• Tuesday September 21,2021

molcula

Ti spieghiamo cos'è una molecola e alcuni esempi di questo insieme di atomi. Inoltre, i tipi esistenti e la loro differenza con l'atomo.

Una molecola è un insieme di atomi collegati da legami chimici.
  1. Cos'è una molecola?

Una molecola di `` marmo '' è intesa come un insieme organizzato e correlato di atomi di diversa natura, sia dello stesso elemento che di molti elementi diversi, attraverso legami chimici che danno luogo un set stabile e generalmente elettricamente neutro.

Una molecola è anche il segmento più piccolo in cui una sostanza chimica può essere suddivisa senza denaturare, cioè senza perdere le sue proprietà fisiche e fisiche. sostanze chimiche specifiche.

La struttura di un marmo e il grado di compressione esistente tra i suoi atomi costituenti dipenderà dal fatto che la sostanza sia in realtà un solido (poca separazione tra molecole), un liquido (separazione media, flessibile) o un gas (molta separazione tra molecole).

Questi tipi di strutture atomiche sono estremamente comuni nella chimica organica e nella costituzione di gas atmosferici. Tuttavia, non tutti sono costituiti da molecole: la maggior parte dei metalli e dei minerali nella crosta terrestre si uniscono tra loro o formano ioni, cioè legami atomici carichi elettricamente.

Lo studio delle molecole e della loro nomenclatura non include solo il numero di atomi che le compongono e le proprietà che presentano, ma anche la loro comprensione da un modello tridimensionale di sindacati e strutture. Due molecole diverse possono avere lo stesso numero di atomi dello stesso tipo, ma essendo articolate in modo diverso, costituiscono una sostanza completamente diversa.

Ti può servire: Metallic Link.

  1. Esempi di molecole

La molecola può essere divisa senza perdere le sue proprietà fisiche e chimiche specifiche.

Alcuni esempi di molecole comuni sono:

  • Ossigeno: O2
  • Acido cloridrico: HCl
  • Monossido di carbonio: CO
  • Acido solforico: H2SO4
  • Cloruro di sodio: NaCl
  • Etanolo: C2H5OH
  • Acido fosforico: H3PO4
  • Glucosio: C6H12O6
  • Cloroformio: CHCl3
  • Saccarosio: C12H22O11
  • Acido paraaminobenzoico: C7H7NO2
  • Acetone: C3H6O
  • Cellulosa: C6H10O5
  • Trinitrotoluene: C7H5N3O6
  • Nitrato d'argento: AgNO3
  • Urea: CO (NH2) 2
  • Ammoniaca: NH3
  1. Tipi di molecole

I polimeri sono composti da macromolecole.

Le molecole possono essere classificate in base alla complessità della loro costituzione, in questo modo:

  • Iscrete molecole . Hanno un numero definito di atomi, siano essi di elementi diversi o della stessa natura. Possono essere classificati a loro volta in base al numero di atomi diversi che compongono la loro struttura: molecole monoatomiche (lo stesso tipo di atomo), molecole diatomiche (due tipi atomici), molecole tricotomiche (tre tipi atomici), molecole tetralogiche (quattro tipi atomici) ecc.
  • Macromolecole o polimeri . Questo è il nome delle grandi catene molecolari, composte da pezzi più semplici e unite insieme, per ottenere sequenze estese, che acquisiscono proprietà nuove e specifiche. La plastica, ad esempio, è un materiale composito costituito da macromolecole organiche.

Possono anche essere classificati in base alla loro tendenza verso la stabilità elettromagnetica o l'instabilità, come segue:

  • Molecole polari Quelli dotati di una certa carica elettrica, che si manifesta in quanto vi è una disuguaglianza nell'attrazione degli elettroni da parte dei nuclei degli atomi coinvolti. Pertanto, gli elettroni tenderanno ad orbitare più nei nuclei più forti e meno in quelli più deboli, facendo caricare elettricamente la molecola come una batteria (dipolo), con un polo positivo e uno negativo.
  • Molecole apolari . Quelli i cui atomi hanno elettronegatività identica, cioè non mostrano disuguaglianze rispetto all'attrazione degli elettroni e mantengono una carica neutra in una situazione ordinaria.
  1. Differenze tra atomo e molecola

Gli atomi sono particelle molto più piccole e più semplici delle molecole.

Le molecole sono formate da atomi e legami tra loro, e quindi sono particelle molto più piccole e più semplici delle molecole. In effetti, la maggior parte delle molecole può sottoporsi a procedure per la rottura o la lisi dei loro legami chimici, riducendole o a molecole molecolari. s elementi chimici semplici o puri, cioè atomi.

Altro in: tom.

  1. Molecola d'acqua

La molecola d'acqua è composta da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno.

La molecola d'acqua è un caso molto comune, composto da tre atomi di due tipi: due di idrogeno e uno di ossigeno, legati in modo covalente secondo la formula H2O. Questa molecola, estremamente abbondante sul nostro pianeta, fa anche parte di numerose sostanze organiche e dei corpi di animali e piante.

Questa molecola è caratterizzata da una certa asimmetria elettrica, poiché l'ossigeno attira elettroni con più forza sull'intera molecola, il che si traduce in quello l'idrogeno ha una leggera carica positiva e l'ossigeno una leggera carica negativa.

L'adesione dell'acqua è dovuta a questa particolare proprietà e alla possibilità che le sue molecole si uniscano per formare un liquido o anche con altre sostanze che possono essere dissolte nell'acqua.

Articoli Interessanti

affare

affare

Spieghiamo cosa sono gli affari e alcune caratteristiche di questo termine. Inoltre, come può essere classificato in base alle sue attività. Un'azienda ti consente di ottenere denaro dagli utenti in cambio di un servizio o qualcosa di buono. Che cos'è il business? Il termine business deve la sua etimologia al negoziato latino, cioè una negazione del tempo libero: l'occupazione che la gente fa per profitto . Qu

distillazione

distillazione

Spieghiamo cos'è la distillazione, esempi di questo metodo di separazione e i tipi di distillazione che possono essere utilizzati. La distillazione utilizza la vaporizzazione e la condensa per separare le miscele. Che cos'è la distillazione? La distillazione è chiamata un metodo di separazione delle fasi , chiamato anche metodi di separazione delle miscele, Ciò che consiste nell'uso consecutivo e controllato di altri due processi fisici: vaporizzazione (o evaporazione) e condensa, us Selezionare selettivamente di separare gli ingredienti da una miscela, di solito di tipo omogeneo, c

Comunicazione non verbale

Comunicazione non verbale

Spieghiamo cos'è la comunicazione non verbale, quali sono le sue caratteristiche ed elementi. Inoltre, come è classificato ed esempi. La comunicazione non verbale di solito accompagna l'uso del linguaggio verbale per chiarirlo. Cos'è la comunicazione non verbale? Quando parliamo di comunicazione non verbale intendiamo tutte quelle forme di comunicazione che non usano la lingua come veicolo e sistema per esprimersi . C

Traduzione della terra

Traduzione della terra

Vi spieghiamo qual è la traduzione della Terra e le conseguenze di questo movimento. La velocità che raggiunge e la rotazione della Terra. Il `` movimento '' della traduzione raggiunge un viaggio di 930 milioni di chilometri. Qual è la traduzione della Terra? La traduzione della Terra è uno dei movimenti che il pianeta fa e consiste nel girare intorno al Sole. So

introduzione

introduzione

Spieghiamo cos'è l'introduzione di un'opera, un testo, un libro o un saggio e quali sono le sue caratteristiche. Inoltre, quali sono i suoi elementi. Con l'introduzione, il lettore acquisisce familiarità con l'argomento. Qual è l'introduzione? L'introduzione è la parte iniziale di un testo, sia in un saggio, un libro o un articolo di ricerca . In

transistor

transistor

Ti spieghiamo cos'è un transistor, la sua origine e come funziona. Inoltre, i tipi di transistor e i loro circuiti integrati. I transistor hanno la loro origine nella necessità di controllare il flusso di corrente elettrica. Che cos'è un transistor? Si chiama transistor (dall'inglese: fer transfer transistor, transfer resististor ) a un tipo di dispositivo elettronico a semiconduttore , in grado di modificare un segnale Uscita elettrica in risposta a un ingresso, che funge da amplificatore, interruttore, oscillatore o raddrizzatore. È