• Tuesday September 21,2021

mammiferi

Ti spieghiamo cosa sono i mammiferi e quali sono le loro caratteristiche principali. Inoltre, i tipi di mammiferi e alcuni esempi.

I mammiferi risalgono a circa 200 milioni di anni fa.
  1. Cosa sono i mammiferi?

I mammiferi sono noti come animali vertebrati e a sangue caldo appartenenti alla classe dei mammiferi, la cui caratteristica essenziale è che le femmine hanno ghiandole mammarie che servono a generare latte con cui nutrire i loro piccoli. Sono note circa 5.486 specie di mammiferi attuali, incluso lo stesso essere umano, e la maggior parte di esse è vivipara, ad eccezione dei monotremi (come l'ornitorinco).

I mammiferi risalgono a circa 200 milioni di anni fa, da alcuni antenati comuni derivati ​​da rettili sinapsidi o mamiferi, emersi durante il periodo triassico. Ma a differenza dei rettili, hanno la capacità di regolare la temperatura corporea, che potrebbe essere stata la chiave per la loro sopravvivenza dell'Evento di estinzione di massa K-Pg (Cretaceo-Paleogene) che ha estinto i dinosauri non aviari.

Ti può servire: regno animale.

  1. Caratteristiche dei mammiferi

Tutte le femmine di mammiferi hanno ghiandole mammarie.

Quello dei mammiferi è un gruppo estremamente diversificato e numeroso di animali, uno dei più e meglio studiati dagli umani nell'intero regno animale . La diversità morfologica dei suoi animali membri è tale che servono da esempio da una balena blu, una giraffa e un canguro, a un cane, un ornitorinco o l'essere umano stesso.

Tuttavia, tutte le specie di mammiferi condividono alcune caratteristiche minime, come:

  • Presenza di ghiandole mammarie. Situato nel corpo della femmina della specie, con cui secernono il latte e allattano i loro piccoli.
  • Mascella composta da un osso dentale. Invece di diverse ossa o parti in movimento. Inoltre, la mandibola si articola con il cranio tra l'odontoiatrico e lo squamoso.
  • Hanno un orecchio con tre ossicini. Conosciuto come incudine, martello e staffa, ad eccezione dei monotremi (che hanno orecchie rettiliane).
  • Hanno i capelli in quasi ogni fase della loro vita. E tutte le specie ce l'hanno in una certa misura.
  • Possono regolare il calore corporeo. Attraverso la sudorazione, il tremore e altri modi per preservare l'omeostasi senza ricorrere a elementi esterni.
  1. Tipi di mammiferi

I marsupiali portano il loro neonato in un sacco di pelle noto come marsupio.

Una prima classificazione dei mammiferi è data distinguendo tra i modi in cui si formano i loro piccoli, come segue:

  • Monotremi. Quelle poche specie di mammiferi le cui femmine depongono le uova dopo che sono state fecondate. È il più antico gruppo evolutivo di gruppo.
  • Marsupiali. Queste specie (circa 300) di mammiferi danno alla luce i loro piccoli dopo un breve periodo di gravidanza, dopo di che devono arrampicarsi attraverso la pelle materna fino a quando non entrano in un sacco di pelle noto come marsupio, all'interno del quale saranno protetti e avranno accesso al seno. Dopo diversi mesi, quando saranno completamente addestrati, lasceranno il marsupio per iniziare la loro vita indipendente.
  • Placentare. La maggior parte delle specie di mammiferi appartiene a questa categoria, caratterizzata dalla gestazione della prole per diversi mesi e dal parto in seguito quando sono pronti a condurre una vita indipendente. Nel caso dell'essere umano, tuttavia, i bambini nascono in un alto stato di indifferenza che richiedono cure quasi complete durante i loro primi anni di vita.
  1. Mammiferi marini e terrestri

I mammiferi acquatici mantengono la respirazione polmonare e l'allattamento.

Sebbene i mammiferi si siano evoluti evolutivamente come specie terrestri e la stragrande maggioranza conduca una vita continentale, sono stati anche il caso di alcune specie terrestri che sono tornate nell'habitat acquatico, adattando il loro corpo nel processo al nuoto. Pertanto, hanno cambiato le gambe per le pinne, mutato il tipo di pelliccia e alterato le proporzioni di grasso nel loro corpo per conservare il calore, sebbene non abbiano perso nel processo o respirazione polmonare, allattamento al seno o altre caratteristiche caratteristiche fisiche.

Non ci sono mammiferi volanti, ad eccezione del pipistrello.

  1. Esempi di mammiferi

Il pipistrello è l'unico genere di mammiferi volanti.

Esempi di mammiferi abbondano nella vita di tutti i giorni e in altri contesti naturali:

  • L'essere umano stesso. Così come i primati e le scimmie nel loro insieme.
  • I cani e tutti loro. Dai nostri animali domestici comuni, attraverso lupi, sciacalli e iene.
  • Tutti i felini. Dai gatti ai leoni, pantere, tigri, ecc.
  • Gli animali da mungitura. Come pecore, mucche o capre.
  • Mammiferi acquatici: come il delfino, la balena blu, il leone marino, le foche o i lamantini.
  • I grandi ruminanti africani e americani. Come rinoceronti, giraffe, bufali, ecc.
  • I pipistrelli L'unico genere di mammiferi volanti.

Articoli Interessanti

affare

affare

Spieghiamo cosa sono gli affari e alcune caratteristiche di questo termine. Inoltre, come può essere classificato in base alle sue attività. Un'azienda ti consente di ottenere denaro dagli utenti in cambio di un servizio o qualcosa di buono. Che cos'è il business? Il termine business deve la sua etimologia al negoziato latino, cioè una negazione del tempo libero: l'occupazione che la gente fa per profitto . Qu

distillazione

distillazione

Spieghiamo cos'è la distillazione, esempi di questo metodo di separazione e i tipi di distillazione che possono essere utilizzati. La distillazione utilizza la vaporizzazione e la condensa per separare le miscele. Che cos'è la distillazione? La distillazione è chiamata un metodo di separazione delle fasi , chiamato anche metodi di separazione delle miscele, Ciò che consiste nell'uso consecutivo e controllato di altri due processi fisici: vaporizzazione (o evaporazione) e condensa, us Selezionare selettivamente di separare gli ingredienti da una miscela, di solito di tipo omogeneo, c

Comunicazione non verbale

Comunicazione non verbale

Spieghiamo cos'è la comunicazione non verbale, quali sono le sue caratteristiche ed elementi. Inoltre, come è classificato ed esempi. La comunicazione non verbale di solito accompagna l'uso del linguaggio verbale per chiarirlo. Cos'è la comunicazione non verbale? Quando parliamo di comunicazione non verbale intendiamo tutte quelle forme di comunicazione che non usano la lingua come veicolo e sistema per esprimersi . C

Traduzione della terra

Traduzione della terra

Vi spieghiamo qual è la traduzione della Terra e le conseguenze di questo movimento. La velocità che raggiunge e la rotazione della Terra. Il `` movimento '' della traduzione raggiunge un viaggio di 930 milioni di chilometri. Qual è la traduzione della Terra? La traduzione della Terra è uno dei movimenti che il pianeta fa e consiste nel girare intorno al Sole. So

introduzione

introduzione

Spieghiamo cos'è l'introduzione di un'opera, un testo, un libro o un saggio e quali sono le sue caratteristiche. Inoltre, quali sono i suoi elementi. Con l'introduzione, il lettore acquisisce familiarità con l'argomento. Qual è l'introduzione? L'introduzione è la parte iniziale di un testo, sia in un saggio, un libro o un articolo di ricerca . In

transistor

transistor

Ti spieghiamo cos'è un transistor, la sua origine e come funziona. Inoltre, i tipi di transistor e i loro circuiti integrati. I transistor hanno la loro origine nella necessità di controllare il flusso di corrente elettrica. Che cos'è un transistor? Si chiama transistor (dall'inglese: fer transfer transistor, transfer resististor ) a un tipo di dispositivo elettronico a semiconduttore , in grado di modificare un segnale Uscita elettrica in risposta a un ingresso, che funge da amplificatore, interruttore, oscillatore o raddrizzatore. È