• Tuesday September 21,2021

Modalità di produzione

Vi spieghiamo quali sono le modalità di produzione, le forze e le relazioni di produzione. Inoltre, il feudale, il capitalista e altre modalità.

Ogni modalità di produzione dipende dalle risorse disponibili e dalla struttura sociale.
  1. Quali sono le modalità di produzione?

Secondo la prospettiva marxista della storia economica dell'essere umano, noto come materialismo storico, i modi di produzione sono i modi specifici in cui è organizzata l'attività economica all'interno di una specifica società umana, per la soddisfazione dei suoi bisogni di beni e servizi.

Karl Marx e Friedrich Engels hanno parlato di questo concetto per la prima volta nel loro libro L'ideologia tedesca . Fu scritto tra il 1845 e il 1846, pubblicato postumo nel 1932. La teoria marxista propone che un'analisi dei modi di produzione dall'inizio della civiltà fino ad oggi, ci consenta Comprendi come l'economia è cambiata nel tempo.

Questi cambiamenti dipendono, da un lato, dalle possibilità produttive del momento, come tecnologia, disponibilità di risorse, sviluppo della conoscenza, ecc. Tuttavia, sono anche influenzati dall'ordine sociale e politico della società prodotto da questo modello.

Per capirli, distinguiamo tra due fattori importanti :

  • Le forze produttive . Laddove si ritiene che gli attori umani mettano in pratica la loro forza lavoro, cioè il loro corpo e il loro tempo di lavoro, e l'insieme delle conoscenze e degli strumenti organizzati necessari per produrre, noti insieme come mezzi di produzione n.
  • Le relazioni di produzione . Le relazioni esistenti tra le diverse forze produttive e che organizzano la società in base alle relazioni tra le persone e i loro oggetti di lavoro, nonché tra le diverse classi sociali.

Secondo le teorie di Marx, la capacità di produrre e la partecipazione delle diverse classi sociali al ciclo produttivo determinano le modalità di produzione di una società. Queste modalità possono essere lette in modo diagonale o evolutivo per comprendere come si verificano i cambiamenti tra l'uno e l'altro.

Può servirti: fattori di produzione, processo di produzione

  1. Rapporti di produzione

Le relazioni di produzione, come detto prima, hanno a che fare con il posto che gli individui e le classi sociali occupano all'interno del circuito produttivo, in particolare con il controllo e la proprietà dei mezzi di produzione. È, quindi, un tipo di relazione tra uomini, ma rispetto alle cose. Possono essere:

  • Rapporti di proprietà e controllo legalmente validati, relativamente a beni immobili, beni o macchinari utilizzati nella produzione.
  • Rapporti di lavoro o distribuzione del lavoro, anche domestico.
  • Dipendenze socio-economiche tra individui in base alla loro partecipazione al ciclo produttivo.
  • Proporzioni quantitative degli attori sociali nel circuito produttivo e nell'ottenere i loro benefici.
  1. Modalità di produzione primitiva

Il primo modo di produzione che il marxismo contempla è il primitivo, noto anche come comunismo primitivo. Tipico dell'era preistorica, prima della cosiddetta rivoluzione neolitica prodotta dall'agricoltura e dal bestiame.

Il comunismo primitivo si presenta in assenza di uno Stato e di una gerarchia sociale, così come delle classi sociali, distinguendo quando si tratta di distribuire il lavoro solo nelle capacità fisiche di ogni persona. È un modello di produzione limitata, con un livello di sviluppo molto basso, che difficilmente consente la sussistenza della comunità.

Altro in: comunismo primitivo

  1. Modalità produzione slave

Gli schiavi sono trattati come proprietà di altri esseri umani.

La modalità di produzione degli schiavi, come suggerisce il nome, è sostenuta dalla sottomissione di altri esseri umani e dalla loro riduzione alla condizione della proprietà, nella maggior parte dei cittadini di terze parti, le cui volontà sono soggette a un particolare padrone o allo Stato stesso.

Gli schiavi rinunciano a tutte le loro capacità lavorative, senza partecipare alla distribuzione dei benefici ottenuti da essa, ad eccezione del minimo necessario per garantire la loro sopravvivenza e il loro lavoro continuo. Questo era il modello delle società classiche dell'antichità, come la Grecia e Roma.

Altro in: Modalità produzione slave

  1. Modalità di produzione feudale

Il modello di produzione feudale prevalse in molte società agricole dell'antichità e nell'Europa medievale dalla caduta dell'Impero romano al Rinascimento europeo e l'ingresso nella modernità.

Era caratterizzato da un ordine politico decentralizzato, in cui i diversi regni riconoscevano l'autorità locale dei signori feudali, proprietari terrieri della nobiltà militare. Questi, a loro volta, governavano i contadini più comuni.

I signori feudali presero un'alta percentuale della produzione che i contadini ottennero dalla loro terra . In cambio, sono stati offerti ordine, stabilità, protezione militare e permesso di abitare e nutrirsi del raccolto. Era un modello di produzione eminentemente rurale.

Altro in: Modalità di produzione feudale

  1. Modalità di produzione capitalistica

Secondo il marxismo, il capitalismo è lo sfruttamento dei salari.

È il modello di produzione dopo il mercantilismo e l'ascesa dei mercanti come classe predominante, piuttosto che la nobiltà. Sorse con le rivoluzioni borghesi che finirono il Medioevo e in seguito l'assolutismo monarchico.

Quando il denaro si spostò in importanza per il possesso terriero e la scienza e la tecnologia per la fede nella religione, un nuovo mondo fece i suoi primi passi verso una società industriale. I servi contadini emigrarono massicciamente nelle città e diventarono lavoratori.

Questo è il modello attuale nella maggior parte dei paesi del mondo oggi. Secondo la lettura marxista, consiste nello sfruttamento della forza lavoro del proletariato da parte della borghesia, proprietaria dei mezzi di produzione, in cambio di uno stipendio.

Pertanto, alla borghesia viene lasciato il plusvalore, che è il valore aggiunto che i lavoratori contribuiscono al prezzo finale del prodotto, e che è sempre superiore allo stipendio loro concesso.

Altro in: modalità di produzione capitalistica

  1. Modalità di produzione socialista

Proposto da Marx ed Engels come modello di transizione tra capitalismo e società utopica senza classi, è costituito da una società la cui produzione è orchestrata in base all'uso e ai bisogni della comunità, in invece di accumulazione e guadagno monetario.

Per questo, lo Stato deve organizzare le forze produttive, abolendo in una certa misura la proprietà privata e prevenendo l'ineguale distribuzione della ricchezza. Questi tipi di modalità non sono mai stati implementati con successo da nessuna parte. Marx ed Engels stessi non hanno lasciato per iscritto come poteva essere dato o prodotto.

Altro in: modalità di produzione socialista


Articoli Interessanti

Intelligenza interpersonale

Intelligenza interpersonale

Vi spieghiamo cos'è l'intelligenza interpersonale secondo la teoria delle intelligenze multiple, le loro caratteristiche ed esempi. L'intelligenza interpersonale facilita le relazioni con gli altri. Cos'è l'intelligenza interpersonale? Secondo il modello di intelligenza multipla proposto da Howard Gardner nel 1983, l'intelligenza personale è quella che consente alle persone di gestire con successo le proprie relazioni con gli altri . I

pseudoscienza

pseudoscienza

Spieghiamo cosa sono le pseudoscienze e quali sono le loro caratteristiche. Inoltre, tipi ed esempi di pseudoscienze. L'astrologia è una delle pseudoscienze più popolari. Che cos'è una pseudoscienza? La pseudoscienza o pseudoscienza è chiamata a tutte le forme di affermazione, convinzione o pratica che sembrano essere scientifiche senza essere , cioè senza seguire le fasi oggettive di verifica stabilite nell'Io. tut

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.

Teotihuacan Culture

Teotihuacan Culture

Spieghiamo tutto sulla cultura Teotihuacan. Posizione, economia, religione e altre caratteristiche. Inoltre, i suoi principali contributi. La cultura di Teotihuacan è nota solo per i resti della sua imponente città. Qual era la cultura Teotihuacan? Si parla della cultura di Teotihuacan o della cultura di Teotihuac, per riferirsi ai coloni sconosciuti originari dell'antica città di Teotihuac , una delle più grandi città della Mesoamerica preispanica. Que

Gestione educativa

Gestione educativa

Spieghiamo cos'è la gestione dell'istruzione e quali sono i suoi obiettivi. Inoltre, le aree che comprende e le funzioni di ciascuno. La gestione educativa offre strategie per migliorare le istituzioni educative. Cos'è la gestione educativa? La gestione dell'istruzione è una disciplina che mira a rafforzare le prestazioni delle scuole e degli istituti di istruzione in un determinato paese attraverso l'applicazione di tecniche, strumenti e conoscenze. È

sonetto

sonetto

Vi spieghiamo cos'è un sonetto e un elenco di vari sonetti europei. Inoltre, alcuni esempi di questa composizione poetica. Il sonetto era estremamente frequente nell'Europa del XIII, XIV e XV secolo. Che cos'è un sonetto? È noto come un sonnetto, una composizione poetica molto frequente nell'Europa dei secoli XIII, XIV e XV , che comprende 14 versi artistici principali (di solito endemici), organizzato in quattro stanze fisse: due quartetti (4 versi ciascuno) e due terzi (tre versi ciascuno). I