• Saturday September 18,2021

Migrazione esterna

Ti spieghiamo cos'è la migrazione esterna e quali sono le sue cause e conseguenze. Inoltre, i tipi di migrazione e alcuni esempi.

Molte migrazioni esterne sono motivate da conflitti di guerra.
  1. Che cos'è la migrazione esterna?

La migrazione esterna o internazionale è intesa come quella che proviene da paesi o regioni diversi (e spesso remoti) da quelli di destinazione . Vale a dire, si parla di migrazione esterna per distinguerla dalla migrazione da settori dello stesso paese o della stessa regione. Ciò è particolarmente rilevante se esiste un passaggio di confine tra le regioni di origine e di destinazione.

Questa differenza tra migrazione esterna e interna consente lo studio e la misurazione del flusso migratorio da e verso una regione specifica, costruendo così un bilancio migratorio o un bilancio migratorio, che è la differenza tra emigrazione e immigrazione. Quei paesi i cui cittadini di solito migrano hanno saldi migratori negativi, mentre quelli che di solito ricevono migranti hanno saldi migratori positivi. Nota che questi termini sono matematici e non riconoscenti (un bilancio positivo non significa necessariamente qualcosa di buono o cattivo).

Nel corso della storia ci sono state enormi migrazioni esterne, in particolare quelle motivate da conflitti di guerra su larga scala. Quando la capacità di ricevere il numero di migranti supera una nazione, ci sono spesso crisi di rifugiati o sfollati, quando non di crisi umanitarie.

Vedi anche: Densità di popolazione.

  1. Cause della migrazione esterna

A volte, le cattive condizioni di vita nel paese di origine causano migrazioni esterne.

Le migrazioni esterne possono essere dovute a diversi fattori, quali:

  • Guerre, guerre, conflitti politici o civili, nonché altri motivi di forza maggiore che li costringono a lasciare il paese di origine (catastrofi naturali).
  • Cattive condizioni di vita nel paese di origine e meglio nel paese di destinazione, che causa la migrazione economica.
  • Ragioni personali che portano a perseguire l'immigrazione, come innamorarsi o opportunità di vita individuali.
  1. Conseguenze della migrazione esterna

Allo stesso modo, le migrazioni esterne hanno conseguenze diverse, come:

  • Crescita della forza lavoro nel paese di destinazione, nonché della domanda di lavoro, consumo e popolazione totale.
  • Arricchimento del patrimonio culturale, sociale e persino genetico nella comunità di destinazione, grazie all'arrivo di nuovi individui.
  • Crescita degli investimenti esteri, dato che molti migranti portano con sé capitali.
  • Contributo al paese di destinazione di nuove conoscenze dal paese di origine.
  1. Tipi di migrazione

Un paese può essere sia destinatario di immigrati sia produttore di emigranti.

Le migrazioni umane sono generalmente comprese in base al loro indirizzo: all'interno o all'esterno di un paese specifico . Pertanto, possiamo parlare dell'emigrazione (quando i migranti partono) e dell'immigrazione (quando arrivano i migranti). Un paese può essere sia destinatario di immigrati sia produttore di emigranti, ma generalmente prevale una delle due tendenze.

Allo stesso modo, si può parlare di migrazione temporanea, per quei casi in cui l'individuo migrante trascorre un tempo indefinito nel paese di destinazione e successivamente ritorna nel paese di origine, e la migrazione permanente, quando tale ritorno all'origine non si verifica e il migrante è incorpora la popolazione fissa del paese di destinazione.

  1. Esempi di migrazione esterna

Nel corso della storia ci sono stati molti esempi di migrazione esterna . Durante la seconda guerra mondiale, ad esempio, il continente americano ha ricevuto vere ondate di spagnoli, portoghesi, italiani e cittadini di altri paesi europei in cerca di nuove opportunità in territori senza conflitti.

In tempi recenti, tuttavia, i cittadini dei paesi africani hanno sostenuto migrazioni esterne prolungate verso l'Europa, cercando migliori condizioni di vita e fuggendo in molti casi da gruppi terroristici o dal radicalismo islamico. Lo stesso è accaduto nel continente sudamericano, dove i cittadini del Venezuela sono emigrati in maniera massiccia in paesi come Colombia, Perù, Ecuador, Cile, Brasile e Argentina, raggiungendo in pochi anni la cifra di quasi 4 milioni dei migranti, a causa del brutale impoverimento della qualità della vita sociale, economica e politica in quel paese.

  1. Migrazione interna

Nella migrazione interna, i migranti provengono da regioni dello stesso paese.

A differenza della migrazione esterna, la migrazione interna avviene all'interno dei confini dello stesso paese o della stessa regione, senza alcun cambiamento nelle nazionalità nel processo. Ciò significa che i migranti provengono da altre regioni dello stesso paese, ad esempio, come è accaduto con l'esodo rurale durante il ventesimo secolo, in cui molti residenti delle regioni rurali occidentali sono emigrati nelle principali città dei suoi paesi, aspirando ad unirsi alle condizioni di vita e di lavoro industriali.

Segui in: Migrazione interna.


Articoli Interessanti

pace

pace

Spieghiamo cos'è la pace sociale e la pace interiore. Quali sono le caratteristiche della pace. Premio Nobel per la pace. La pace è uno stato di benessere, tranquillità e stabilità. Che cos'è la pace? La paz referisce uno stato di tranquillità e sicurezza . È uno stato di armonia privo di guerre, conflitti e battute d'arresto. Vogli

inalienabile

inalienabile

Spieghiamo ciò che è inalineabile e i diritti inalienabili che esistono. Inoltre, le menzioni di questo termine nella storia. Inalienabile si riferisce a quei diritti considerati fondamentali. Cosa è inalienabile? La parola inalienabile deriva da una parola latina che si riferisce a qualcosa che non può essere alienato (cioè il cui dominio non può essere passato o trasmesso da un individuo all'altro). L

sveltezza

sveltezza

Spieghiamo qual è la velocità e alcune caratteristiche di questa grandezza scalare. Inoltre, un esempio pratico di velocità. La velocità è una grandezza scalare e non vettoriale , a differenza della velocità. Cos'è la velocità? La velocità si riferisce alla distanza percorsa da un elemento mobile in un determinato tempo . Il term

La cometa di Halley

La cometa di Halley

Spieghiamo cos'è la cometa di Halley, le sue caratteristiche, l'origine e la scoperta. Inoltre, quando accadrà di nuovo vicino alla Terra. La cometa di Halley è visibile dalla Terra ogni 75 anni circa. Qual è la cometa di Halley? Ufficialmente conosciuta come 1P / Halley e popolarmente come la cometa di Halley, è una cometa grande e luminosa, che orbita attorno al nostro Sole ogni 75 anni circa (tra 74 e 79 anni), nel senso che ha un periodo orecchio corto È l'unico nel suo genere che può essere visto dalla superficie della Terra, quindi è un fenomeno astronomico estremamente popola

Canale di comunicazione

Canale di comunicazione

Spieghiamo cosa sono e quali sono i canali di comunicazione. Inoltre, come sono classificati, a cosa servono e quando sono efficienti. Il canale di comunicazione può essere qualcosa di semplice come la carta. Quali sono i canali di comunicazione? Un canale di comunicazione è il mezzo fisico attraverso il quale viene realizzato un atto comunicativo , ovvero serve a scambiare informazioni tra un mittente e uno o più destinatari . L

Mass media di comunicazione

Mass media di comunicazione

Ti spieghiamo quali sono i mass media e quali sono i più importanti. Funzioni, vantaggi e svantaggi. L'emergere dei mass media è strettamente legata ai progressi tecnologici. Quali sono i mass media della comunicazione? I mass media o i mass media sono quei canali o strumenti che consentono allo stesso messaggio di essere trasmesso da un numero enorme di persone contemporaneamente.