• Monday August 15,2022

linea del tempo

Spieghiamo cos'è una linea temporale e per cosa può essere utilizzata. Inoltre, i diversi passaggi per realizzarne uno.

Una sequenza temporale consente di organizzare visivamente le informazioni di un argomento.
  1. Che cos'è una sequenza temporale?

Comolnea tempo è noto (o timeline in inglese) ad una disposizione sequenziale di eventi in un soggetto, in modo che l'ordine cronologico può essere visto Logica di questi eventi. Detto in termini più semplici, è un modo per organizzare visivamente le informazioni di un soggetto, in modo che possa essere apprezzato l'ordine storico in cui si sono verificate le pietre miliari centrali del soggetto in questione. n.

È una tecnica ampiamente utilizzata nel contesto educativo, nei libri di storia o nelle mostre, poiché consente l'ordinamento sequenziale delle informazioni lungo una linea o una freccia che indica la direzione in cui trascorre il tempo storico. Pertanto, gli eventi a sinistra saranno i più vecchi e il più verso la punta della freccia o verso l'estremità destra della linea sarà il più recente.

Con le linee del tempo , le diverse epoche o periodi storici dell'umanità o di una data regione o popolazione sono comunemente organizzati ; gli eventi specifici che si sono verificati in un determinato contesto (come in una guerra, una rivoluzione, un governo specifico, ecc.); o i momenti storici determinanti nella storia particolare di una persona, una tecnologia o una conoscenza.

Spesso, qualunque sia il caso, eventi di importanza storica o universale spesso si trovano anche per gettare un contesto o stabilire relazioni comparative con altri processi diversi, sia esso un paese o una regione. diverso o dalla storia universale dell'umanità. Questa è spesso definita una linea temporale comparativa.

Vedi anche: Vecchiaia.

  1. I passaggi per creare una sequenza temporale

Gli eventi sono distribuiti cronologicamente nella sequenza temporale.

Per sviluppare una sequenza temporale, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Determina la sua scala . È necessario decidere quale periodo di tempo tratterà il grafico: se tutta la storia umana, un governo specifico, un anno specifico, un secolo specifico o da un secolo specifico ad oggi, ecc.
  • Determinare i principali traguardi . Gli eventi più importanti o trascendentali delle informazioni che saranno rappresentate sulla linea devono essere precedentemente individuati e organizzati, poiché queste grandi pietre miliari saranno le principali del grafico.
  • Determinare le informazioni contestuali . Quali altri traguardi o eventi di importanza generale - non già specifici sul nostro argomento da affrontare - dovrebbero essere evidenziati nella sequenza temporale per dare contesto? Ad esempio, se vogliamo rappresentare i momenti chiave della Rivoluzione francese, probabilmente vogliamo evidenziare eventi storici che lo hanno accompagnato in altri paesi vicini.
  • Disegna la linea e individua i punti . La linea viene tracciata da sinistra a destra e su di essa le informazioni precedentemente determinate vengono distribuite, in ordine cronologico, spostandosi verso il presente (o la fine del periodo di interesse).

Articoli Interessanti

Figure letterarie

Figure letterarie

Spieghiamo quali figure letterarie sono e per quale scopo vengono utilizzate. Inoltre, i tipi di figure retoriche esistenti e vari esempi. Le figure letterarie sono spesso utilizzate per scopi estetici o persuasivi. Quali sono le figure letterarie? Letteraria Lasfiguras, retricas troposofiguras sono un certo numero di spire di discorso che vengono utilizzati per abbellire il discorso, specialmente nel contesto di oratoria e letteratura, alterando significativamente la modo comune e quotidiano di usare la lingua

Filiali della legge

Filiali della legge

Ti spieghiamo quali sono i rami del diritto secondo la divisione classica, le caratteristiche di ogni rana e le sue suddivisioni. Ciascuno dei rami della legge è specializzato in un aspetto della giustizia. Quali sono i rami della legge? La legge è l'insieme di principi e norme che regolano le società umane attorno ai concetti di giustizia e ordine e che gli stati sono in grado di imporre in modo coercitivo. M

pubblicità

pubblicità

Spieghiamo cos'è la pubblicità e quando è sorto questo mezzo di diffusione. Inoltre, quali sono le sue fasi e le tecniche che utilizza. La pubblicità cerca di attirare l'attenzione di potenziali clienti per un prodotto o servizio. Che cos'è la pubblicità? La pubblicità è un mezzo di diffusione in cui varie organizzazioni, aziende, individui, ONG, tra gli altri, cercano di farsi conoscere, annunciare o semplicemente fare riferimento a determinati beni, servizi, per essere in grado di interessare potenziali acquirenti, utenti, ecc. . Nell

Melmano

Melmano

Spieghiamo cos'è un musicista e quali sono i sintomi di questa condizione. Inoltre, quali sono i suoi effetti a lungo termine. Un musicista ha una grande conoscenza della musica. Che cos'è melmano? La melomania è la condizione di una persona che gode, secondo le prospettive, della musica , impegnando tempo e denaro al di sopra della media. È

contratto

contratto

Spieghiamo cos'è un contratto e i tipi di contratto che possono essere stipulati. Inoltre, le sue parti e la loro differenza con un accordo. Un contratto è un patto di obblighi e diritti tra due persone fisiche o giuridiche. Che cos'è un contratto? Un documento legale che esprime un accordo comune tra due o altre persone qualificate (note come le parti del contratto), che sono vincolate ai sensi del presente documento a un determinati scopi o cose, il cui adempimento deve essere sempre bilaterale, o altrimenti il ​​contratto sarà considerato rotto e non valido. In alt

Haiku

Haiku

Spieghiamo cos'è un haiku, come è composto e gli argomenti di solito trattati. Inoltre, famosi poeti ed esempi haik. Haiku è originario del Giappone e non ha rime di alcun tipo. Che cos'è un haiku? È noto come `` haiku o haik ' ' (in alcuni casi jaiku ) un tipo di poesia originaria del Giappone, costituito da un breve testo, composto da tre versi cinque, sette e cinque sillabe rispettivamente, sebbene la metrica non sia sempre fissa. La