• Wednesday December 8,2021

giurisprudenza

Vi spieghiamo cos'è la giurisprudenza, alcune caratteristiche di questo insieme di frasi e i tipi di giurisprudenza che esistono.

La giurisprudenza è formata da tutte le sentenze dei tribunali giudiziari.
  1. Cos'è la giurisprudenza?

La giurisprudenza, nel linguaggio legale, si riferisce all'insieme di dichiarazioni emesse da persone che hanno la capacità e il potere di interpretare le norme legali, adattandole ad ogni caso specifico.

Il passaggio della legislazione e l'istituzione di leggi alla loro effettiva conformità richiedono decisioni, che a volte non sono esplicite nelle regole. È proprio a causa di questi problemi di giurisprudenza che i giudici non sono e non possono mai essere persone meccaniche che agiscono alla lettera, ma devono formare e possedere criteri particolari.

La giurisprudenza è formata da tutte le sentenze dei tribunali giudiziari, dal momento che tutto costituirà un precedente di azione. Ecco perché una decisione di un giudice non ha solo l'effetto attuale, ma servirà da precedente per le occasioni future, sia di loro che di altri magistrati. La frase sit giurisprudence viene utilizzata proprio per quelle situazioni in cui un giudice stabilisce i parametri con cui la giustizia inizierà a essere emessa in alcuni casi.

La giurisprudenza è quindi una fonte di legge, il cui valore varia a seconda dell'organizzazione di ciascun paese. Si differenzia dalle altre fonti:

  • Legislazione: la Costituzione, le leggi nazionali e comunali, i decreti di minor valore sono inclusi qui.
  • Dottrina: studi e osservazioni di natura scientifica, tratti da giuristi,
  • Personalizzato . Circostanze che, senza andare contro alcuna legge o decreto, si ripetono per un certo periodo e sono accettate da una comunità fino a quando non diventano culturali, sebbene non siano registrate o legiferate.

La legge anglosassone, che è quella che predomina in Inghilterra, negli Stati Uniti e in alcuni paesi dell'Oceania, si basa principalmente sulla giurisprudenza e le sentenze emesse dalla stessa corte. Si ritiene, in tale ambito, che la giurisprudenza sia la fonte principale, chiamata common law .

La sua origine risale al tempo in cui Guglielmo il Conquistatore era sul trono : la legge era qualcosa di relativamente nuovo e l'autorità legale era considerata emanata da Dio. Questo meccanismo giurisdizionale è stato sviluppato dalla centralizzazione dell'amministrazione della giustizia nelle mani del monarca, che ha distribuito giudici in tutto il paese in grado di stabilire la propria politica giurisdizionale.

Vedi anche: Diritto processuale.

  1. Tipi di giurisprudenza

La giurisprudenza deformante è quella emanata alterando il significato di una legge.

Una classificazione può essere stabilita all'interno del concetto e della definizione di giurisprudenza, in base alle sue condizioni rispetto alla legge stessa:

  • Giurisprudenza contro legem. È quello che determina risultati contrari alle leggi. Potrebbe essere valido solo nel caso di un paese in cui la giurisprudenza è al di sopra della legge sulla scala delle fonti, cosa che non potrebbe accadere nei paesi del diritto continentale (come il nostro).
  • Deformare la giurisprudenza. È quello che viene emesso modificando il significato di una legge, applicandola ma in un caso diverso da quello a cui è destinato.
  • Abrogare la giurisprudenza. È quello che interpreta la legislazione come incostituzionale. Non è una cancellazione della legge scritta, ma un'applicabilità nei fatti.
  • Giurisprudenza plenaria. È quello che viene applicato attraverso una riunione di tutti i giudici di una camera o di un tribunale. Questi fallimenti sono noti come fallimenti plenari.
  • Giurisprudenza restrittiva. È quello che interpreta una legge che ne limita l'applicazione. Le regole che stabiliscono i privilegi si distinguono in questo caso.

Articoli Interessanti

Valori etici

Valori etici

Spieghiamo quali sono i valori etici e alcuni esempi di questo insieme di valori. Inoltre, valori estetici e morali. I valori etici mantengono chiare le regole del gioco di una società. Quali sono i valori etici? Quando parliamo di `` valori etici '', ci riferiamo a concetti sociali e culturali che guidano il comportamento di un individuo o di un'organizzazione .

Contratto di lavoro

Contratto di lavoro

Spieghiamo cos'è un contratto di lavoro e i tipi di contratto esistenti. Inoltre, qual è il diritto dei contratti di lavoro e i suoi elementi. Il contratto di lavoro è un accordo legale tra un datore di lavoro e un lavoratore. Che cos'è un contratto di lavoro? Un documento legale in cui viene formalizzato un accordo tra un datore di lavoro (imprenditore, proprietario del negozio, responsabile dell'organizzazione, ecc.) E

Acidi e basi

Acidi e basi

Spieghiamo quali sono gli acidi e le basi, le loro caratteristiche, indicatori ed esempi. Inoltre, qual è la reazione di neutralizzazione. Le sostanze con pH inferiore a 7 sono acide e quelle con pH maggiore di 7 sono basi. Cosa sono gli acidi e le basi? Quando parliamo di acidi e basi, intendiamo due tipi di composti chimici, opposti in termini di concentrazione di ioni idrogeno , ovvero misura di acidità o alcalinità, pH. I

diversità

diversità

Spieghiamo che cos'è la diversità in diversi campi. Tipi di diversità (biologica, culturale, sessuale, biodiversità e altro). La diversità si riferisce alla varietà e alla differenza che alcune cose possono presentare. Cos'è la diversità? La diversità si riferisce alla differenza, all'esistenza della varietà o all'abbondanza di cose con caratteristiche diverse . Il termi

Sospensione chimica

Sospensione chimica

Vi spieghiamo cos'è una sospensione in chimica, le sue fasi, caratteristiche e proprietà. Inoltre, sperimenta sospensioni. I succhi di frutta sono sospensioni, quindi devi mescolarli prima di servirli. Che cos'è una sospensione chimica? In chimica, sospensione significa un tipo di miscela eterogenea costituita da piccole particelle di un solido disperse in un mezzo liquido in cui non può sciogliere. Il

Diritto privato

Diritto privato

Ti spieghiamo cos'è il diritto privato e quali sono le sue filiali. Inoltre, le differenze tra diritto pubblico e diritto privato. Il diritto privato regola gli atti privati ​​tra cittadini privati. Cos'è il diritto privato? Il diritto privato è un ramo del diritto positivo (quello esplicitamente contemplato nelle leggi e negli organi legali scritti) che è dedicato alla regolamentazione delle diverse attività e relazioni tra cittadini privati, basati su una situazione di uguaglianza legale tra loro. Il diri