• Wednesday October 27,2021

neurone

Spieghiamo cos'è un neurone e quali sono le sue funzioni principali. Inoltre, i tipi esistenti e come è la loro struttura.

I neuroni controllano le funzioni volontarie e involontarie dell'organismo.
  1. Che cos'è un neurone?

È noto come un `` neurone '' (dal greco neoron, vave o nervio ) a un tipo di cellula altamente specializzato, che costituisce il sistema nervoso, incaricato di controllare le funzioni volontarie e involontarie dell'organismo.

I neuroni sono caratterizzati dalla loro eccitabilità elettrica, che si traduce nella capacità di guidare gli impulsi nervosi lungo la vasta rete del sistema nervoso, trasmettendoli oltre ad altri Lule, come quelli muscolari.

Sono particolarmente abbondanti nel cervello, raggiungendo la figura umana di 86 x 109 .

I neuroni di un individuo adulto, inoltre, di solito non si riproducono, ma sono ancora creati nel cervello da cellule staminali e progenitrici, in due posizioni del cervello. Solo: la zona subgranulare (ZSG) dell'ippocampo e la zona subventricolare (ZSV), in un processo chiamato neurogenesi .

Ciò non significa che l'intera rete neurale venga reintegrata o ripristinata o che sia in grado di far fronte a malattie che la danneggiano, poiché i nuovi neuroni affrontano problemi molto specifici, come l'olfatto.

I neuroni non sono le uniche cellule nervose, tuttavia. Condividono con loro il sistema nervoso le cellule gliali (astrociti e cellule di Schwann).

Può servirti: sistema endocrino.

  1. Funzioni dei neuroni

I neuroni svolgono il ruolo di messaggeri e comunicatori dell'organismo.

I neuroni svolgono il ruolo di messaggeri e comunicatori dell'organismo. Sono in grado di trasmettere impulsi nervosi ad altre cellule del corpo, come le cellule muscolari, e generare movimento; percepire e comunicare stimoli esterni e trasformarli in una reazione organizzata, come freddo, caldo, pericolo, ecc .; o per mantenere un messaggio che cammina in una rete neurale, permettendo così la memorizzazione di informazioni in memoria.

Ciò è dovuto alla trasmissione elettrica tra queste cellule, attraverso l'uso di ioni sodio e potassio, tra gli altri elementi chimici che passano da una cellula all'altra. La velocità di questa trasmissione è tale che ci vuole un impulso di circa 18, 75 millisecondi per percorrere la distanza tra la punta e il cervello, in un essere umano adulto.

  1. Tipi di neuroni

Esistono molti modi per classificare i neuroni. I tre principali sono:

Secondo la sua forma e dimensione . I neuroni possono avere il seguente aspetto:

  • Poliedrico . Con una determinata forma geometrica.
  • Fusiforme. Simile nell'aspetto alle cellule muscolari, cilindrico.
  • Stellato. Sotto forma di una stella o di un ragno, cioè con molti arti.
  • Sferica. Forma rotonda.
  • Piramidale. A forma di piramide.

Secondo la sua funzione . A giudicare dal ruolo che svolgono nel sistema nervoso, possiamo parlare di:

  • Motore. Quelli che sono collegati al movimento e alla coordinazione muscolare, sia coscienti che riflessi.
  • Sensoriale. Quelli legati alla percezione degli stimoli dall'esterno del corpo attraverso i sensi.
  • Interneurone. Quelli che collegano tra loro diversi tipi di neuroni e consentono reti neurali, dando origine a pensieri complessi, memoria, ecc.

Secondo la sua polarità . A seconda del numero e della disposizione delle sue terminazioni elettriche, possono essere:

  • Unipolare. Il suo assone è una singola estensione biforcata.
  • Bipolares. Con il nucleo al centro, hanno un lungo assone e dendrite che tendono alle estremità opposte.
  • Multipolare. Hanno un assone lungo e più dendriti che consentono molte connessioni simultanee.
  • Monopolare. Hanno solo un dendrite diviso in due e diretto alle estremità opposte, quindi sono considerati falsi unipolari.
  • Anaxónicas. Estremamente piccoli, non distinguono i loro assoni dai loro dendriti.
  1. Struttura dei neuroni

L'assone consente allo stimolo elettrico di passare da un'estremità della cella all'altra.

I neuroni hanno una morfologia definita che è composta da quattro parti:

  • Core . Dove si trovano le informazioni genetiche del neurone, di solito occupa una posizione centrale e molto visibile al suo interno, specialmente negli esemplari più giovani.
  • Perikaryon. Lo spazio che circonda il nucleo e compone il corpo cellulare, in cui si trovano i vari organelli del neurone, come ribosomi liberi, reticolo ruvido, apparato del Golgi, ecc.
  • Dendriti. Queste sono estensioni del citoplasma della cellula, avvolte in una membrana plasmatica priva di mielina, abbondante in organelli e vescicole che consentono l'interconnessione e la sinapsi.
  • Ax n . È un prolungamento tubulare del corpo del neurone, coperto di mielina e abbondante in microtrobi, che consente il passaggio dello stimolo elettrico da un'estremità della cellula all'altra . Alla fine dell'assone ci sono una serie di terminali che ti permettono di connetterti fisicamente con altri neuroni e altre cellule.
  1. Neuroni e sinapsi

Il processo di sinapsi si verifica quando i neuroni comunicano tra loro o con qualche altra cellula (come i muscoli per generare movimento o le ghiandole per secernere ormoni), attivando o disattivando così alcuni processi dell'organismo.

Ciò si verifica attraverso la trasmissione di un impulso nervoso, cioè la separazione da parte della cellula emittente di una scarica chimica nella sua membrana, che provoca una scarica elettrica percepita dal assone del neurone. Questo, a sua volta, secerne i composti chimici chiamati neurotrasmettitori, che sono percepiti da un altro neurone intermedio e quindi continua una catena che prende un totale di secondi frammenti.

Vedi anche: Synapse.

Articoli Interessanti

polietilene

polietilene

Spieghiamo cos'è il polietilene, le principali proprietà che ha e i diversi usi di questo famoso polimero. Il polietilene è uno dei materiali plastici più economici. Che cos'è il polietilene? È noto come `` polietilene '' (PE) o `` polimetilene '' nel più semplice dei polimeri dal punto di vista chimico, costituito da un'unità lineare e ripetitiva di atomi carbonio e idrogeno. È uno

microrganismo

microrganismo

Spieghiamo cos'è un microrganismo, le sue caratteristiche e classificazione. Inoltre, microrganismi benefici e dannosi. I microrganismi esistono in numerose varietà, di diverse forme e dimensioni. Che cos'è un microrganismo? I microrganismi sono quegli organismi che, a causa delle loro piccole dimensioni, sono impercettibili alla vista . C

gravità

gravità

Ti spieghiamo cos'è la gravità e come misurare questo fenomeno della natura. Inoltre, le sue unità di misura e alcuni esempi. La Legge della gravitazione universale fu formulata da Isaac Newton nel 1687. Cos'è la gravità? La gravità, o forza di gravità, è un fenomeno della natura per cui i corpi che hanno massa si attraggono reciprocamente in modo reciproco , con maggiore intensità mentre Sono corpi voluminosi. È una d

discorso

discorso

Spieghiamo cos'è un discorso e le discipline che studiano il discorso. Inoltre, i quattro tipi di discorso e le loro funzioni. Un discorso è il modo in cui un mittente crea un messaggio. Che cos'è il discorso? Il concetto di discorso è molto ampio e può riferirsi a diverse questioni. In generale, la parola è ciò che diciamo, cioè il termine è associato alla trasmissione di un messaggio attraverso le parole . Questo

foresta

foresta

Spieghiamo cos'è una foresta, quali sono i tipi di foreste che esistono e i loro diversi climi. Inoltre, come è la flora e la fauna che possiede. La costante azione dell'uomo sulle foreste produce deforestazione. Che cos'è una foresta? Una foresta è un ecosistema con un'importante popolazione di alberi e arbusti . Le

identità

identità

Spieghiamo quale identità è secondo le diverse discipline. Inoltre, come le persone formano la loro identità. Identità sessuale Le crisi della vita promuovono cambiamenti nell'identità. Cos'è l'identità? L'identità è un concetto complesso che include vari spigoli, che sono assemblati dinamicamente per dare origine a ciò che siamo ciascuno come persone e coloro che condividiamo in gruppi. L'id