• Wednesday December 8,2021

neoliberismo

Ti spieghiamo cos'è il neoliberismo e come si sviluppa lo stato sociale. Inoltre, l'espansione neoliberista nel mondo.

Adam Smith ha postulato idee economiche liberali.
  1. Che cos'è il neoliberismo?

Neoliberalismo è il nome con cui chiama un modello economico ma anche politico, corrispondente a una serie di autori e governi che hanno preso le idee liberali nel 20 ° secolo e le hanno reinterpretate, lì per il decennio 1970 e 1980 in poi.

Le idee essenziali del primo liberalismo apparvero alla fine del 18 ° secolo, tra l'altro da John Locke, David Hume e Adam Smith. Quest'ultimo postulava idee economiche liberali, che si trovavano in un'economia liberata dalle leggi naturali del mercato, senza interventi in alcun modo.

L'aspetto politico del liberalismo era il principale interrogatore delle monarchie storiche assolute che regnavano nei paesi europei, essendo il primo a garantire le libertà ai settori storicamente oppressi. L'arrivo del liberalismo politico è stato fatto in molti casi dalle rivoluzioni, che sono riuscite a lasciare privilegi spaventosi che avevano alcune classi, come la monarchia o il clero.

Il capitalismo liberale si consolidò in tutto il mondo, fino a quando nella prima parte del ventesimo secolo ebbe la sua prima grande crisi. La grande depressione, come viene chiamata, ha lasciato in diversi paesi del mondo terribili conseguenze in campo sociale ma anche dal punto di vista economico : tutte queste idee liberali sono state messe in discussione.

Vedi anche: libero scambio.

  1. Stato sociale

Il capitalismo internazionale è stato gravemente minacciato dal comunismo.

La figura di Keynes divenne fondamentale, mentre proclamava il capitalismo ma con l'intervento dello Stato, agendo in modo anticiclico in modo che l'economia non portasse i suoi effetti critici alla società. Le politiche keynesiane erano conosciute come "stato sociale" e la qualità della vita delle persone aumentava grazie all'intervento statale. Il neoliberalismo riprese la pretesa di non intervento dello stato, ma non affrontò più uno stato monarchico assolutista, ma contro quello stato benefattore.

Durante il periodo della guerra fredda, il capitalismo internazionale era gravemente minacciato dal comunismo offerto dall'Unione Sovietica. Tale disputa era espressa sotto forma di una "competizione", in cui uno degli aspetti era la qualità della vita delle persone. Questo è esattamente il motivo per cui nei paesi capitalisti sono state applicate le politiche interventiste, dal momento che il benessere degli individui non poteva essere lasciato al mercato.

La crisi petrolifera che lo stato sociale non ha potuto affrontare efficacemente, ma soprattutto la caduta dell'URSS, ha portato alla riformulazione del capitalismo: è stata la volta del predominio neoliberale.

  1. L'espansione neoliberista nel mondo

Le presidenze di Ronald Reagan, negli Stati Uniti, e Margaret Thatcher, nel Regno Unito, hanno ripreso le idee che attribuiscono tutti i mali che un paese potrebbe avere all'intervento degli Stati. Hanno preso le idee dalla Chicago School (Milton Friedman) e dalla Freiburg School (Friedrich Hayek).

Intendevano eliminare tutti i ruoli dello Stato nell'economia, compresi gli strumenti di politica sociale e gli obiettivi della piena occupazione (le idee economiche neoliberali, chiamate neoclassiche, considerano l'esistenza di un tasso di disoccupazione naturale).

Le politiche che hanno raccomandato per tutti i paesi erano le seguenti:

  • Ridurre l'emissione monetaria da parte dello Stato, avendo come principale volontà il fatto che l'inflazione non cresca.
  • Ridurre tutte le tasse, con le corrispondenti diminuzioni delle azioni statali con quel denaro.
  • Liberalizzazione degli scambi e degli investimenti, nonché eliminazione delle barriere protezionistiche.
  • Privatizzazione di società sotto il controllo statale.

Sebbene abbiano lo stesso spirito, queste azioni sono ben lontane dal primo liberalismo e le conseguenze che avevano furono abbastanza prevedibili. Il neoliberismo non propone di evitare l'emergere di monopoli e grandi società . Quando gli stati persero le loro funzioni, le decisioni che prendevano non cessarono di essere prese ma invece furono prese da quei gruppi.

Nel corso degli anni, il neoliberismo si è diffuso in tutto il mondo, consolidandosi come - con poche eccezioni - il modello unico, che, come proclamato la pseudo-eliminazione degli stati, avrebbe quasi generato un singolo paese. Questa si chiamava globalizzazione e spiega come al momento i modelli culturali consumati in tutto il mondo siano quelli che provengono da alcuni paesi, mentre le identità culturali nazionali sono in declino.

Articoli Interessanti

Punto di ebollizione

Punto di ebollizione

Spieghiamo qual è il punto di ebollizione e come viene calcolato. Esempi di punti di ebollizione. Punto di fusione e congelamento. A una pressione normale, il punto di ebollizione dell'acqua è di 100 ° C. Qual è il punto di ebollizione? Il punto di ebollizione è la temperatura alla quale la pressione di vapore di un liquido raggiunge quella del mezzo in cui si trova, o in altre parole, la temperatura alla quale un liquido Il liquido lascia il suo stato ed entra nello stato gassoso (vapore). Que

Birds of Prey

Birds of Prey

Spieghiamo quali sono i rapaci, la loro classificazione, le caratteristiche e l'alimentazione. Inoltre, il suo rapporto con l'uomo e gli esempi. I rapaci, come il falco sacro, cacciano animali. Cosa sono i rapaci? Gli uccelli predatori, chiamati anche uccelli rapaci o uccelli rapaci, sono uccelli predatori , cioè cacciano e si nutrono di altri animali.

marxismo

marxismo

Ti spieghiamo cos'è il marxismo e cosa implica questa dottrina. Altri concetti come alienazione, lotta di classe, plusvalore. Il marxismo ha come postulato di base lo scioglimento della società capitalista. Che cos'è il marxismo? Il marxismo è stata la dottrina che ha influenzato il grande sistema politico-economico e ideologico con cui il capitalismo ha dovuto combattere durante il diciannovesimo secolo, ma soprattutto durante il ventesimo secolo: il comunismo. Me

WTO

WTO

Spieghiamo cos'è l'OMC, la storia di questa organizzazione mondiale e i suoi obiettivi. Inoltre, le sue diverse funzioni e paesi che lo integrano. L'OMC monitora le regole commerciali regolate dalle nazioni del mondo. Cos'è l'OMC? L'OMC sta per Organizzazione mondiale del commercio, un'organizzazione internazionale senza collegamenti con il sistema delle Nazioni Unite (ONU) o bretoni (come la Banca mondiale o il Fondo monetario internazionale), dedicato alla supervisione delle norme internazionali in base alle quali è regolato il commercio tra le nazioni del mondo, f

Ciclo di Calvin

Ciclo di Calvin

Spieghiamo cos'è il ciclo Calvin, le sue fasi, la sua funzione e i suoi prodotti. Inoltre, la sua importanza per gli organismi autotrofi. Il ciclo di Calvino è la "fase oscura" della fotosintesi. Cos'è il ciclo di Calvin? È noto come il ciclo di Calvin, il ciclo di Calvin-Benson o il ciclo di fissazione del carbonio nella fotosintesi, a una serie di processi biochimici che si svolgono negli stomi dei cloroplasti di piante e altri organismi autotrofi la cui nutrizione viene effettuata attraverso la fotosintesi. Le

contratto

contratto

Spieghiamo cos'è un contratto e i tipi di contratto che possono essere stipulati. Inoltre, le sue parti e la loro differenza con un accordo. Un contratto è un patto di obblighi e diritti tra due persone fisiche o giuridiche. Che cos'è un contratto? Un documento legale che esprime un accordo comune tra due o altre persone qualificate (note come le parti del contratto), che sono vincolate ai sensi del presente documento a un determinati scopi o cose, il cui adempimento deve essere sempre bilaterale, o altrimenti il ​​contratto sarà considerato rotto e non valido. In alt