• Tuesday September 21,2021

Ricerca qualitativa e quantitativa

Spieghiamo cos'è la ricerca qualitativa e cos'è la ricerca quantitativa, le sue principali differenze e caratteristiche.

Tutte le scienze richiedono un qualche tipo di ricerca, sia qualitativa che quantitativa.
  1. Ricerca qualitativa e quantitativa

Un'indagine è un'esplorazione delle informazioni disponibili su un argomento, al fine di ottenere un qualche tipo di conclusioni una volta che le informazioni sono state ottenute e analizzate. Ma ci sono vari tipi di ricerca. Classificandoli secondo la loro metodologia di lavoro, si distingue tra due forme principali: ricerca qualitativa e ricerca quantitativa.

Un'indagine quantitativa è quella che utilizza quantità numeriche per esprimere il suo lavoro, attraverso tecniche sperimentali o statistiche, i cui risultati sono quindi matematicamente rappresentabili. Il suo nome deriva dalla quantità o dalla quantificazione, cioè dalla numerazione.

Sono il tipo di ricerca focalizzata sulla causa e l'effetto delle cose, come nella maggior parte delle scienze naturali. Mostrano risultati descrittivi che possono quindi essere generalizzati.

Un'indagine qualitativa è quella che raccoglie i discorsi esistenti sull'argomento e quindi esegue un'interpretazione rigorosa. Non richiede procedure numeriche, statistiche o matematiche, ma piuttosto ottiene dati descrittivi attraverso una possibile diversità di metodi.

È il metodo di ricerca utilizzato nelle scienze sociali. Non solleva ipotesi a priori, ma usa l'induzione per ottenere risposte alle proprie domande poste al volo. Il suo nome deriva dalla qualità, cioè dagli attributi di qualcosa.

Vedi anche: Progetto di ricerca

  1. Differenze tra qualitativo e quantitativo

Le principali differenze tra questi due modi di investigare hanno a che fare con l'approccio. Sebbene entrambi ottengano risultati descrittivi, il quantitativo utilizza metodi sperimentali in cui il caso interviene in larga misura, come garanzia di obiettività dei risultati. Inoltre, rappresentarli richiede numeri e lingue formali.

Al contrario, i metodi qualitativi sono analitici, induttivi . Il suo obiettivo è quello di ottenere conclusioni dalla prospettiva con cui il problema viene affrontato. I loro risultati sono espressi attraverso un discorso verbale interpretativo, una spiegazione che tiene conto del contesto.

In tal senso, un'indagine qualitativa è multimetodica e non fa parte di un'ipotesi da verificare, ma dell'approccio di un problema. Si potrebbe dire che i valori quantitativi l'oggettività (l'oggetto), mentre i valori qualitativi la soggettività (il soggetto).

Altre differenze sono:

  • Nei suoi metodi per ottenere informazioni, il quantitativo utilizza statistiche, descrizioni matematiche e formule; Quello qualitativo usa storie, narrazioni, spiegazioni e questionari.
  • Il quantitativo utilizza grandi campioni casuali, mentre il quantitativo selezionato e rappresentativo. Anche i loro metodi di campionamento differiscono: il primo utilizza metodi standardizzati e numerici, il secondo flessibile e narrativo.
  • Le conclusioni ottenute in un'indagine quantitativa sono definitive, formali e compaiono alla fine dello studio; in termini qualitativi sono provvisori, modificabili e vengono continuamente riviste durante il lavoro.
  • Rispetto al tipo di scienza in cui vengono utilizzati, quelli quantitativi sono di uso generale per le scienze esatte, mentre quelli qualitativi sono di uso comune per le scienze sociali e umanistiche.
  1. Tipi di ricerca qualitativa e quantitativa

Un'indagine quantitativa sperimentale dovrebbe ripetere eventi in un ambiente controllato.

Esistono vari tipi di ricerca per ogni tipo, come ad esempio:

Ricerca quantitativa :

  • Descrittivo . Spesso equivalente allo stadio iniziale della ricerca scientifica, in cui sono ordinati i risultati ottenuti dall'osservazione diretta della realtà, sulla base di un'ipotesi.
  • Analtica. Stabilisce confronti tra i dati numerici (variabili, statistiche, ecc.) Dei diversi gruppi studiati, come avvenivano durante le fasi di campionamento.
  • Sperimentale. Quelli che dipendono dalla ripetizione e dalla verifica di eventi naturali in un ambiente controllato, al fine di ottenere conclusioni generalizzabili.

Ricerca qualitativa :

  • Etnografico. Sulla base dell'osservazione del partecipante, cioè su una sorta di testimonianza oggettiva (vale la contraddizione), cerca di ottenere conclusioni sui diversi gruppi umani di interesse. Di solito è usato nelle scienze umane come l'antropologia.
  • Ricerca partecipativa Prova a mettere in relazione una serie di eventi determinati con la partecipazione che vari gruppi umani hanno nella loro portata, per trovare il legame oggettivo o soggettivo tra loro.
  • Azione investigativa . Fa un passo avanti rispetto alla descrizione, proponendo modi per recitare o partecipare al problema studiato e spesso risolverlo, considerando il ricercatore come un attore e non uno spettatore.
  1. Esempio di ricerca quantitativa

Un esempio comune di ricerca quantitativa è un test antidroga . Viene presa una popolazione di studio, vengono date diverse concentrazioni del farmaco in dosi determinate, controllate e regolate, al fine di misurare oggettivamente il risultato e quindi determinare un margine di efficacia del prodotto.

Questo risultato non ha nulla a che fare con le prospettive dei soggetti, né con quello che pensano, né con chi sono, ma con la risposta ottenuta dopo la somministrazione del farmaco. Quindi, i risultati saranno espressi in percentuale (%) e saranno indicati in base alla quantità di test eseguiti in una popolazione scelta casualmente.

  1. Esempio di ricerca qualitativa

La ricerca qualitativa può sondare opinioni politiche.

Un esempio comune di ricerca qualitativa, d'altra parte, è un sondaggio di opinione politica . Mentre impiega anche una popolazione casuale (nel senso che intervista le persone per strada), sceglie le domande da porre in base alle questioni che vogliono affrontare.

A queste domande verrà data una risposta soggettiva da ciascun intervistato, accumulando un database di risposte che dovrebbero essere interpretate dal ricercatore, che può ottenere alcune conclusioni sulle intenzioni di voto della popolazione Stanno estrapolando il campione.

I risultati consentono anche di concludere determinate tendenze, indipendentemente dal fatto che vengano quindi private al momento della votazione. Il risultato sarà parziale, soggettivo e influenzerà la sua stessa conformità, poiché la pubblicazione del sondaggio può orientare in qualche modo il voto della popolazione elettorale totale.

Continua con: variabili dipendenti e indipendenti


Articoli Interessanti

Rete WAN

Rete WAN

Spieghiamo cos'è una rete WAN e i tipi esistenti. Inoltre, diversi esempi e altri tipi di reti di computer. Le reti WAN incorporano diverse reti più piccole in una. Che cos'è una rete WAN? Nell'informatica, si chiama WAN (acronimo inglese: Wide Area Network , ovvero Wide Area Network) alle connessioni del computer di più grande , vale a dire, la più grande e la più veloce, coprendo una grande porzione geografica del pianeta, quando non il mondo intero. Le r

emergenza

emergenza

Spieghiamo cos'è un'emergenza e quali tipi di emergenza esistono. Inoltre, cos'è un sistema di emergenza. In caso di incendi boschivi, viene generalmente dichiarato lo stato di emergenza. Che cos'è un'emergenza? Un'emergenza è un'attenzione urgente e totalmente imprevista , a causa di un incidente o di un evento imprevisto, e dipende dall'ambito in cui viene utilizzata, questa parola può avere significati diversi. Il

Figure retoriche

Figure retoriche

Vi spieghiamo quali sono le figure retoriche e a cosa servono questi usi del linguaggio. Inoltre, i tipi esistenti e alcuni esempi. Le figure retoriche ordinano le parole per migliorare la loro bellezza interiore. Quali sono le figure retoriche? È noto come figure retoriche - figure letterarie - alcuni usi del linguaggio verbale che si allontanano dall'efficace forma comunicativa, cioè dal modo in cui comunichiamo un'idea concreta, e perseguiamo m È espressivo, elaborato, artistico, divertente o potente per trasmettere la stessa idea. N

osmosi

osmosi

Spieghiamo cos'è l'osmosi e i tipi esistenti. Inoltre, perché è importante, cos'è la diffusione biologica ed esempi di osmosi. L'osmosi fu scoperta nel 1877 dal tedesco Wilhelm Pfeffer. Che cos'è l'osmosi? L'osmosi o l'osmosi è un fenomeno fisico di scambio di materia attraverso una membrana semipermeabile , da un mezzo meno denso a uno di densità superiore, senza incorrere in dispendio di energia a. È un

OAS

OAS

Spieghiamo cos'è OAS e le diverse funzioni di questa organizzazione. Inoltre, i suoi obiettivi e paesi che lo compongono. L'OAS è stato creato il 30 aprile 1948. Cos'è l'OAS? L'OAS è l'Organizzazione degli Stati americani (OAS in inglese), un'organizzazione internazionale di un tribunale panamericano e ambito d'azione regionale, creato il 30 aprile 1948, con l'idea di operare come istanza multilaterale per l'integrazione del continente. La

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.