• Friday July 1,2022

Macchina da stampa

Spieghiamo che cos'è la macchina da stampa ea cosa serve. Qual era la sua origine e perché è così importante. Tipi di stampanti.

La macchina da stampa fu inventata nel XV secolo e perfezionata nel corso dei secoli.
  1. Che cos'è la stampa?

La stampante fa riferimento a un meccanismo in grado di riprodurre testi e immagini su supporto di carta, tessuto o altro materiale, al fine di produrli su larga scala.

Inizialmente operava sulla base di due piastre metalliche tra le quali era stato introdotto il materiale da stampare e in cui gli stampi tipografici (lettere) erano stati distribuiti e inchiostrati nell'ordine corretto del testo. Quindi le lastre sono state pressate e il testo è stato segnato sulla superficie.

La macchina da stampa è stata inventata nel XV secolo e perfezionata nel corso dei secoli, ma da allora consente la riproduzione in serie di libri, riviste, opuscoli, abbigliamento e altri articoli dotati di testi e immagini, attraverso vari metodi di pressione e inchiostrazione.

Vedi anche: Origine dei media.

  1. Tipi di stampanti

Il giornale è stampato in una rotativa.

Molto più tardi, grazie alla rivoluzione industriale e alle nuove tecnologie, sono emerse forme più sofisticate di stampa. Oggi ci sono diversi tipi di stampa, come ad esempio:

  • Off-set. Il tradizionale Funziona in base a lastre tipografiche con quattro inchiostri diversi (in base ai loro colori o CMYK).
  • Digital. Approfittando della rivoluzione computazionale, la macchina da stampa è stata rinnovata per incorporare la tecnologia virtuale e la trasmissione veloce dei dati. Le stampanti fatte in casa e portatili di un normale PC sono un buon esempio, operando sulla base di altri principi come il laser o il getto d'inchiostro.
  • Rotativa. Le macchine da stampa in cui viene realizzato il giornale, dotate di grandi rulli mobili tra i quali viene pressata la carta, per produrre rapidamente centinaia di fogli di giornale o altri formati.
  1. Origine della macchina da stampa

La macchina da stampa aveva numerosi antecedenti, nei diversi francobolli e iscrizioni inventati dalle antiche culture per gestire la loro burocrazia o riprodurre illustrazioni cerimoniali. I cinesi, ad esempio, che avevano realizzato la carta di riso, inventarono nell'XI secolo un sistema di porcellana che consentiva ai loro personaggi di essere riprodotti da stampi di porcellana. Ma la moderna macchina da stampa in quanto tale emerse nel 1450 circa dalla mano di Johannes Gutemberg.

Sebbene il giovane tedesco sia stato il primo a organizzare una tipografia e procedere alla stampa seriale, molti altri l'avevano già provata, tanto che Mentelin de Strasbourg (1410-1478), italiano Castaldi, il suo connazionale Aldo Manuencio e l'olandese Lorenzo de Coster (1370-1430).

  1. A cosa serve la macchina da stampa?

La stampa è veloce, efficiente ed economica.

La macchina da stampa è utilizzata per produrre libri, riviste, opuscoli, brochure, tessuti, abbigliamento e molti altri oggetti dotati di testi e immagini in modo massiccio: veloce, efficiente ed economico. Questo grazie ad un sistema di piatti mobili che, premuto, potevano riprodurre più volte la stessa pagina, quindi la successiva e poi la successiva, fino ad ottenere diversi giochi che, combinati, costituivano diverse copie di un intero libro. Il primo libro ad essere prodotto in questo modo fu la Bibbia.

Oggi la tecnologia ha cambiato la macchina da stampa, ma il principio rimane lo stesso: le macchine da stampa rotative, ad esempio, in cui viene stampato il giornale, hanno grandi rulli mobili attraverso i quali passano centinaia di fogli di carta che vengono inchiostrati e quindi essiccato, piegato e distribuito. Niente di tutto ciò sarebbe stato possibile senza l'invenzione della macchina da stampa nel XV secolo.

  1. Caratteristiche della macchina da stampa

La macchina da stampa inizialmente aveva le seguenti caratteristiche:

  • Copiò il modello dei timbri di gomma dell'antichità, premendo il foglio tra le lastre di metallo.
  • Questa pressione derivava da un sistema di avvitamento che impediva lo spostamento della carta e generava abbastanza forza per la stampa.
  • Le lettere erano tipi mobili, cioè stampi metallici che dovevano essere ordinati nella sequenza corretta per riprodurre il testo.
  • Inizialmente incorporava la xilografia e altre tecniche tradizionali a causa delle limitazioni nello stampo tipografico.
  • La macchina da stampa fu perfezionata nel XIX secolo, grazie all'invenzione del linotipo di Ottmar Mergenthaler.
  1. Importanza della macchina da stampa

Ai tempi della sua invenzione, i libri venivano copiati manualmente come copie singole, il che richiedeva un'enorme quantità di tempo e sforzi per copia, rendendoli oggetti rari e costosi. L'aspetto, il successivo miglioramento e la divulgazione della macchina da stampa hanno significato una vera rivoluzione, che ha reso il libro qualcosa di più economico, popolare e massiccio.

Ciò, a sua volta, ha avuto un impatto sull'accesso alle lettere e all'istruzione, gettando le basi per una società europea più colta. È forse una delle invenzioni più rivoluzionarie della storia e che ha cambiato per sempre l'ordine della conoscenza del mondo.

Articoli Interessanti

vulnerabilità

vulnerabilità

Spieghiamo cos'è la vulnerabilità e i tipi di vulnerabilità esistenti. Inoltre, come contrastare le vulnerabilità. Si dice spesso che le persone vulnerabili siano a rischio. Cos'è la vulnerabilità? La vulnerabilità è una qualità che qualcuno o qualcosa possiede per essere ferito: quando una persona o un oggetto è vulnerabile, significa che possono essere feriti o ricevere un danno fisico o emotivo. Questa p

riproduzione

riproduzione

Spieghiamo cos'è la riproduzione e i tipi esistenti. Inoltre, riproduzione animale, riproduzione umana e perché è così importante. La riproduzione consente la generazione di nuovi individui. Qual è la riproduzione degli esseri viventi? La riproduzione è conosciuta come una delle fasi del ciclo di vita degli esseri viventi , insieme alla nascita, alla crescita e alla morte. È un

Commercio internazionale

Commercio internazionale

Spieghiamo cos'è il commercio internazionale, la sua importanza, i vantaggi e altre caratteristiche. Inoltre, differenze con il commercio estero. I paesi possono partecipare al commercio internazionale come venditori o acquirenti. Che cos'è il commercio internazionale? Quando parliamo di commercio estero, commercio internazionale o commercio mondiale, ci riferiamo all'insieme delle transazioni economiche che coinvolgono lo scambio di beni e servizi tra i diversi paesi e i rispettivi mercati interni.

mutualismo

mutualismo

Ti spieghiamo cos'è il mutualismo e la sua relazione con la simbiosi. Inoltre, cos'è il commensalismo, la predazione e il parassitismo. Il mutualismo è importante per l'aumento della biodiversità. Che cos'è il mutualismo? Il mutualismo è un tipo di relazione tra specie o relazione interspecifica, in cui i due individui coinvolti ottengono un beneficio reciproco , cioè entrambi beneficiano della loro associazione. Quest

ipotesi

ipotesi

Vi spieghiamo cos'è un'ipotesi e quali sono le sue caratteristiche. A cosa serve, come viene verificato e quali tipi di ipotesi esistono. L'ipotesi è il punto di partenza di un'indagine scientifica. Che cos'è l'ipotesi? Un'ipnosi è una dichiarazione che viene fatta prima dello sviluppo di una particolare indagine. L&

Lotta di classe

Lotta di classe

Ti spieghiamo cos'è la lotta di classe e quale relazione ha con la dottrina marxista. Contesto storico Coscienza di classe. Marx ha proposto che le tensioni della lotta di classe generino progressi e cambiamenti sociali. Qual è la lotta di classe? La lotta di classe è un principio teorico fondamentale nella dottrina filosofica del marxismo e del materialismo storico. P