizzati.

Le fonti AT dispongono di connettori della scheda madre (ciò li differenzia dall'ATX) e inoltre la sorgente viene attivata tramite un interruttore in cui è presente una tensione di 220 v, che comporta un rischio durante la manipolazione del PC. Tecnologicamente sono piuttosto rudimentali e quasi non vengono più utilizzati. C'era anche il problema di avere due connettori che dovevano essere collegati alla scheda madre, confusioni e cortocircuiti erano frequenti.

Nelle fonti ATX il circuito sorgente è più moderno e sempre attivo, ovvero la sorgente viene sempre fornita con una piccola tensione per tenerlo in attesa. Un ulteriore vantaggio delle fonti di alimentazione ATX è che non hanno un interruttore on / off, ma funzionano con un pulsante collegato alla scheda madre, questo facilita le connessioni / disconnessioni. In base alla potenza e al tipo di scatola, sono classificati in fonti sul tavolo AT (150-200 W), semitorre (200-300), tower (230-250 W), slim (75-100 W), sul tavolo ATX ( 200-250 W).

Articoli Interessanti

pace

pace

Spieghiamo cos'è la pace sociale e la pace interiore. Quali sono le caratteristiche della pace. Premio Nobel per la pace. La pace è uno stato di benessere, tranquillità e stabilità. Che cos'è la pace? La paz referisce uno stato di tranquillità e sicurezza . È uno stato di armonia privo di guerre, conflitti e battute d'arresto. Vogli

inalienabile

inalienabile

Spieghiamo ciò che è inalineabile e i diritti inalienabili che esistono. Inoltre, le menzioni di questo termine nella storia. Inalienabile si riferisce a quei diritti considerati fondamentali. Cosa è inalienabile? La parola inalienabile deriva da una parola latina che si riferisce a qualcosa che non può essere alienato (cioè il cui dominio non può essere passato o trasmesso da un individuo all'altro). L

sveltezza

sveltezza

Spieghiamo qual è la velocità e alcune caratteristiche di questa grandezza scalare. Inoltre, un esempio pratico di velocità. La velocità è una grandezza scalare e non vettoriale , a differenza della velocità. Cos'è la velocità? La velocità si riferisce alla distanza percorsa da un elemento mobile in un determinato tempo . Il term

La cometa di Halley

La cometa di Halley

Spieghiamo cos'è la cometa di Halley, le sue caratteristiche, l'origine e la scoperta. Inoltre, quando accadrà di nuovo vicino alla Terra. La cometa di Halley è visibile dalla Terra ogni 75 anni circa. Qual è la cometa di Halley? Ufficialmente conosciuta come 1P / Halley e popolarmente come la cometa di Halley, è una cometa grande e luminosa, che orbita attorno al nostro Sole ogni 75 anni circa (tra 74 e 79 anni), nel senso che ha un periodo orecchio corto È l'unico nel suo genere che può essere visto dalla superficie della Terra, quindi è un fenomeno astronomico estremamente popola

Canale di comunicazione

Canale di comunicazione

Spieghiamo cosa sono e quali sono i canali di comunicazione. Inoltre, come sono classificati, a cosa servono e quando sono efficienti. Il canale di comunicazione può essere qualcosa di semplice come la carta. Quali sono i canali di comunicazione? Un canale di comunicazione è il mezzo fisico attraverso il quale viene realizzato un atto comunicativo , ovvero serve a scambiare informazioni tra un mittente e uno o più destinatari . L

Mass media di comunicazione

Mass media di comunicazione

Ti spieghiamo quali sono i mass media e quali sono i più importanti. Funzioni, vantaggi e svantaggi. L'emergere dei mass media è strettamente legata ai progressi tecnologici. Quali sono i mass media della comunicazione? I mass media o i mass media sono quei canali o strumenti che consentono allo stesso messaggio di essere trasmesso da un numero enorme di persone contemporaneamente.