• Wednesday October 27,2021

Metodi contraccettivi

Spieghiamo quali sono i metodi contraccettivi e quali tipi esistono. Inoltre, vantaggi e svantaggi dei metodi maschili e femminili.

Le pillole riducono la fertilità delle donne all'1, 1% delle gravidanze indesiderate.
  1. Quali sono i metodi contraccettivi?

È compreso con metodi contraccettivi, contraccezione o contraccezione per i diversi modi esistenti per prevenire la gravidanza . Alcuni di essi servono anche a prevenire malattie veneree o malattie sessualmente trasmissibili.

Si tratta di tecniche e procedure varie, alcune molto antiche, sebbene la maggior parte di quelle veramente efficaci non fossero disponibili fino alla metà del XX secolo. I metodi contraccettivi fanno parte della pianificazione familiare, una strategia in base alla quale le coppie possono scegliere il momento più appropriato della loro vita per avere figli, e non farlo in modo disordinato e improvvisato.

Metodi contraccettivi, anche se alcune religioni e posizioni tradizionali non sono ben viste, l'emergere e il sovraffollamento dei metodi moderni hanno permesso non solo di dare alle donne una maggiore margine di decisione sul fatto se si desidera rimanere incinta o da chi, ma ha anche permesso di combattere la riproduzione della povertà nella misura in cui le famiglie con meno risorse possono godere della tua privacy senza necessariamente espandere la tua famiglia.

Anche così, è vero che i contraccettivi funzionano idealmente solo se sono accompagnati da una buona educazione sessuale e riproduttiva, soprattutto nelle fasi dell'adolescenza, considerata la di maggiore vulnerabilità a causa del risveglio della libido che si verifica durante la pubertà.

I metodi contraccettivi possono essere classificati in base alla loro natura in:

  • Barriera. Alcuni elementi vengono utilizzati per bloccare fisicamente il contatto degli organi genitali e le loro secrezioni.
  • Ormonale. Consiste in droghe o farmaci per inibire temporaneamente e artificialmente la fertilità femminile.
  • Comportamento. Quelle che consistono in pratiche sessuali che cercano di prevenire la fecondazione.
  • Dottori Interventi più o meno invasivi, reversibili o meno, che riducono la fertilità di uomini o donne.

Vedi anche: Aborto.

  1. Metodi contraccettivi maschili

Il preservativo ha un elevato indice di sicurezza e protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.

I metodi contraccettivi disponibili per l'uomo sono:

  • Preservativo o preservativo . Uno dei metodi più raccomandati, costituito da una barriera in lattice che si svolge attorno al pene eretto e lo copre, isolandolo dal contatto con la vagina. Questo metodo non solo ha un elevato indice di sicurezza (circa il 2% delle gravidanze indesiderate), ma protegge anche dalle malattie sessualmente trasmissibili, il che lo rende uno dei più raccomandati al mondo. I preservativi sono usa e getta e nella maggior parte dei casi non hanno reazioni avverse (ci sono persone allergiche al materiale di cui sono fatte).
  • Coito interrotto o rapporto interrotto . Un metodo popolare ed estremamente vecchio, ma estremamente inaffidabile, che prevede la rimozione del pene dalla vagina poco prima dell'eiaculazione. Non solo questo metodo non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, ma ha un basso tasso di efficacia (tra il 18 e il 25% delle gravidanze indesiderate).
  • Sterilizzazione. Consiste in una procedura medica chiamata vasectomia, in cui viene interrotto il passaggio dello sperma nel dotto eiaculatorio, generando infertilità artificiale permanente. Questo metodo non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili e di solito presenta un margine minimo di rimpianto, a seconda dell'amore dell'individuo e della storia riproduttiva.
  1. Metodi contraccettivi femminili

I metodi contraccettivi femminili sono:

  • Contraccettivi orali Le pillole contraccettive conosciute, consistono in un trattamento durante il ciclo mestruale, che riduce la fertilità della donna (all'1, 1% della gravidanza indesiderata, se usata bene). Non proteggono dalle malattie sessualmente trasmissibili e richiedono la supervisione medica, poiché si tratta di un trattamento ormonale che può avere effetti collaterali nelle donne e che, se non rispettato correttamente, non è così sicuro (aumenta al 13% delle gravidanze).
  • Impianti, iniezioni e cerotti contraccettivi . Queste sono applicazioni temporanee sul corpo della donna: impianti sotto la pelle o cerotti su di lei, che funzionano in modo simile alla contraccezione orale: l'uso di ormoni. La sua affidabilità è estremamente elevata (99% efficace negli impianti, 94% nell'iniezione e 91% nel cerotto) ma deve essere applicata e rinnovata di volta in volta da un medico e non proteggono dalle malattie sessualmente trasmissibili.
  • Dispositivi intrauterini (IUD) . Il famoso "Copper T" è costituito da un impianto intrauterino che funziona a base di ormoni, prevenendo la gravidanza nel 99% dei casi. Sebbene non protegga dalle malattie sessualmente trasmissibili, è un metodo a lungo termine (tra 3 e 6 anni) e può anche essere usato come metodo di emergenza.
  • Preservativo femminile . Una variante del preservativo, ma che viene inserita nella vagina e solo dal contatto con il pene. È meno efficace della condizione maschile (fornisce il 79% di sicurezza) ma protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.
  • Diaframma cervicale È una barriera fisica che viene inserita nell'utero e impedisce il passaggio dello sperma, rendendo impossibile la fecondazione. È efficace all'88% e non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.
  • Pillole di emergenza Si tratta di pillole non abortive che vengono ingerite fino a 72 ore dopo il rapporto sessuale (minore è il tempo, più sono efficaci) e diminuiscono le possibilità di gravidanza. Non possono essere utilizzati come metodo di protezione regolare e sono solo per le emergenze.
  • Metodo di ritmo . Consiste nel limitare i rapporti ai giorni in cui il calendario mestruale indica una bassa fertilità, ad esempio prima dell'ovulazione. Altri metodi simili consultano la temperatura o il muco cervicale. Questo metodo non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili ed è efficace solo al 76%.

Articoli Interessanti

polietilene

polietilene

Spieghiamo cos'è il polietilene, le principali proprietà che ha e i diversi usi di questo famoso polimero. Il polietilene è uno dei materiali plastici più economici. Che cos'è il polietilene? È noto come `` polietilene '' (PE) o `` polimetilene '' nel più semplice dei polimeri dal punto di vista chimico, costituito da un'unità lineare e ripetitiva di atomi carbonio e idrogeno. È uno

microrganismo

microrganismo

Spieghiamo cos'è un microrganismo, le sue caratteristiche e classificazione. Inoltre, microrganismi benefici e dannosi. I microrganismi esistono in numerose varietà, di diverse forme e dimensioni. Che cos'è un microrganismo? I microrganismi sono quegli organismi che, a causa delle loro piccole dimensioni, sono impercettibili alla vista . C

gravità

gravità

Ti spieghiamo cos'è la gravità e come misurare questo fenomeno della natura. Inoltre, le sue unità di misura e alcuni esempi. La Legge della gravitazione universale fu formulata da Isaac Newton nel 1687. Cos'è la gravità? La gravità, o forza di gravità, è un fenomeno della natura per cui i corpi che hanno massa si attraggono reciprocamente in modo reciproco , con maggiore intensità mentre Sono corpi voluminosi. È una d

discorso

discorso

Spieghiamo cos'è un discorso e le discipline che studiano il discorso. Inoltre, i quattro tipi di discorso e le loro funzioni. Un discorso è il modo in cui un mittente crea un messaggio. Che cos'è il discorso? Il concetto di discorso è molto ampio e può riferirsi a diverse questioni. In generale, la parola è ciò che diciamo, cioè il termine è associato alla trasmissione di un messaggio attraverso le parole . Questo

foresta

foresta

Spieghiamo cos'è una foresta, quali sono i tipi di foreste che esistono e i loro diversi climi. Inoltre, come è la flora e la fauna che possiede. La costante azione dell'uomo sulle foreste produce deforestazione. Che cos'è una foresta? Una foresta è un ecosistema con un'importante popolazione di alberi e arbusti . Le

identità

identità

Spieghiamo quale identità è secondo le diverse discipline. Inoltre, come le persone formano la loro identità. Identità sessuale Le crisi della vita promuovono cambiamenti nell'identità. Cos'è l'identità? L'identità è un concetto complesso che include vari spigoli, che sono assemblati dinamicamente per dare origine a ciò che siamo ciascuno come persone e coloro che condividiamo in gruppi. L'id