• Tuesday September 21,2021

roba

Ti spieghiamo cos'è la materia e quali sono le sue proprietà chimiche e fisiche. Inoltre, come è classificato e alcuni esempi di materia.

La materia è costituita da particelle invisibili, indivisibili e stabili.
  1. Che cos'è la materia?

Chiamiamo la materia a tutto ciò che occupa un certo posto nell'universo, ha una certa quantità di energia ed è soggetto a interazioni e cambiamenti nel tempo, che possono essere misurati. Da un punto di vista chimico, la materia è l'insieme di elementi costitutivi della realtà percepibile, cioè ciò che costituisce le cose intorno a noi e a noi stessi.

Usiamo il termine materia come sinonimo di sostanza, cioè la cosa da cui sono fatti gli oggetti, e lo comprendiamo scientificamente come un diverso tipo di fenomeno rispetto a di forze o energie: la dinamica che interagisce con gli oggetti.

La materia si trova ovunque e in qualsiasi stato fisico. C'è aria nell'aria che viene respirata e in un bicchiere d'acqua. Tutto ciò che vediamo, sentiamo e tocchiamo, è materiale, che è un elemento fondamentale per lo sviluppo della vita sul pianeta.

Per quanto ne sappiamo, la materia è costituita da particelle invisibili, indivisibili e stabili, che chiamiamo atomi. Esistono 118 tipi di atomi, cioè di elementi chimici o sostanze pure, indivisibili in altri più semplici, riflessi nella Tavola periodica degli elementi. Questi atomi sono diversi l'uno dall'altro, a seconda della quantità o della distribuzione delle particelle subatomiche, che sono sempre di tre tipi: elettroni (carica negativa), protoni (carica positiva) e neutroni (carica neutra).

Le reazioni tra le forme di materia sono note come reazioni chimiche.

Ti possono servire:

  • Origine della materia
  • Proprietà generali della materia
  • Proprietà specifiche della materia
  1. Proprietà chimiche della materia

Alcune sostanze possono generare un'esplosione di calore che porta a fiamme.

Ogni forma di materia reagisce in presenza di altre sostanze correlate, secondo determinate proprietà costituenti dei suoi atomi o molecole, il che consente al risultato di queste reazioni di essere sostanze diverse da quelle iniziali (più complesse o più semplici).

Tra le principali proprietà chimiche della materia ci sono:

  • PH. La corrosività degli acidi e la causticità delle basi hanno a che fare con il pH della materia, ovvero il suo livello di acidità o alcalinità, la sua capacità di donare o ricevere elettroni quando viene a contatto con determinati materiali, come metalli o Come la materia organica Queste reazioni sono generalmente esotermiche, cioè generano calore.
  • Reattività. Secondo la sua costituzione atomica, la materia può essere più o meno reattiva, cioè più o meno incline a combinarsi con altre sostanze. Nel caso delle forme più reattive, come i metalli di cesio (Ce) e di francio (Fr), è raro vederli in forme pure, sono quasi sempre parte di composti con altri elementi. I cosiddetti gas nobili o gas inerti, d'altra parte, sono forme di materia con reattività molto bassa, che non hanno quasi alcuna reazione con qualsiasi altra sostanza.
  • Infiammabilità. Alcune sostanze possono incendiarsi, cioè generare un'esplosione di calore che porta a fiamme, in presenza di una fonte di calore o in reazione con altre sostanze. Questo materiale è chiamato infiammabile, come la benzina.
  • Radioattività. Non tutti gli atomi di materia sono stabili. Alcuni acquisiscono forme instabili che rilasciano particelle o onde di energia, sotto forma di radiazioni ionizzanti, altamente pericolose per la vita. Questa è radioattività ed è tipica di alcuni elementi o alcuni atomi risultanti da reazioni artificiali come fissione e fusione atomica. Una volta rilasciata l'energia in eccesso, gli atomi radioattivi degenerano in un elemento diverso e più stabile.
  1. Proprietà fisiche della materia

Allo stato solido le particelle sono vicine tra loro.

La materia ha anche proprietà fisiche, cioè proprietà derivate da cambiamenti nel suo aspetto, senza alterare la sua essenza chimica e legata all'azione di altre forze naturali esterne. .

Tra le principali proprietà fisiche della materia ci sono:

  • Temperatura. Il grado di calore che la materia presenta in un momento, che generalmente si irradia nell'ambiente quando c'è una notevole differenza di temperatura, come accade con l'acqua calda lasciata a riposo. La temperatura è il grado di energia cinetica presentato dalle particelle di un materiale.
  • Stato di aggregazione . La materia può apparire in tre stati o strutture molecolari determinati dalla sua temperatura o dalla pressione a cui è sottoposto. Questi tre stati sono: solido (particelle molto vicine tra loro, bassa energia cinetica), liquido (particelle meno unite, energia cinetica sufficiente per quella materia scorre, senza separarsi dal tutto) e gas (particelle distanti, alta energia cinetica).
  • Conducibilità. Esistono due forme di conduttività: termica (calore) ed elettrica (elettromagnetismo), e in entrambi i casi è la capacità dei materiali di consentire il passaggio di energia attraverso Delle sue particelle. I materiali ad alta conduttività sono noti come conduttori, quelli con bassa conduttività come semiconduttori e quelli senza conduttività come isolanti.
  • Punto di fusione È il grado di temperatura a cui un solido può cambiare lo stato di aggregazione e diventare liquido.
  • Punto di ebollizione . È il grado di temperatura a cui un liquido può cambiare stato di aggregazione e diventare gassoso.
  1. Classificazione della materia

La materia inorganica è stata di natura libera ma non ha alcuna relazione con la vita.

Esistono molti modi e criteri per classificare la materia. Da un punto di vista generale, possiamo elencare quelli principali come segue:

  • Materia vivente. Conforma gli esseri viventi mentre sono vivi.
  • Questione inanimata Crea oggetti inerti, senza vita o morti.
  • Materia organica Ciò è formato principalmente da atomi di carbonio e idrogeno e generalmente legato alla chimica della vita.
  • Materia inorganica. Non è organico, cioè, è di natura libera e non ha necessariamente a che fare con la vita, ma con reazioni chimiche spontanee come l'elettromagnetismo.
  • Questione semplice. È composto da atomi di pochi tipi diversi, cioè più vicini alla purezza.
  • Materiale composito Consiste di numerosi elementi di diversi tipi, raggiungendo alti livelli di complessità.
  1. Esempi di argomenti

Praticamente tutti gli oggetti nell'universo sono un buon esempio di materia, mentre sono formati da atomi e hanno proprietà fisico-chimiche determinabili, riconoscibili e misurabili.

Pietre, metalli, aria che respiriamo, legno, i nostri corpi, l'acqua che beviamo, tutti gli oggetti che usiamo ogni giorno, sono esempi perfetti di materia. Esistono anche teorie recenti della fisica quantistica che suggeriscono che anche il vuoto, compreso l'assenza di materia, sarebbe pieno. di qualche tipo di particelle, chiamate "bonesones de Higgs".

Continua con: Livelli di organizzazione della materia


Articoli Interessanti

affare

affare

Spieghiamo cosa sono gli affari e alcune caratteristiche di questo termine. Inoltre, come può essere classificato in base alle sue attività. Un'azienda ti consente di ottenere denaro dagli utenti in cambio di un servizio o qualcosa di buono. Che cos'è il business? Il termine business deve la sua etimologia al negoziato latino, cioè una negazione del tempo libero: l'occupazione che la gente fa per profitto . Qu

distillazione

distillazione

Spieghiamo cos'è la distillazione, esempi di questo metodo di separazione e i tipi di distillazione che possono essere utilizzati. La distillazione utilizza la vaporizzazione e la condensa per separare le miscele. Che cos'è la distillazione? La distillazione è chiamata un metodo di separazione delle fasi , chiamato anche metodi di separazione delle miscele, Ciò che consiste nell'uso consecutivo e controllato di altri due processi fisici: vaporizzazione (o evaporazione) e condensa, us Selezionare selettivamente di separare gli ingredienti da una miscela, di solito di tipo omogeneo, c

Comunicazione non verbale

Comunicazione non verbale

Spieghiamo cos'è la comunicazione non verbale, quali sono le sue caratteristiche ed elementi. Inoltre, come è classificato ed esempi. La comunicazione non verbale di solito accompagna l'uso del linguaggio verbale per chiarirlo. Cos'è la comunicazione non verbale? Quando parliamo di comunicazione non verbale intendiamo tutte quelle forme di comunicazione che non usano la lingua come veicolo e sistema per esprimersi . C

Traduzione della terra

Traduzione della terra

Vi spieghiamo qual è la traduzione della Terra e le conseguenze di questo movimento. La velocità che raggiunge e la rotazione della Terra. Il `` movimento '' della traduzione raggiunge un viaggio di 930 milioni di chilometri. Qual è la traduzione della Terra? La traduzione della Terra è uno dei movimenti che il pianeta fa e consiste nel girare intorno al Sole. So

introduzione

introduzione

Spieghiamo cos'è l'introduzione di un'opera, un testo, un libro o un saggio e quali sono le sue caratteristiche. Inoltre, quali sono i suoi elementi. Con l'introduzione, il lettore acquisisce familiarità con l'argomento. Qual è l'introduzione? L'introduzione è la parte iniziale di un testo, sia in un saggio, un libro o un articolo di ricerca . In

transistor

transistor

Ti spieghiamo cos'è un transistor, la sua origine e come funziona. Inoltre, i tipi di transistor e i loro circuiti integrati. I transistor hanno la loro origine nella necessità di controllare il flusso di corrente elettrica. Che cos'è un transistor? Si chiama transistor (dall'inglese: fer transfer transistor, transfer resististor ) a un tipo di dispositivo elettronico a semiconduttore , in grado di modificare un segnale Uscita elettrica in risposta a un ingresso, che funge da amplificatore, interruttore, oscillatore o raddrizzatore. È