• Wednesday October 27,2021

Obiettivi generali e specifici

Vi spieghiamo quali sono gli obiettivi generali e specifici, gli esempi e le funzioni che svolgono. Funzionalità e passaggi per eseguirle.

Tutti gli obiettivi specifici dovrebbero conseguire l'obiettivo generale di conseguenza.
  1. Quali sono gli obiettivi generali e specifici?

Quando si parla di obiettivi generali e specifici, gli obiettivi fissati da un'indagine, un progetto o un'organizzazione sono classificati, classificati in base agli elementi in cui si trovano centro e l'approccio specifico che contemplano, come segue:

  • Obiettivo generale . Di solito ce n'è solo uno, poiché comprende la totalità di un'indagine o di un progetto, ed è l'obiettivo principale da raggiungere, quello a cui contribuiscono tutti gli sforzi di un'organizzazione o tutti i capitoli di una tesi di laurea, per esempio.
  • Obiettivi specifici . Di solito ce ne sono diversi, poiché ogni segmento di un'organizzazione o ogni capitolo di un'indagine ha il suo obiettivo da raggiungere, che è sottostimato o contenuto nell'obiettivo generale.

Pertanto, la somma di tutti gli obiettivi specifici dovrà conseguire l'obiettivo generale di conseguenza, poiché quest'ultimo include i passi che devono essere presi per primi. (e spesso in successione o organizzati) per raggiungere la cima delle scale.

Ti può servire: come realizzare un progetto?

  1. Esempi di obiettivi generali e specifici

La pubblicazione di un romanzo ha diversi obiettivi specifici, come la scrittura e la correzione.

Un semplice esempio di obiettivi generali e specifici è la pubblicazione di un romanzo. L'obiettivo generale è quello: scrivere un romanzo e pubblicarlo in un editoriale.

Comprende molti piccoli passi da seguire, molti obiettivi a breve termine da raggiungere e quali saranno gli obiettivi specifici: scrivere il primo capitolo, scrivere il secondo e così via; quindi correggi il primo, correggi il secondo e così via fino alla fine. E poi cerca un editor. Tutti possono essere considerati obiettivi specifici.

Un altro semplice esempio è smettere di fumare come obiettivo generale. Ma ciò accade fumando una sigaretta meno ogni settimana, quindi acquistando mezzo pacchetto, quindi non acquistando, ma i pochi che vengono fumati al giorno e così via fino a quando non smetti di fumare del tutto. Tutti questi passaggi precedenti sarebbero obiettivi specifici.

  1. Ruolo degli obiettivi generali e specifici

Normalmente, gli obiettivi vengono fissati prima di intraprendere un'azione o un'indagine, in quanto è molto più comodo sapere dove vogliamo andare prima di iniziare a camminare.

Cioè, possiamo solo scoprire qual è la strada migliore per il successo, se prima sappiamo qual è l'obiettivo che ci siamo prefissati. Ecco perché la definizione di obiettivi chiari fa parte di qualsiasi pianificazione in qualsiasi area.

Ad esempio: ricerca universitaria, progetti tecnologici, piani aziendali e strategie militari hanno sempre un obiettivo prefissato. Pertanto, la sua efficacia dipenderà dal metodo più conveniente (ovvero: più veloce, più sicuro, redditizio ... a seconda dell'area specifica).

  1. Caratteristiche degli obiettivi generali e specifici

L'obiettivo generale è di solito a lungo termine rispetto a quelli specifici.

Gli obiettivi generali sono facilmente definibili: sono quelli globali, che coprono l'intero progetto o un'attività. Ci può essere più di uno, ovviamente, nei casi in cui ci sono grandi aspirazioni generali.

Ma di solito ne viene scelto solo uno, che sarà il nord a cui verranno delineati separatamente tutti gli sforzi. L'obiettivo generale è di solito la missione di aziende o progetti ed è di solito a lungo termine.

D'altra parte, gli obiettivi specifici sono di solito a breve termine e limitati a condizioni specifiche, a obiettivi individuali. Ogni obiettivo generale può essere suddiviso in una serie di obiettivi specifici, che devono essere prima raggiunti per raggiungere la totalità dell'obiettivo globale proposto.

  1. I passaggi per formulare obiettivi

È possibile seguire vari algoritmi per formulare obiettivi, ma uno molto semplice sarebbe il seguente:

  • Stabilire uno stato ideale delle cose, questo significa: sogno. Pensa positivo Il nostro obiettivo generale, il primo che dobbiamo trovare, è quell'obiettivo futuro e possibile che vogliamo, quel luogo dove vogliamo incontrarci e siamo disposti a lottare per questo.
  • Specificare l'obiettivo generale . È necessario tradurre il sogno, la visione ideale, in obiettivi concreti, raggiungibili, misurabili e inserirli in una sequenza temporale verificabile. Ad esempio: è inutile considerare di perdere peso da un giorno all'altro, poiché è irreale; Ma se lo propongo per sei mesi, avrò tempo di continuare a raggiungere i miei obiettivi specifici.
  • Individua gli ostacoli . Una volta che so dove voglio andare e quanto tempo ci vorrà per arrivare, è tempo di vedere quali cose troverò lungo il percorso e come posso prepararmi. I miei obiettivi specifici saranno, quindi, il superamento di ciascuno di questi ostacoli o di ciascuno dei passi compiuti nel percorso che propongo di eseguire.
  • Identificare risorse e competenze . Non appena saprò quali saranno i miei ostacoli, sarò in grado di sapere quali sono le mie virtù, i miei vantaggi e i miei punti deboli e posso pianificare i miei obiettivi specifici in base a ciò, a che sono adattati alla possibile realtà.

Articoli Interessanti

memoria

memoria

Spieghiamo cos'è la memoria e i tipi di memoria relativi al tempo. Inoltre, cos'è la memoria sensoriale e la sua importanza. La memoria ci consente di riconoscere e conservare sentimenti, idee e immagini, tra gli altri. Cos'è la memoria? Il termine memoria deriva dalla memoria latina ed è inteso come la capacità o la capacità di conservare e ricordare le informazioni del passato . Esse

Calendario Giuliano

Calendario Giuliano

Vi spieghiamo cos'è il calendario giuliano e a chi è dovuto il suo nome. Inoltre, come è stato composto e le cause della sua sostituzione. Il calendario giuliano fu introdotto da Julio Cesare nell'anno 46 a.C. Qual è il calendario giuliano? Il modello di calendario introdotto dal leader militare e politico romano Julio Cesare nell'anno 46 a.C.

risparmio

risparmio

Spieghiamo cosa sono i risparmi e quali tipi di risparmi esistono. Inoltre, perché è importante e quali sono le sue differenze con l'investimento. Si riferisce alla percentuale di reddito o reddito non destinata al consumo. Cosa sta salvando? Ha salvato la pratica di separare una parte del reddito mensile di una famiglia, un'organizzazione o un individuo , al fine di accumularlo nel tempo e quindi allocarlo ad altri.

Geometria analogica

Geometria analogica

Ti spieghiamo qual è la geometria analitica, la sua storia, le caratteristiche e le formule più importanti. Inoltre, le sue varie applicazioni. La geometria analitica consente di rappresentare graficamente equazioni matematiche. Qual è la geometria analitica? La geometria analitica è una branca della matematica dedicata allo studio approfondito delle figure geometriche e dei loro rispettivi dati, quali aree, distanze, volumi, punti di intersezione, angoli di inclinazione, ecc. Pe

Trattamento delle acque reflue

Trattamento delle acque reflue

Spieghiamo qual è il trattamento delle acque reflue, le sue fasi e gli impianti che la eseguono. Inoltre, il suo deficit mondiale. L'acqua contaminata diventa potabile grazie al trattamento delle acque reflue. Cos'è il trattamento delle acque reflue? Il trattamento delle acque reflue è noto come l'insieme di procedure fisiche, chimiche e biologiche che consentono di convertire l'acqua contaminata in acqua potabile . P

Teoria delle stringhe

Teoria delle stringhe

Vi spieghiamo cos'è la teoria delle stringhe in fisica, la sua ipotesi principale e le sue varianti. Inoltre, la controversia sui suoi limiti. La teoria delle stringhe cerca di essere una "teoria per il tutto". Cos'è la teoria delle stringhe? La teoria delle stringhe è un tentativo di risolvere uno dei grandi enigmi della fisica teorica contemporanea e creare una teoria unificante dei suoi diversi campi, vale a dire un Teoria per il tutto. Q