• Saturday September 18,2021

motivazione

Spieghiamo qual è la motivazione, le teorie che lo spiegano e vari esempi. Inoltre, differenze tra motivazione intrinseca ed estrinseca.

La motivazione è la forza che ci spinge ad avviare o sostenere un'azione.
  1. Qual è la motivazione?

Generalmente, quando parliamo di motivazione intendiamo forze interne o esterne che agiscono su un individuo per sparare, dirigere o sostenere un comportamento. In termini tecnici, molti autori lo definiscono come la radice dinamica del comportamento, il che significa che tutte le forme di comportamento nascono in un qualche tipo di ragione.

Detto in termini più semplici, la motivazione è l' energia psichica che ci spinge a intraprendere o sostenere un'azione o un comportamento. La sua scomparsa porta necessariamente all'abbandono di ciò che viene fatto. Pertanto, è molto più difficile raggiungere obiettivi quando manca la motivazione.

La motivazione che ci consente di creare abitudini, provare nuove cose, sostenere lo sforzo in alcuni compiti che consideriamo gratificanti o produttivi ed è persino necessario per soddisfare determinati bisogni fondamentali.

D'altra parte, puoi distinguere tra:

  • Motivazione positiva : invita l'azione a ottenere un beneficio.
  • Motivazione negativa : vengono intraprese azioni per evitare una possibile conseguenza negativa.

Ti può servire: ottimismo

  1. Teorie della motivazione

Lo studio della motivazione comprende diverse prospettive e approcci, dai diversi rami e aree della conoscenza psicologica. A grandi linee, possiamo identificare quattro diverse teorie sull'argomento:

  • Teoria dei contenuti . Propone la comprensione della motivazione basata sul suo legame con i bisogni umani, come Maslow li ha compresi nella sua famosa piramide, in cui rappresentava la gerarchia. dei bisogni umani. Quindi, secondo questo approccio alla motivazione, dietro c'è sempre qualche tipo di bisogno insoddisfatto.
  • Teoria dell'incentivo . Questo approccio implica la motivazione come risultato di uno stimolo o incentivo, materiale o di altro tipo, che influenza il comportamento in modo positivo (azione incitativa) o negativo (inibizione l'azione). Questi incentivi sono chiamati rinforzi e i loro effetti saranno, rispettivamente, rinforzi positivi (offrono la possibilità di una ricompensa) o rinforzi negativi (offrono la possibilità di una punizione).
  • Teoria della riduzione degli azionamenti . Questa teoria si basa sulla considerazione che gli esseri umani hanno fondamentali impulsi di base (fame, sete, ecc.) Che, col passare del tempo, acquisiscono forza e motivazione se sono insoddisfatti, e allo stesso modo quando sono soddisfatti perdono forza, cioè, sono ridotti.
  • Teoria della dissonanza cognitiva . Non è esattamente una teoria sulla motivazione, ma può essere applicata ad essa. Afferma che gli individui cercano attivamente di diminuire il loro senso di disarmonia soggettiva rispetto al mondo che li circonda, ai propri desideri o sentimenti e ad altri. Cioè, le persone hanno un impulso motivazionale che le porta ad agire per rimediare direttamente o indirettamente ad altri disturbi e percezioni.
  1. Importanza della motivazione

La psicologia è molto interessata alla motivazione. Da un lato, è la fonte di energia per completare i compiti che ci siamo posti. D'altra parte, è un fattore che influenza altre variabili emotive e psichiche come stress, autostima, concentrazione, tra gli altri.

Ma nella vita di tutti i giorni, la possibilità di rimanere motivati ​​è essenziale per svolgere molti dei compiti che, in un modo o nell'altro, comportano una sorta di sforzo o di rinvio del piacere. È semplice, senza motivazione, l'azione diventa difficile, lenta o insostenibile nel tempo.

  1. Esempi di motivazione

La motivazione gioca un ruolo importante nella nostra vita quotidiana. Quando decidiamo di intraprendere una nuova abitudine o abbandonare quella che non vogliamo più, il nostro successo o fallimento dipenderà in gran parte da quanto siamo motivati.

Ad esempio, una persona che è disposta a smettere di fumare può farlo più o meno facilmente a seconda delle motivazioni interne ed esterne che hanno.

Le tue motivazioni possono essere diverse. Ad esempio, potresti sentirti motivato dalle pressioni sociali. O perché il medico lo ha avvertito che ha una malattia che la sigaretta potrebbe aggravare. Un'altra motivazione sarebbe che il tuo partner ha imposto un ultimatum. A seconda dei valori dell'individuo, ogni scenario sarà più o meno motivante.

  1. Motivazione intrinseca ed estrinseca

Sono generalmente riconosciuti due tipi di motivazione: intrinseca ed estrinseca, a seconda che provengano rispettivamente dall'interno o dall'esterno dell'individuo.

  • Motivazione intrinseca È la motivazione che nasce all'interno dell'individuo, cioè nei propri desideri di soddisfazione dei bisogni, autorealizzazione e / o determinazione personale, indipendentemente dalla convalida esterna o dalla ricompensa che il comportamento può comportare. Di solito è il tipo di motivazione più prezioso e produttivo, poiché genera alti margini di impegno da parte del soggetto.
  • Motivazione estrinseca . Diversamente dalla precedente, questa motivazione ha le sue radici al di fuori dell'individuo, cioè nell'aspettativa di ricevere una ricompensa (materiale o no) che nasce come sottoprodotto dell'azione o del comportamento motivati. Questo tipo di motivazione è più debole di quella intrinseca, poiché non deriva dall'impegno interno dell'individuo, ma dall'aspettativa di un beneficio futuro.
  1. Motivazione personale

La motivazione personale è il termine comune che diamo all'energia interiorizzata che dobbiamo apportare cambiamenti e sostenere le decisioni . È il nostro carico di motivazione interiore focalizzato specificamente su ciò che consideriamo i nostri successi o i nostri valori.

Una persona con molta motivazione personale richiede poco aiuto per muoversi verso ciò che vuole o per mantenere un'abitudine che desidera. Al contrario, una persona con poca motivazione personale fluttuata nel suo desiderio, è incostante e spesso ha bisogno che altri la guidino e la eccitino con ciò che, paradossalmente, desidera per se stessa.

  1. Motivazione del lavoro

La motivazione dei dipendenti aumenta la loro produttività.

La motivazione del lavoro non ha a che fare direttamente con la motivazione come l'abbiamo compresa qui. In realtà, si riferisce alle condizioni emotive e psicologiche che un lavoro offre ai suoi dipendenti per mantenere i loro tassi di produttività e impegno abbastanza alti nel tempo.

I lavoratori altamente motivati ​​ottengono di più e offrono più del minimo strettamente necessario. Ciò è generalmente dovuto al fatto che hanno le condizioni necessarie per assumere il lavoro come qualcosa di più profondo, più personale e importante, di una semplice attività svolta per ottenere in cambio una remunerazione economica o stipendio


Articoli Interessanti

Len

Len

Ti diciamo tutto sul leone, dove vive e come si riproduce. Inoltre, come si nutre e le sue caratteristiche. Il leone è un felino che vive in Africa e in India. Il leone Il leone (nome scientifico Panthera leo ) è un grande felino carnivoro . È originario dell'Africa sub-sahariana e di alcune regioni dell'India, dove è il più grande predatore della catena del traffico. È u

Educazione fisica

Educazione fisica

Ti spieghiamo cos'è l'educazione fisica, la sua storia e a cosa serve questa disciplina. Inoltre, la sua importanza e la differenza con lo sport. L'educazione fisica contribuisce alla cura e alla salute del corpo umano. Cos'è l'educazione fisica? Quando parliamo di educazione fisica, ci riferiamo a una disciplina pedagogica che comprende il corpo umano da varie prospettive fisiche, aspirando a un'educazione integrale rispetto al corpo umano che contribuisce al cura e salute , ma anche allenamento sportivo e contro la vita sedentaria.

litio

litio

Ti spieghiamo cos'è il litio e da dove proviene questo elemento chimico. Scoperta, usi e presenza nel corpo umano. Il litio, nella sua forma pura, è un metallo morbido, bianco argenteo ed estremamente leggero. Che cos'è il litio? Il litio (Li) è un elemento chimico alcalino, metallico, diamagnetico, ma estremamente reattivo , con rapida ossidazione nell'aria o in acqua Nella sua forma pura è un metallo morbido, bianco argenteo ed estremamente leggero, che non è in uno stato libero in natura. È un

evoluzione

evoluzione

Ti spieghiamo cos'è l'evoluzione e quali teorie sull'evoluzione delle specie secondo Darwin e la religione, tra gli altri. Il processo evolutivo iniziò nel mare primitivo dove fu generata la prima vita. Che cos'è l'evoluzione? Il concetto di evoluzione si riferisce al cambiamento di condizione che dà origine a una nuova forma di un certo oggetto di studio o di analisi. È

Birds of Prey

Birds of Prey

Spieghiamo quali sono i rapaci, la loro classificazione, le caratteristiche e l'alimentazione. Inoltre, il suo rapporto con l'uomo e gli esempi. I rapaci, come il falco sacro, cacciano animali. Cosa sono i rapaci? Gli uccelli predatori, chiamati anche uccelli rapaci o uccelli rapaci, sono uccelli predatori , cioè cacciano e si nutrono di altri animali.

Cultura greca

Cultura greca

Spieghiamo tutto sulla cultura greca. I suoi più grandi contributi, storia e posizione geografica. Inoltre, il suo rapporto con la cultura romana. L'influenza della cultura greca nel mondo occidentale prevale fino ad oggi. Cultura greca La cultura della Grecia antica, conosciuta anche come Grecia antica o Grecia classica, è la cosiddetta culla della civiltà occidentale: era una delle culture di maggiore influenza e importanza nei tempi antichi. E