• Friday July 1,2022

Geografia politica

Spieghiamo cos'è la geografia politica, qual è il suo oggetto di studio e le sue scienze ausiliarie. Inoltre, differenze con la geopolitica.

La geografia politica studia la relazione tra spazio e organizzazione politica.
  1. Cos'è la geografia politica?

Comprendiamo per geografia politica il ramo della geografia umana che studia le organizzazioni politiche umane e la loro distribuzione territoriale della superficie terrestre. Cioè, studia lo spazio geografico determinato dai confini e dalle dinamiche di nazioni, popolazioni, culture, ecc.

Il suo oggetto di studio è veramente ampio, poiché hanno a che fare con le istituzioni politiche del mondo. Oltre alla divisione del globo in paesi e territori, affronta le dinamiche geopolitiche, economiche e internazionali, nonché le dinamiche di scambio di popolazione e le sue ripercussioni sul modo di organizzazione delle società umane.

In quest'ultimo si distingue da Scienze politiche o Politologia, poiché contempla anche cultura, società e altri elementi importanti che sfuggono al rigorosamente politico.

L'origine della geografia politica è strettamente legata a quella della geografia umana e dell'etnografia, che inizialmente rispondeva alle esigenze dei grandi imperi europei di conoscere e organizzare il mondo che era distribuito e considerato come oggetto di studio Altre culture e popolazioni.

Per queste e altre ragioni la disciplina iniziò a declinare a metà del XX secolo. Tuttavia, riapparve negli anni '70 e '80 senza determinismo geografico e altre tendenze interpretative problematiche.

Vedi anche: Limite

  1. Importanza della geografia politica

La geografia politica è una disciplina in forte espansione, soprattutto in tempi recenti di globalizzazione, integrazione regionale e dibattito sulle dinamiche dell'organizzazione territoriale e politica delle società.

Ciò ha anche causato un crescente contatto tra lei e altri rami della geografia, come quelli economici, sociali e culturali. Insieme offrono un approccio multidisciplinare dell'Accademia contemporanea.

  1. Oggetti di studio della geografia politica

La geografia politica studia anche le relazioni interne tra le regioni dello stesso paese.

La geografia politica sceglie come principali oggetti di studio le relazioni tra popolazione, amministrazione e territorio, secondo tre livelli di studio che consentono di strutturare l'analisi:

  • Lo Stato, in quanto organizzatore di base delle forze politiche in conflitto e principale amministratore del territorio;
  • Relazioni internazionali, che coprono le dinamiche geopolitiche, geoeconomiche e geostrategiche espresse dagli Stati;
  • Il provinciale o regionale regionale, che è un livello interno dello Stato, la sua amministrazione interna e divisione interna.
  1. Scienze ausiliarie della geografia politica

La geografia politica ha un campo di studio così ampio che di solito si interseca con altre discipline, come l'economia, la storia, la legge (soprattutto internazionale), la sociologia, la demografia e altre scienze sociali. Inoltre, i loro contatti con altri rami della geografia, come la geografia sociale, la geografia economica e la geografia geografica, sono frequenti .

  1. Geografia politica e geopolitica

Non dobbiamo confondere questi due termini. La geopolitica studia le lotte internazionali per esercitare il potere nei settori geografici, che si verificano tra diversi stati e attori globali. È una scienza analitica orientata verso rivalità, scontri e conflitti, in cui intervengono fattori economici, diplomatici e militari.

La geografia politica, d'altra parte, approfondisce la costituzione geografica degli Stati e molti altri elementi che la geopolitica, nel suo desiderio di concentrarsi sul potere, cessa di lato.

Continua con: Crescita della popolazione


Articoli Interessanti

vulnerabilità

vulnerabilità

Spieghiamo cos'è la vulnerabilità e i tipi di vulnerabilità esistenti. Inoltre, come contrastare le vulnerabilità. Si dice spesso che le persone vulnerabili siano a rischio. Cos'è la vulnerabilità? La vulnerabilità è una qualità che qualcuno o qualcosa possiede per essere ferito: quando una persona o un oggetto è vulnerabile, significa che possono essere feriti o ricevere un danno fisico o emotivo. Questa p

riproduzione

riproduzione

Spieghiamo cos'è la riproduzione e i tipi esistenti. Inoltre, riproduzione animale, riproduzione umana e perché è così importante. La riproduzione consente la generazione di nuovi individui. Qual è la riproduzione degli esseri viventi? La riproduzione è conosciuta come una delle fasi del ciclo di vita degli esseri viventi , insieme alla nascita, alla crescita e alla morte. È un

Commercio internazionale

Commercio internazionale

Spieghiamo cos'è il commercio internazionale, la sua importanza, i vantaggi e altre caratteristiche. Inoltre, differenze con il commercio estero. I paesi possono partecipare al commercio internazionale come venditori o acquirenti. Che cos'è il commercio internazionale? Quando parliamo di commercio estero, commercio internazionale o commercio mondiale, ci riferiamo all'insieme delle transazioni economiche che coinvolgono lo scambio di beni e servizi tra i diversi paesi e i rispettivi mercati interni.

mutualismo

mutualismo

Ti spieghiamo cos'è il mutualismo e la sua relazione con la simbiosi. Inoltre, cos'è il commensalismo, la predazione e il parassitismo. Il mutualismo è importante per l'aumento della biodiversità. Che cos'è il mutualismo? Il mutualismo è un tipo di relazione tra specie o relazione interspecifica, in cui i due individui coinvolti ottengono un beneficio reciproco , cioè entrambi beneficiano della loro associazione. Quest

ipotesi

ipotesi

Vi spieghiamo cos'è un'ipotesi e quali sono le sue caratteristiche. A cosa serve, come viene verificato e quali tipi di ipotesi esistono. L'ipotesi è il punto di partenza di un'indagine scientifica. Che cos'è l'ipotesi? Un'ipnosi è una dichiarazione che viene fatta prima dello sviluppo di una particolare indagine. L&

Lotta di classe

Lotta di classe

Ti spieghiamo cos'è la lotta di classe e quale relazione ha con la dottrina marxista. Contesto storico Coscienza di classe. Marx ha proposto che le tensioni della lotta di classe generino progressi e cambiamenti sociali. Qual è la lotta di classe? La lotta di classe è un principio teorico fondamentale nella dottrina filosofica del marxismo e del materialismo storico. P