• Monday August 15,2022

Fonti d'informazione

Vi spieghiamo quali sono le fonti di informazione in un'indagine e come sono classificate. Inoltre, come identificare fonti affidabili.

Allo stato attuale, le fonti di informazione possono essere fisiche o digitali.
  1. Quali sono le fonti di informazione?

In un'indagine, parliamo di fonti di informazioni o fonti documentarie per fare riferimento all'origine di determinate informazioni, ovvero il supporto in cui troviamo informazioni e per le quali possiamo fare riferimento a terze parti che, a sua volta, lo recuperano da soli.

Le fonti di informazione possono essere di tipo molto diverso e possono fornire dati più o meno affidabili, che avranno un'influenza decisiva e decisiva sui risultati che otterremo. Indagare è ottenere informazioni e sapere come indagare è, quindi, sapere come raccogliere le informazioni nel modo più affidabile possibile.

Nel mondo contemporaneo, le informazioni scorrono e sono a portata di mano grazie a Internet e alle tecnologie informatiche. Tuttavia, è scarsamente organizzato e non molto gerarchico, causando la perdita di gran parte delle informazioni tra informazioni di base o di scarso valore, che da così tante ripetizioni ha perso il contesto necessario o si è trasformato in Cosa no.

Per questo motivo, essere in grado di identificare fonti affidabili e pertinenti è più necessario che mai, così come studi di gestione delle informazioni. Inoltre, le informazioni sono essenziali per un processo decisionale responsabile, quindi le aziende e le organizzazioni si affidano a ricerche approfondite con fonti affidabili per raggiungere i loro obiettivi.

Vedi anche: Metodi di ricerca

  1. Tipi di fonti di informazione

Le fonti di informazione possono essere classificate in:

  • Primaria. Le fonti primarie sono quelle più vicine all'evento in esame, ovvero con il minor numero possibile di intermediazioni. Ad esempio, se viene indagato un incidente d'auto, le fonti primarie sarebbero testimoni diretti, che hanno osservato l'azione. D'altra parte, se si indagasse su un evento storico, la raccolta di testimonianze dirette sarebbe una possibile fonte primaria.
  • Secondario. Le fonti secondarie, d'altra parte, si basano su quelle primarie e forniscono loro una sorta di trattamento, sia sintetico, analitico, interpretativo o valutativo, da proporre nuove forme di informazione. Ad esempio, se si investiga un evento storico, le fonti secondarie sarebbero quei libri scritti su di esso qualche tempo dopo quello che è successo, sulla base di fonti primarie o dirette. Se ciò che viene indagato, come nell'esempio precedente, è un incidente, allora un riassunto delle testimonianze dei testimoni, scritto dalla polizia, costituisce una fonte secondaria.
  • Terciarias. Questi sono quelli che raccolgono e commentano fonti primarie e / o secondarie, essendo quindi una lettura mista di testimonianze e interpretazioni, per esempio. Considerando il caso dell'incidente, una fonte terziaria in questo senso sarebbe il fascicolo completo della polizia, che contiene foto, testimonianze, rapporti della polizia preparati da quest'ultimo, ecc.

La maggior parte delle ricerche di solito combina tutti e tre i tipi di fonti.

  1. Esempi di fonti di informazione

Un'intervista televisiva è un esempio di fonte di informazioni audiovisive.

Le fonti di informazione o documentazione possono essere trovate in vari media, come registrazioni audiovisive, registrazioni uditive, libri, articoli, stampa scritta e praticamente qualsiasi tipo di supporto che consenta di acquisire e conservare le informazioni, per recuperarle in un secondo momento.

D'altra parte, testimonianze, storie, recensioni, saggi, pagine web, riflessioni, elenchi bibliografici, indici, registrazioni professionali, accidentali o clandestine, fotografie, riprese e persino illustrazioni sono fonti di informazione. .

Ti può servire: ricerca quantitativa e qualitativa

  1. Fonti di informazione affidabili

L'affidabilità di una fonte di informazioni deriva dalla sua gestione responsabile di essa. Le fonti di informazioni affidabili sono quelle che:

  • Indicano chiaramente quali sono le loro fonti . Nella misura in cui le loro fonti, allo stesso tempo, sono fonti affidabili, maggiore è la credibilità accumulata.
  • Applica ragionamenti o interpretazioni comprensibili . Cioè, espone le sue idee in modo chiaro, trasparente, frontale, senza nascondere informazioni e senza conclusioni assurde.
  • Evita il plagio e la ripetizione . La gestione responsabile delle informazioni avviene non ripetendo alla cieca ciò che dicono gli altri, né rubando le informazioni che terzi hanno salvato, ma tratta in modo serio e graduale l'argomento di interesse.
  • Gestisci diverse prospettive . La scelta delle fonti può rivelare un pregiudizio in qualsiasi indagine, quindi è sempre ritenuto responsabile coprire il maggior numero di punti di vista possibile, anche quando sono contraddittori. Il testo responsabile non ha nulla da nascondere.
  • È legittimato da terzi . Nella misura in cui una fonte è considerata affidabile da un gran numero di ricercatori seri, sarà più probabile che sia affidabile, poiché è molto difficile ingannare i criteri di centinaia di professionisti della ricerca. Per sempre

Continua con: Progetto di ricerca


Articoli Interessanti

società

società

Spieghiamo cos'è un'azienda e i diversi tipi di società. Settori di attività, struttura, scopi sociali ed economici. Una società richiederà obiettivi chiari e ben definiti. Che cos'è un'azienda? Il concetto di business si riferisce a un'organizzazione o istituzione , che è dedicata alla produzione o alla fornitura di beni o servizi richiesti dai consumatori; ottenere da questa attività un ricavo economico , cioè un profitto. Per il

tesi

tesi

Vi spieghiamo cos'è una tesi e come è la struttura di questo lavoro di ricerca. Inoltre, alcuni argomenti per la tesi e cos'è una tesi. Una tesi consiste in una tesi e una verifica delle ipotesi sopra stabilite. Cos'è una tesi? Nel mondo accademico, la sintesi è intesa come un lavoro di ricerca generalmente monografico o investigativo , che consiste in una tesi e una prova dell'ippopotamo. Pro

tragedia

tragedia

Vi spieghiamo cos'è una tragedia e quale è stata l'origine di questa forma letteraria. Inoltre, alcuni esempi e qual è la tragedia greca. La tragedia di solito porta alla morte, alla follia o all'esilio del protagonista. Qual è la tragedia? La tragedia è chiamata forma letteraria (drammatica) e teatrale coltivata fin dai tempi antichi , in cui situazioni di conflitto in cui un personaggio è rappresentato con un tono solenne o una serie di essi, di solito di tipo illustre o eroico, sono affrontati a causa di un errore fatale o delle forme del loro personaggio verso un destino irrimed

specie

specie

Ti spieghiamo cos'è una specie, qual è la sua origine e il suo rapporto con il genere. I tipi di specie, le specie in via di estinzione e gli esempi. Ci sono circa 1, 9 milioni di specie di esseri viventi sul nostro pianeta. Cos'è una specie? In biologia, l' unità base di classificazione degli esseri viventi , ovvero il gradino più basso di qualsiasi forma di tassonomia, è intesa come una specie. biol

Centrifugacin

Centrifugacin

Spieghiamo cos'è la centrifugazione come metodo di separazione delle miscele. Inoltre, tipi di centrifugazione e alcuni esempi. La centrifugazione è un metodo di separazione delle miscele che utilizza la forza centrifuga. Che cos'è la centrifugazione? La centrifugazione è un meccanismo per separare le miscele, in particolare quelle composte da solidi e liquidi di diversa densità , attraverso la loro esposizione a una forza rotante di alcuni intensità. Ques

dramma

dramma

Spieghiamo cos'è il dramma, i diversi modi in cui può essere classificato e alcuni esempi di questo genere letterario. Il dramma ha la sua origine nella cultura greca classica. Qual è il dramma? Il `` dramma '' o il `` dramma '' è uno dei generi letterari dell'antichità , come descritto dal filosofo greco Aristotele, precursore di ciò che oggi conosciamo come teatro drammaturgico . Il t