• Saturday September 18,2021

patrimonio

Spieghiamo cos'è l'eredità, i tipi di eredità esistenti e perché è importante. Inoltre, quali sono il genotipo e il fenotipo.

Ogni individuo ha una struttura genetica determinata dalla sua specie.
  1. Che cos'è l'eredità?

In biologia e genetica, l'eredità è intesa come la somma dei processi attraverso i quali le caratteristiche fisiche, biochimiche o morfologiche degli esseri viventi vengono trasmesse dai genitori. Ai suoi discendenti. Questa trasmissione è data grazie a geni, unità minime di informazioni biologiche contenute nei cromosomi ed espresse molecolarmente nella matrice del DNA.

L'ereditarietà comprende un processo in apparenza paradossale, di costanza e variazione : alcune caratteristiche generali della specie rimangono intatte per generazioni, mentre tra gli individui della stessa specie esiste un ampia variazione. Ciò è possibile perché ognuno di essi ha la stessa struttura genetica (genoma) determinata dalla specie, ma espressa in una configurazione assolutamente unica di geni, condivisa solo da gemelli identici.

Il contenuto genetico degli individui viene replicato durante la divisione cellulare (in particolare durante la replicazione del nucleo) ed è suscettibile a mutazioni o alterazioni, alcune delle quali possono essere trasmesse. alla prole e altri no. In queste alterazioni, tipiche del combinatorio casuale di processi genetici, possono esserci disturbi, malattie, schemi metabolici e persino, forse, tratti comportamentali.

Vedi anche: Adattamento di esseri viventi.

  1. Tipi di eredità

Nell'eredità codominante entrambi i geni possono essere espressi contemporaneamente.

Grazie agli studi genetici di oltre cento anni di ricerca, oggi sappiamo che l'ereditarietà può avvenire in quattro modi diversi, secondo il modo in cui i geni sono disposti all'interno dei cromosomi. Queste forme sono:

  • Dominante. Quei tratti ereditati che mostrano una preferenza per manifestare e che, quindi, sono presenti nel fenotipo dell'individuo.
  • Recessivo. Quei tratti ereditati che sono presenti nel genoma ma non si manifestano. Possono manifestarsi solo quando non sono in presenza di un gene dominante.
  • Codominant. In alcuni casi entrambi i personaggi possono essere espressi contemporaneamente in una sorta di combinatoria, senza dominare e l'altro recessivo.
  • Intermission. Chiamato anche dominio parziale, si verifica quando il gene dominante non si manifesta affatto e lo fa a metà strada, risultando in una situazione intermedia, di un legame tra i geni, manifestato a metà strada.
  1. Importanza dell'eredità

Senza eredità, la riproduzione non ha molto senso.

L'eredità genetica è vitale per l'esistenza e la continuità della vita così come la conosciamo . In effetti, si potrebbe dire che è una caratteristica biologica che dà uno scopo alla vita: la diffusione del genoma della specie e il suo graduale adattamento all'ambiente, garantiscono che l'intera specie sopravviva, anche se gli individui muoiono.

L'ereditarietà consente anche l' evoluzione nella misura in cui i vantaggi acquisiti e di successo possono essere trasmessi alla prole, il che in casi radicali può significare la creazione di una completamente nuova (speciazione).

Senza eredità, alla vita sarebbe impedito di crescere in complessità e diversificazione, e le specie difficilmente potrebbero aspirare a ripetersi nel vuoto, senza essere in grado di trasmettere la memoria genetica della specie alle nuove generazioni. Senza eredità, la riproduzione non ha molto senso .

  1. Genotipo e fenotipo

Il genoma è la struttura genetica della specie, parte di ciò che rimane invariato nel corso delle generazioni (a meno che, come accade in evoluzione, non vi sia una variazione così radicale e di successo da dare origine alla comparsa di un nuove specie). Ogni individuo ha un'espressione unica e irripetibile di detto genoma, cioè una totale informazione genetica del proprio organismo, che chiameremo genotipo .

Tutte le cellule nucleate del corpo umano possiedono l'intero genotipo dell'organismo nel loro DNA, ad eccezione delle cellule o gameti sessuali, che hanno metà del carico genetico, poiché il loro scopo è quello di mescolare quel mezzo genotipo con l'altro mezzo genotipo del gamete opposto durante la fecondazione (uova e sperma).

Questo genotipo, d'altra parte, si materializza in una serie di caratteristiche fisiche e percettibili che formano il fenotipo individuale. Tuttavia, sebbene il genotipo sia l'informazione genetica che governa il fenotipo in linea di principio, quest'ultimo sarà anche determinato dall'ambiente in cui l'individuo si sviluppa, in modo che:

Genotipo + Ambiente = Fenotipo.

In questo modo, alcune condizioni concrete di ciascun individuo saranno attribuibili al loro genotipo, mentre altre saranno il prodotto della dinamica dei cambiamenti causati dal loro ambiente.

  1. Esempi di eredità

A causa dei cambiamenti nel loro ambiente, le farfalle di betulla hanno oscurato i loro colori.

Se vogliamo vedere esempi di eredità, basta andare su un album genealogico o sulla nostra famiglia . Quei tratti comuni con loro (somiglianza fisica, malattie comuni o debolezze, colore degli occhi o dei capelli) sono contenuti nel nostro genoma perché li riceviamo dai nostri genitori, attraverso il Carica il tuo DNA usato per creare il nostro.

Un altro esempio di eredità è l'evoluzione per selezione naturale . Un caso famoso è quello delle farfalle di betulla dell'Inghilterra della Rivoluzione industriale, quando fabbriche e smog iniziarono a inondare le arie e i tronchi degli alberi. Queste farfalle di colore chiaro spiccavano sulle pareti oscurate dalla fuliggine e quindi erano prede più facili per i predatori. Una tale pressione ambientale ha causato un cambiamento nella pigmentazione delle farfalle, che da allora ha cambiato i loro colori in un grigio opaco o marrone. Essendo meno rilevabili, le farfalle proliferavano e si riproducevano, trasmettendo i geni del colore scuro alla loro prole, che a loro volta garantiva loro una maggiore probabilità di sussistenza.


Articoli Interessanti

pace

pace

Spieghiamo cos'è la pace sociale e la pace interiore. Quali sono le caratteristiche della pace. Premio Nobel per la pace. La pace è uno stato di benessere, tranquillità e stabilità. Che cos'è la pace? La paz referisce uno stato di tranquillità e sicurezza . È uno stato di armonia privo di guerre, conflitti e battute d'arresto. Vogli

inalienabile

inalienabile

Spieghiamo ciò che è inalineabile e i diritti inalienabili che esistono. Inoltre, le menzioni di questo termine nella storia. Inalienabile si riferisce a quei diritti considerati fondamentali. Cosa è inalienabile? La parola inalienabile deriva da una parola latina che si riferisce a qualcosa che non può essere alienato (cioè il cui dominio non può essere passato o trasmesso da un individuo all'altro). L

sveltezza

sveltezza

Spieghiamo qual è la velocità e alcune caratteristiche di questa grandezza scalare. Inoltre, un esempio pratico di velocità. La velocità è una grandezza scalare e non vettoriale , a differenza della velocità. Cos'è la velocità? La velocità si riferisce alla distanza percorsa da un elemento mobile in un determinato tempo . Il term

La cometa di Halley

La cometa di Halley

Spieghiamo cos'è la cometa di Halley, le sue caratteristiche, l'origine e la scoperta. Inoltre, quando accadrà di nuovo vicino alla Terra. La cometa di Halley è visibile dalla Terra ogni 75 anni circa. Qual è la cometa di Halley? Ufficialmente conosciuta come 1P / Halley e popolarmente come la cometa di Halley, è una cometa grande e luminosa, che orbita attorno al nostro Sole ogni 75 anni circa (tra 74 e 79 anni), nel senso che ha un periodo orecchio corto È l'unico nel suo genere che può essere visto dalla superficie della Terra, quindi è un fenomeno astronomico estremamente popola

Canale di comunicazione

Canale di comunicazione

Spieghiamo cosa sono e quali sono i canali di comunicazione. Inoltre, come sono classificati, a cosa servono e quando sono efficienti. Il canale di comunicazione può essere qualcosa di semplice come la carta. Quali sono i canali di comunicazione? Un canale di comunicazione è il mezzo fisico attraverso il quale viene realizzato un atto comunicativo , ovvero serve a scambiare informazioni tra un mittente e uno o più destinatari . L

Mass media di comunicazione

Mass media di comunicazione

Ti spieghiamo quali sono i mass media e quali sono i più importanti. Funzioni, vantaggi e svantaggi. L'emergere dei mass media è strettamente legata ai progressi tecnologici. Quali sono i mass media della comunicazione? I mass media o i mass media sono quei canali o strumenti che consentono allo stesso messaggio di essere trasmesso da un numero enorme di persone contemporaneamente.