• Sunday August 14,2022

Microeconoma

Spieghiamo cos'è la microeconomia e quali sono i rami in cui è suddivisa. Inoltre, a cosa serve e le sue principali aspirazioni.

L'economia microconomica mira a modellare il mercato.
  1. Qual è la microeconomia?

La microeconomia è intesa come un approccio economico che contempla solo le azioni di agenti economici, quali consumatori, imprese, lavoratori e investitori, o i mercati specifici di un prodotto o di un altro. In altre parole, è un approccio a livello individuale, non nel suo insieme.

In quest'ultimo caso, l'economia microconomica differisce dalla macroeconomia e la sua analisi si concentra sugli elementi economici di base: beni, servizi, prezzi, mercati e agenti economici.

Filiali della macroeconomia

L'approccio microconomico può essere suddiviso o strutturato in diversi rami, di cui i seguenti sono i più importanti:

  • Teoria del consumatore: questa branca intende comprendere la logica del consumo dal punto di vista di chi acquista beni e servizi, cioè i consumatori: quali elezioni si svolgono all'epoca scegliere un prodotto e perché? Quali sono le tue preferenze e la tua logica quando consumi? Come si può prevedere il suo consumo?
  • Teoria della domanda. Questa branca della microeconomia assume il compito di comprendere la domanda, cioè il desiderio di consumare un bene o un servizio specifico, o di un intero settore del produzione, da parte dei consumatori (alcuni dei quali sono, a loro volta, produttori). Questa teoria tenta di affrontare l'economia dagli elementi che suscitano o alterano la domanda di un prodotto.
  • Teoria del produttore Per questa branca della microeconomia, qualsiasi organizzazione che pianifichi, comunichi e supervisioni la produzione, cioè la conversione di fattori produttivi in ​​prodotti che il consumatore può acquistare, è un'azienda e quindi serve come prospettiva per comprendere e cercare di prevedere il flusso economico nel suo insieme. Come dovrebbe un'azienda gestire i suoi costi? Quanto dovresti produrre e come puoi massimizzare il tuo profitto?
  • Teoria dell'equilibrio generale. In questo settore cerchiamo di trovare una spiegazione globale del comportamento della produzione e del consumo, nonché della formazione dei prezzi in un'economia Presenta uno o più mercati e per questo va dal particolare al generale (metodo bottom- up ), contrariamente alla macroeconomia ( top- down ).
  • Teoria dei mercati delle attività finanziarie . I mercati finanziari sono un meccanismo per lo scambio di attività finanziarie da parte di agenti economici, a condizione che lo scopo del consumo non sia l'uso immediato del bene, ma il ritardo del consumo nel tempo: l'aumento di capitale, il trasferimento di rischi, ecc.

Queste sottodiscipline non possono essere considerate campi di studio separati, poiché gli eventi di uno influenzano gli altri, in particolare quello dell'equilibrio generale. Il compito della microeconomia è di offrire la possibilità di comprendere le diverse forze di mercato, come modelli matematici o altri approcci che consentono un approccio all'economia dai suoi elementi costitutivi.

Infine, la microeconomia mira a modellare il mercato, il che equivale a comprenderne le dinamiche operative e proporre una struttura, che può essere di concorrenza perfetta (inesistente, agenti economici in perfetto equilibrio e libera concorrenza) o imperfetto (agenti economici influenzano più o meno nel funzionamento del mercato per ribaltare l'equilibrio a suo favore).

Vedi anche: Scienze economiche.

Articoli Interessanti

efficacia

efficacia

Ti spieghiamo cos'è l'efficienza e quali sono le sue differenze con l'efficienza. Inoltre, cos'è l'efficacia ed esempi di efficacia. L'efficacia non si concentra su come raggiungere un obiettivo mentre viene raggiunto. Qual è l'efficacia? Secondo il Dizionario linguistico spagnolo della Royal Spanish Academy, l'efficacia sarà la qualità di qualcosa che produce l'effetto desiderato o previsto , per il quale tuttavia l'uso di Voce senza efficienza. Que

ambiente

ambiente

Spieghiamo cos'è l'ambiente e quali elementi lo compongono. Inoltre, informazioni sull'inquinamento ambientale. L'ambiente è costituito da fattori biotici e abiotici. Cos'è l'ambiente? L'ambiente è lo spazio in cui si sviluppa la vita degli esseri viventi e che consente la loro interazione. Tu

capitale

capitale

Spieghiamo cos'è il capitale e quali sono i modi per ottenerlo. Inoltre, i significati di questo termine in vari campi. Il capitale può essere usato come mezzo di potere per aumentare il capitale proprio. Cos'è il capitale? Il termine capitale deriva dalla capitale latina . Il concetto di capitale ha significati diversi, a seconda del contesto e della disciplina utilizzata. I

Televisione digitale

Televisione digitale

Vi spieghiamo cos'è la televisione digitale e le sue caratteristiche principali. Inoltre, il suo funzionamento e la composizione della televisione analogica. La TV digitale utilizza segnali binari anziché analoghi tradizionali. Cos'è la televisione digitale? È noto come `` Digital Television '' o `` DTV '' (per il suo acronimo in inglese: Digital Tele V ision ) per una serie di nuove tecnologie di trasmissione n ricezione audiovisiva che utilizza segnali digitali anziché il tradizionale analogo della televisione. Ciò

Legge di Hooke

Legge di Hooke

Spieghiamo qual è la legge di Hooke, la sua formula e le sue applicazioni in ingegneria e architettura. Inoltre, come viene calcolata l'elasticità. Maggiore è il carico applicato a un oggetto, maggiore è la deformazione che subisce. Qual è la legge di Hooke? La legge dell'elasticità di Hooke, o semplicemente la legge di Hooke, è il principio fisico attorno al comportamento elastico dei solidi . Fu fo

Narratore Protagonista

Narratore Protagonista

Ti spieghiamo qual è il narratore protagonista e come racconta una storia. Inoltre, esempi di questo e degli altri tipi di narratori. I protagonisti principali raccontano la loro storia con piena consapevolezza di se stessi. Qual è il narratore del personaggio principale? Un narratore principale è inteso come una voce narrativa (un narratore) presente nelle narrazioni letterarie e di altro genere, a cui viene assegnato il compito di raccontare la trama in prima persona (I), assumendo il ruolo principale della stessa . I