• Monday January 17,2022

Linea di credito

Ti spieghiamo cos'è una linea di credito e alcune sue caratteristiche. Inoltre, la sua differenza con un prestito.

La linea corrente spesso funge da backup del credito per i conti correnti.
  1. Che cos'è una linea di credito?

Uno strumento di credito offerto a governi, società o privati ​​da banche o consorzi finanziari è noto come linea di credito, che stabilisce in anticipo un importo totale che viene messo a disposizione del richiedente., di solito in un conto bancario o in uno strumento finanziario, in cui puoi avere fondi fino a raggiungere il limite massimo.

La linea di credito ha la virtù che gli interessi sono pagati solo per l'importo prelevato e non per il prestito totale concordato.

Spesso questi tipi di strumenti finanziari richiedono una garanzia: un bene che funge da garanzia per il pagamento di denaro e che funge da garanzia per l'accesso al credito. Questo perché, insieme al capitale preso in prestito, il richiedente deve restituire gli interessi e le commissioni previsti, e tutto in un determinato periodo di tempo e con una certa periodicità.

Nel settore bancario comune, le linee di credito sono note come conti di credito e spesso fungono da riserva di credito per il controllo o la verifica dei conti. libretto degli assegni. Pertanto, se il titolare del conto emette un assegno o effettua un pagamento e il suo saldo non è sufficiente a coprire l'importo richiesto, l'assegno non viene restituito o la transazione viene rifiutata, ma è coperta con denaro proveniente da la linea di credito, che dovrebbe quindi essere pagata alla banca in base a condizioni specifiche; un po 'per il modo di usare le carte di credito.

Vedi anche: Credito bancario.

  1. Differenze tra linea di credito e prestito

Nella maggior parte dei prestiti viene indicato l'importo determinato al momento della richiesta.

Mentre i prestiti e le linee di credito sono forme di passività, cioè forme di prestito di denaro, ci sono differenze importanti tra i due concetti, come i seguenti:

  • Consegna di denaro Nella maggior parte dei prestiti al richiedente viene dato un certo importo o richiesto contemporaneamente alla sua domanda, sotto l'impegno del pagamento dell'importo richiesto più interessi e commissioni, secondo un termine e una periodicità di pagamento. Sulla linea di credito, invece, viene stabilito un limite massimo di denaro e il richiedente viene prestato quanto desidera (al di sotto del limite, ovviamente) e gli interessi e le commissioni vengono addebitati solo per l'importo prelevato, non per il totale concordato .
  • Rimborso . Come nel punto precedente, i prestiti sono addebitati per intero al momento della scadenza, a meno che non vi sia stato un rimborso precedente; mentre le linee di credito addebitano il saldo richiesto al momento della sua scadenza, che può essere molto inferiore al limite massimo stabilito.
  • Tasso di interesse L'importo addebitato per gli interessi su un prestito è sempre inferiore a quello fissato per le linee di credito. Inoltre, in molte linee di credito, una commissione di servizio deve essere pagata per l'importo non ancora richiesto, per garantirne la disponibilità.
  • Rinnovo. Le linee di credito possono essere rinnovate tutte le volte che lo si desidera, a condizione che l'emittente del credito lo garantisca; Mentre i prestiti non possono essere prorogati o rinnovati: devono essere pagati al termine del periodo prestabilito, in ogni caso poter essere pagati con denaro proveniente da un nuovo prestito che verrebbe a sostituirlo.

Articoli Interessanti

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.

tragedia

tragedia

Vi spieghiamo cos'è una tragedia e quale è stata l'origine di questa forma letteraria. Inoltre, alcuni esempi e qual è la tragedia greca. La tragedia di solito porta alla morte, alla follia o all'esilio del protagonista. Qual è la tragedia? La tragedia è chiamata forma letteraria (drammatica) e teatrale coltivata fin dai tempi antichi , in cui situazioni di conflitto in cui un personaggio è rappresentato con un tono solenne o una serie di essi, di solito di tipo illustre o eroico, sono affrontati a causa di un errore fatale o delle forme del loro personaggio verso un destino irrimed

mescolare

mescolare

Spieghiamo cos'è una miscela e quali sono i risultati che possono essere ottenuti. Inoltre, i suoi componenti e tipi di miscelazione. Una miscela può essere formata da qualsiasi tipo di elemento. Cos'è una miscela? Una miscela è un composto di altri due materiali che sono legati ma non combinati chimicamente. In

Circuito parallelo

Circuito parallelo

Spieghiamo cos'è un circuito parallelo e le formule che utilizza. Inoltre, alcuni esempi e cos'è un circuito in serie. I circuiti paralleli sono utilizzati nella rete elettrica di tutte le case. Che cos'è un circuito parallelo? Quando parliamo di un circuito parallelo o di una connessione parallela , intendiamo una connessione di dispositivi elettrici (come bobine, generatori, resistori, condensatori, ecc.).

Settore terziario

Settore terziario

Spieghiamo cos'è il settore terziario, le sue principali aree ed esempi. Inoltre, in cosa consistono i settori primario, secondario e quaternario. Il settore terziario fornisce supporto specializzato a consumatori o aziende. Quale settore terziario? Si chiama settore terziario o settore dei servizi della catena economica che, a differenza dei due precedenti, non si occupa dell'estrazione di materie prime o la sua trasformazione in beni di consumo, ma per la soddisfazione delle esigenze operative e commerciali o di qualsiasi altra natura richiesta sia dai consumatori finali che da altre

antropologa

antropologa

Ti spieghiamo cos'è l'antropologia e come nasce questa scienza. Inoltre, riassunto della sua storia e dei rami dell'attuale antropologia. L'antropologia si concentra sullo studio dell'uomo. Che cos'è l'antropologia? L'antropologia è una scienza sociale, che si concentra sullo studio dell'uomo nella sua forma integrale, un'altra definizione si riferisce allo studio dell'essere umano nelle sue diverse forme storiche. I