• Wednesday October 27,2021

probabilità

Spieghiamo qual è la probabilità e quali sono i metodi che utilizza. Inoltre, le varie aree in cui può essere applicato.

Inizialmente si riferiva alla probabilità con il gioco d'azzardo.
  1. Che cos'è la probabilità?

Il concetto di probabilità deriva dal termine latino probabil tas . In primo luogo, si intende la possibilità che si verifichi effettivamente un certo evento probabile . Questo fatto può finalmente accadere o non accadere.

L'idea di probabilità è qualcosa in cui vari pensatori hanno lavorato nella storia dell'umanità. Inizialmente questi termini erano esclusivamente legati ai giochi d'azzardo già praticati più di cinquemila anni fa. Il concetto ha subito tali cambiamenti ed è stato oggetto di un tale interesse particolare che oggi la probabilità è considerata anche come una delle branche della matematica.

In questo caso, la probabilità è definita come lo studio e la misurazione quantitativa di un dato evento che si verifica o si verifica. Per fare questo, vengono determinate alcune ipotesi di contesto, vengono utilizzate le loro possibili combinazioni e anche la disciplina delle statistiche. In questo caso le probabilità sono generalmente rappresentate in numeri maggiori di zero e inferiori a uno o in frazioni.

Può servirti: statistiche inferenziali.

  1. Cosa misura e quali sono i metodi di probabilità?

Nel metodo binomiale è possibile ottenere solo due risultati.

All'interno della teoria della probabilità, viene effettuato un tentativo di determinare il numero di volte in cui un determinato risultato può verificarsi, al fine di sapere quale evento è il più probabile. Alcuni degli elementi presi in considerazione sono lo spazio di campionamento, gli eventi, gli eventi elementari e le parti.

Nello studio della probabilità, possono essere identificati tre tipi di metodi.

  • Il primo si chiama metodo di distribuzione binomiale. In questo caso è possibile ottenere due risultati, indipendenti e reciprocamente esclusivi. Ad esempio, se viene lanciata una moneta, posso ottenere una faccia o una croce, quando ottengo una faccia non riesco a ottenere una croce e viceversa.
  • Il secondo metodo si chiama moltiplicazione. In questo caso, viene determinata una probabilità di più eventi indipendenti l'uno dall'altro, vale a dire che i risultati ottenuti non avranno alcuna influenza sugli altri risultati.
  • L'ultimo metodo è quello della regola di aggiunta o aggiunta. In questo caso la possibilità che si verifichi un evento specifico equivale alla somma delle probabilità particolari. Questa regola è data a condizione che gli eventi si escludano a vicenda.

Le aree in cui è possibile applicare gli studi di probabilità sono diverse. Alcuni esempi sono grafici o tabelle relativi all'acquisto e alla vendita di società, sono anche utilizzati in censimenti o in vari studi di scienze sociali e naturali. Le tabelle statistiche di solito riflettono le cosiddette frequenze, siano esse uguali accumulate, con intervalli o doppia entrata. In queste tabelle le informazioni raccolte sono organizzate in modo chiaro e visibile in modo che siano facilmente comprensibili.

Alcuni dei grandi pensatori che si preoccupavano della probabilità erano, ad esempio, Galileo Galilei ; a cui viene attribuita la base per la successiva fondazione di statistiche, Blaise Pascal ; che ha formulato una teoria sulle proprietà dei numeri che è ancora ampiamente usata, Pierre La place; che ha definito alcune applicazioni pratiche alla teoria della probabilità, tra molti altri pensatori.

Articoli Interessanti

surrealismo

surrealismo

Ti spieghiamo cos'è il surrealismo e quando sorge questo movimento. Caratteristiche del movimento. Rappresentanti e autori. Il surrealismo aspirava a rompere le barriere della mente cosciente. Cos'è il surrealismo? Il surrealismo è noto come un importante movimento artistico ed estetico nato in Francia negli anni 1920 , dall'eredità del movimento dato e dall'influenza dello scrittore francese André Breton, considerato il suo fondatore e principale esponente. Que

Comunismo primitivo

Comunismo primitivo

Ti spieghiamo che cos'è stato il comunismo primitivo, la sua economia, i modi di produzione, i vantaggi, gli svantaggi e altre caratteristiche. Il comunismo primitivo era la prima forma di organizzazione sociale. Cos'era il comunismo primitivo? Secondo la prospettiva del marxismo, il primo degli stadi dell'organizzazione politico-sociale dell'umanità è chiamato comunismo primitivo o modo di produzione primitivo. A

Processo di produzione

Processo di produzione

Spieghiamo qual è il processo di produzione e i tipi esistenti. Inoltre, quali sono le sue fasi e il processo di produzione del latte. Il processo di produzione cerca di soddisfare un certo tipo di domanda nella società. Qual è il processo di produzione? È noto come processo di produzione o processo produttivo, o anche come catena produttiva, il diverso insieme di operazioni pianificate per trasformare determinati input o fattori in beni o servizi specifici , attraverso l'applicazione di un processo tecnologico Logico che di solito coinvolge determinati tipi di conoscenza e macchinari speci

Opera

Opera

Spieghiamo cos'è un'opera d'arte e a cosa servono questi tipi di oggetti. Inoltre, come può essere classificato e le sue caratteristiche. Le opere d'arte sono un prodotto delle cosiddette Belle Arti. Cos'è un'opera d'arte? Per `` opera d'arte '' o opera artistica si intende un oggetto realizzato con tecniche artistiche e con uno scopo statico o sociale. V

Botnica

Botnica

Vi spieghiamo cos'è la botanica e quali sono i rami di studio coperti da questa disciplina. Inoltre, cos'è la zoologia? Le persone che studiano piante, alghe e funghi sono botanici. Qual è la botanica? La botanica è una disciplina, all'interno della biologia, che è responsabile dello studio del regno vegetale da vari assi come operazione, riproduzione, descrizione, distribuzione Geografico e classificazione delle verdure. Tra

giungla

giungla

Ti spieghiamo cos'è la giungla e come si differenzia dai deserti. Animali e vegetazione della giungla. La foresta pluviale amazzonica. I `` cavas '' sono i maggiori centri di generazione di ossigeno al mondo. Qual è la giungla? Quando parliamo di `` Selva '', la giungla o la foresta pluviale tropicale, ci riferiamo sostanzialmente a un paesaggio bioclimatico, caratterizzato da frequenti precipitazioni, clima caldo e vegetazione.